laRegione
12.03.21 - 17:35

Lo sport auspicava una riapertura in base alla capienza degli stadi

Michele Campana (Fc Lugano): ‘Non a questo giro, è comprensibile. Abbiamo tenuto duro e continueremo a farlo’

lo-sport-auspicava-una-riapertura-in-base-alla-capienza-degli-stadi
Ti-Press
Michele Campana, direttore sportivo del Fc Lugano

Calcio e hockey auspicavano una progressiva riapertura al pubblico, con una percentuale in base ai posti a sedere in pista e negli stadi. «Non a questo giro - commenta Michele Campana, direttore generale dell’Fc Lugano, tra i più fervidi sostenitori del sistema di calcolo percentuale disatteso dalle misure appena annunciate che prevedono un massimo di 150 spettatori agli eventi sportivi all’aperto, sport professionistico o amatoriale che sia. «Sarà per una prossima valutazione, mi auguro. Evidentemente questo principio di terza ondata spaventa. Mi auguro che sia solo una scossa di assestamento, ma temo che fino a maggio non sia lecito sperare in niente di più di questo. Avevamo mandato una richiesta tramite la Lega a Viola Amherd con la quale le società di calcio chiedevano la possibilità di accogliere spettatori nella misura del 25 per cento dei posti a sedere, ma penso che sarà trattata in una tappa futura. È comprensibile, questa cautela. Se davvero è realistico aver vaccinato la popolazione a rischio entro fine maggio, non è il caso di giocare con il fuoco. Abbiamo tenuto duro, continuiamo a farlo».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
3 ore
Lugano, trasporto pubblico più friendly per i disabili
Approvato il maxi credito (13,6 milioni) per adeguare una parte delle fermate cittadine. Polemica in Consiglio comunale sulle telecamere nei parchi gioco.
Luganese
5 ore
Morcote allacciata all’impianto di depurazione del Pian Scairolo
Tra i progetti previsti dal Consorzio l’abbattimento di microinquinanti e l’utilizzo di energie alternative
Ticino
6 ore
‘Quell’iniziativa è superata dagli eventi’
Consiglio della magistratura, così la commissione parlamentare: Assemblea dei magistrati e Gran Consiglio hanno nel frattempo designato il nuovo Cdm
Gallery
Mendrisiotto
7 ore
Volto coperto e armati: commando irrompe in una abitazione
In cinque rapinano una casa privata a Novazzano. Immobilizzate le persone all’interno, gli autori del ‘colpo’ si sono poi dati alla fuga
Ticino
7 ore
‘Riconoscimento del carovita così come proposto dal governo’
Risoluzione della sezione ticinese della Federazione svizzera funzionari di polizia
Ticino
8 ore
Non cambia l’età limite per restare in Magistratura: 70 anni
La commissione parlamentare ‘Giustizia e diritti’ silura la proposta di Filippini di scendere a 68. La democentrista ritira l’iniziativa
Ticino
9 ore
Docenti, ne mancano di tedesco e matematica
Presentata l’offerta formativa per l’anno 2023/24. Bertoli: ‘In Ticino la copertura è comunque sufficiente, non come in altre regioni della Svizzera’
Bellinzonese
10 ore
Archeologia, antiche ricchezze dissotterrate a Giubiasco
Aperto uno dei quattro tumuli venuti alla luce in un cantiere tra viale 1814 e via Ferriere: ritrovati orecchini, fibule, un pugnale e un’urna funeraria
Bellinzonese
12 ore
Due condanne in tribunale per il ‘caso targhe’
Inflitti 14 mesi con la condizionale all’ex funzionario della Sezione della circolazione, reo confesso. Dieci mesi all’assicuratore
Locarnese
14 ore
Influenza aviaria in un cigno nel Locarnese
Si tratta del secondo caso in Svizzera dopo quello in un’azienda a Zurigo. Il virus si trasmette all’uomo solo in casi rari e per contatto stretto
© Regiopress, All rights reserved