laRegione
03.03.21 - 16:04
Aggiornamento: 19:01

Vaccinazioni 'over 75': 5'800 posti disponibili a Giubiasco

Iniziate stamattina le vaccinazioni delle persone con più di 75 anni prenotatesi tramite piattaforma online. Dall'8 marzo le prenotazioni nei comuni

vaccinazioni-over-75-5-800-posti-disponibili-a-giubiasco
(Ti-Press)

Sono iniziate stamattina le somministrazioni del vaccino anti-Covid al centro cantonale di vaccinazione di Giubiasco per le persone ‘over 75’ che si sono iscritte tramite piattaforma online. Attualmente si sono iscritte circa 4'200 persone, mentre vi sono ancora 5'800 posti a disposizione. Lo comunica il Dss, raccomandando alle persone con 75 anni compiuti che desiderano vaccinarsi di approfittare di questa disponibilità.

"Una tappa significativa della campagna vaccinale in corso in Ticino", così viene definita la giornata di oggi,  che coincide con la vaccinazione delle prime 1'000 persone che si sono annunciate tramite la piattaforma online sul sito www.ti.ch/vaccinazione e che hanno ricevuto l’appuntamento. Un altro mezzo migliaio di anziani ha inoltre ricevuto l'appuntamento per settimana prossima. In lista d’attesa vi sono ad oggi circa 2'700 persone: la disponibilità del centro sul mese di marzo, con i 5'800 ancora a disposizione sul totale di circa 10'000, resta quindi ancora ampia. Il Dipartimento sanità e socialità invita quindi la popolazione di più di 75 anni che intende vaccinarsi a iscriversi, direttamente o con l’aiuto di un familiare, tramite la piattaforma e approfittare di queste prime settimane del mese, espressamente dedicate a questo gruppo target.

Gli appuntamenti vengono assegnati, ricorda il Dss, man mano che le forniture di vaccino vengono confermate. Gli utenti iscritti con la procedura online e in lista d’attesa vengono avvisati tramite un SMS, che indica i due appuntamenti per la prima e la seconda dose.

Il Dss ricorda, infine, che per la stessa fascia d’età degli over 75 sarà possibile annunciarsi a partire da lunedì 8 marzo anche per una vaccinazione di prossimità nel proprio comprensorio comunale. Dai calendari locali e dalla disponibilità di vaccino dipenderà poi l’effettivo avvio delle vaccinazioni, attualmente non pianificabile prima della metà di marzo.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Locarnese
2 min
Bracconieri in Vallemaggia, la Federazione prende le distanze
La Fcti condanna senza mezzi termini i deplorevoli atti compiuti da un gruppo di persone nemmeno in possesso di una licenza venatoria
Locarnese
44 min
8 anni al pedofilo che ha fatto ‘rabbrividire’ il giudice
Un 77enne del Sopraceneri condannato per ripetuti atti sessuali con fanciulli e con persone inette a resistere per fatti compiuti tra il 2000 e il 2021
Bellinzonese
1 ora
Municipio di Bodio favorevole alla fusione con Giornico
Una decisione unanime che permette di avviare l’iter per un’aggregazione ridotta rispetto al progetto che comprendeva anche Pollegio e Personico
Ticino
5 ore
Vaccinazioni di richiamo autunnali in Ticino dall’11 ottobre
Le informazioni sono già disponibili sul sito ufficiale dedicato alle vaccinazioni www.ti.ch/vaccinazione
Locarnese
5 ore
A13 Quartino: invece del triangolo, rotonda e semaforo
La novità viaria decisa da Ustra e Cantone per ragioni ambientali e legali. Promessi monitoraggio e perfezionamenti
Locarnese
5 ore
Minusio, sfruttare l’acqua di falda (o lacustre) per riscaldare
Lo suggerisce una mozione presentata dall’Usi che invita il Municipio a seguire analoghi esempi studiati altrove
Ticino
7 ore
‘Si allarghino le fasce di reddito per i sussidi cassa malati’
L’iniziativa del Ps e i due rapporti allestiti saranno al centro della prossima seduta della Commissione parlamentare sanità e sicurezza sociale
Ticino
7 ore
I 25 anni della Supsi secondo Gervasoni, tra successi e futuro
L’importanza della formazione professionale, i ricordi di quell’acronimo che faceva sorridere e ora è un’istituzione, gli obiettivi da raggiungere (tanti)
Luganese
10 ore
Mezzovico: lite fra giovani degenera, interviene il... papà
Condannato per vie di fatto un 57enne che, durante un alterco fra il figlio e alcuni coetanei (fra cui la ex), ha tirato quattro sberle a tre dei ragazzi
Bellinzonese
10 ore
Necessari 45 milioni per il nuovo Ior a Bellinzona
Studio di fattibilità concluso: oltre ai 12 laboratori sono previsti una mensa e un auditorium, e forse anche un asilo nido per i figli dei ricercatori
© Regiopress, All rights reserved