laRegione
06.04.21 - 18:37
Aggiornamento: 19:13

Covid, nel Varesotto un bus 'positivo'

Controlli dei Carabinieri, nel fine settimana in Italia, sui mezzi di trasporto. Settantadue le ispezioni in quattro province lombarde

di Marco Marelli
covid-nel-varesotto-un-bus-positivo

Nel fine settimana il Comando Carabinieri per la tutela della salute, in collaborazione con il Ministero italiano della Sanità, ha realizzato una campagna di controlli a livello nazionale per verificare la corretta applicazione delle misure anti Covid sui mezzi di trasporto pubblico. Settantadue controlli sono stati effettuati anche in quattro province lombarde: Milano, Como, Varese e Monza-Brianza. Gli interventi dei Carabinieri del Nas di Milano hanno interessato autobus urbani ed extraurbani, metropolitana, scuolabus, collegamenti ferroviari locali e di navigazione, ma anche biglietterie, sale di attesa e stazioni del metro. Su settantadue tamponi effettuati solo uno è risultato positivo.

La positività al Covid dagli analisti del laboratorio dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia è stata rilevata su un bus di linea di un’impresa privata operante nella provincia di Varese. Prontamente sono state avviate le procedure di ulteriore sanificazione su tutti i veicoli della flotta e approfondimenti sulle modalità di svolgimento delle ordinarie operazioni di pulizia e prevenzione anche connesse con le misure di contenimento. Il riscontro della presenza del materiale genetico del virus sulle superfice del bus in servizio nel Varesotto rileva con certezza il transito e il contatto di individui infetti del mezzo, determinando la permanenza di una traccia virale. Tra gli obiettivi controllati, quindici in Lombardia hanno evidenziato irregolarità, principalmente connesse con l'inosservanza delle misure di prevenzione. Quindici quindi le sanzioni amministrative per complessivi 5mila euro.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Bellinzonese
15 ore
Ad Airolo-Pesciüm l’inverno scatta il 16 dicembre
Una nuova stagione invernale ricca di interessanti proposte e attività per tutti gli amanti della neve scalpita
Locarnese
15 ore
Ascona, inaugurato il Centro diurno socio-assistenziale
Offre una sessantina di appartamenti a pigione moderata a persone anziane o invalide. Promotrice è la Parrocchia, a gestirlo è la Fondazione San Clemente
Bellinzonese
17 ore
La casa Aranda di Giubiasco festeggia un’ultracentenaria
Erminia Addor di Cadenazzo mercoledì 7 dicembre ha superato la bella età di 102 anni attorniata dai familiari
Locarnese
18 ore
Centovalli, riaperta la strada
Dopo lo smottamento di martedì sera, i lavori di sgombero sono stati eseguiti e la tratta fra Camedo e il bivio di Palagnedra è di nuovo percorribile
Mendrisiotto
19 ore
Chiasso, per riaprire la piscina è urgente investire
La richiesta di credito ammonta a 582mila franchi e sarà votata il 19 dicembre. Verrà chiesto aiuto ai comuni convenzionati
Ticino
19 ore
In Ticino 1’483 nuovi contagi Covid e cinque decessi
I posti letto occupati da pazienti con Coronavirus sono 141, per un +23% rispetto alla scorsa settimana. Sei i pazienti che si trovano in cure intense
Luganese
1 gior
Viganello, restano grigie le facciate di Casa Alta
Trovato il compromesso, che prevede la rinuncia al tinteggio blu, dopo l’incontro tra Cantone, Città e presidente dell’assemblea dei proprietari
Grigioni
1 gior
A San Bernardino (e non solo) mercato immobiliare congelato
Dopo tre intensi anni di compravendite, oggi la forte domanda non trova più offerta. Vigne dell’Ente turistico: ‘Qui come nel resto del Moesano’
Bellinzonese
1 gior
Pedone investito sulle strisce a Bellinzona. Ferite serie
L’uomo è stato travolto da un’auto su un passaggio pedonale di viale Portone. Chiuso un tratto di strada
Mendrisiotto
1 gior
Intercity, un treno chiamato desiderio. Oggi esaudito
Il via libera della Camera alta alle fermate nel Distretto fa gioire i sindaci di Chiasso e Mendrisio. Che rinviano il confronto sulle stazioni
© Regiopress, All rights reserved