laRegione
speziali-plr-premiata-la-nostra-territorialita
Ti-Press
laR
 
19.04.21 - 16:46

Speziali (Plr): 'Premiata la nostra territorialità'

Il presidente liberale radicale commenta le elezioni comunali: 'Una decina di municipali in più, rimaniamo la prima forza. Ma alcune situazioni preoccupano'

Il contenuto di questo articolo è riservato agli abbonati.
Per visualizzarlo esegui il login

«Se avessi potuto mettere subito la firma per questa due giorni l’avrei apposta volentieri», esordisce il presidente del Plr Alessandro Speziali da noi raggiunto per un commento a caldo delle sue prime elezioni alla testa dei liberali radicali. «Voglio mantenermi molto realista e coi piedi affrancati al terreno: abbiamo una decina di municipali in più distribuiti in tutto il Ticino dai centri urbani come Mendrisio alle valli, e mi piace questo Plr molto territoriale». Dopo evidentemente, e qui c’è il realismo «ci sono situazioni dove le cifre un po’ ci preoccupano, dove si arretra e si fa un po’ fatica. Questo è un motivo in più per cercare di rilanciare la nostra azione e ricreare entusiasmo e allacciamento al territorio - aggiunge Speziali -. Perché solitamente dove facciamo più fatica è dove soffriamo delle nostre turbolenze. Quando riusciamo a dar vita a una dinamica dove la popolazione vede che abbiamo voglia di dibattere dei temi e prendere il futuro per le corna siamo premiati».

Le cantonali sono lontane, ma non così tanto. E quindi uno sguardo al futuro è bene iniziare a darlo: al presidente del Plr fa piacere «vedere in un momento come questo di uscita da una situazione di crisi pandemica ci sia un voto di fiducia nei nostri confronti, perché forse vuole anche dire alla classe politica di ricordarsi i concetti di temi e priorità, cosa che sto cercando di fare dall’inizio della mia presidenza». Insomma, queste comunali «sono un laboratorio della strada politica che vogliamo intraprendere. Dove siamo andati molto bene avevamo liste ancorate al territorio, con persone identificabili e rappresentative. E la capacità di alternarci tra gestione dei piccoli problemi e gestione dei grandi progetti». Le comunali come una rampa di lancio quindi? «Questa esperienza ci fa dire che se riusciamo a stabilire un contatto di fiducia con le persone ci sarà molto utile in vista delle cantonali. Se continuiamo a portare avanti la nostra idea di Paese, questa sarà vincente. Siamo sempre stati la prima forza a livello comunale e ora questa forza l’abbiamo incrementata, è un bell’attestato di fiducia e territorialità: il comune è il primo referente di chiunque, andiamo avanti così».

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
alessandro speziali elezioni comunali plr
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Bellinzonese
19 ore
Lostallo, tamponamento sull’A13: due feriti
L’incidente è avvenuto ieri pomeriggio. Un 79enne e un 30enne sono stati trasportati in ospedale.
Bellinzonese
21 ore
Monte Carasso, auto colpisce un motociclista e si dà alla fuga
L’incidente è avvenuto poco prima delle 00.30 su via El Stradun. La Polizia cantonale cerca testimoni
Luganese
1 gior
Guerra in Ucraina, a Lugano storie di donne e del loro riscatto
Testimonianze di ucraine sopravvissute al conflitto e della loro forza in una conferenza tenutasi giovedì sera al Palazzo dei congressi
Locarnese
1 gior
Botte in stazione: commozione cerebrale per un 18enne
Il fatto di violenza è avvenuto a Muralto nel tardo pomeriggio di venerdì: un gruppetto di quattro giovani ha aggredito tre ragazzi senza motivo
Bellinzonese
1 gior
‘No a Avs 21 e nel 2023 un nuovo sciopero femminista’
La presidente Vania Alleva è intervenuta alla Conferenza nazionale delle donne Unia che ha riunito a Bellinzona 150 delegate
Mendrisiotto
1 gior
‘Mettete il fotovoltaico sui tetti delle vostre imprese’
Il Cantone chiama a raccolta il mondo economico del Distretto per dare un’accelerata alla svolta energetica
Locarnese
1 gior
Gli allevatori: ‘Scegliete, o noi o il lupo’
A Cevio s’incendia l’incontro con il Cantone. Criticata l’assenza del ministro Claudio Zali
Bellinzonese
1 gior
E a Bellinzona già si pensa a un Bar Blues
Il comitato EsercEventi accolto dal municipale Bison. Il coordinatore Morici: ‘Soddisfatti’. In programma non solo Notte bianca e Notte live
Ticino
1 gior
Offerta straordinaria di corsi per bambini non italofoni
L’iniziativa del Decs per i giovani in età di scuola elementare e scuola media per i ragazzi provenienti dall’Ucraina (ma non solo)
Ticino
1 gior
Nel caldo maggio ticinese, occhio a non ‘scottarsi’ con un radar
La Polizia cantonale comunica le località nelle quali nel corso della prossima settimana verranno effettuati controlli elettronici della velocità
© Regiopress, All rights reserved