laRegione
laR
 
11.01.21 - 20:18

Massimo Suter: ‘Si chiudano anche i negozi’

Il presidente di GastroTicino richiede un sistema di sostegno ad hoc e la copertura totale degli oneri sociali

massimo-suter-si-chiudano-anche-i-negozi
Ti-Press
Massimo Suter, presidente di GastroTicino

«Senza aiuti concreti e immediati i dati peggioreranno in maniera drastica», ci dice il presidente di GastroTicino Massimo Suter in riferimento ai dati di un sondaggio svolto tra i loro associati. Inoltre, invoca un sistema di sostegno ad hoc: «La regolamentazione dei casi di rigore decisa questo autunno dal governo federale non era pensata per una chiusura generalizzata come quella attuale». Riguardo alle realtà che non sono toccate dall’interruzione dell’attività, come per esempio gli alberghi, Suter propone di mantenere la formula dei casi di rigore, ma con una soglia di perdita di cifra d’affari più bassa del 40 percento: «Avere una diminuzione di guadagno in questa percentuale significa comunque fallire».

«A livello di salute pubblica un prolungamento del lockdown per la ristorazione è fondato, ma non è giusto che sia solo il nostro settore a dover pagare dazio», commenta il presidente di GastroTicino. «Se si vuole freno in modo deciso il propagarsi di questo virus bisogna tornare alle chiusure dei servizi non essenziali», afferma.

Per Suter gli aiuti andrebbero visti come un risarcimento danni da parte dello Stato per non aver permesso ai ristoratori di lavorare e per questo motivo guarda in maniera critica alle indennità per lavoro ridotto: «Questo sistema è pensato per situazioni particolari dove un’azienda subisce un sensibile calo di lavoro e per non licenziare richiede al Cantone la disoccupazione parziale. In questo caso è giusto che il datore di lavoro copra il 20 percento degli oneri sociali ai dipendenti. Secondo me non corretto se è stato obbligato dallo Stato a chiudere». Venti percento che comunque non è poco: «Se hai un solo impiegato può essere sopportabile, ma se ne hai alcune decine si parla di migliaia di franchi di costi sul personale che alla fine non sono giustificati». Per questo motivo il presidente di GastroTicino auspica dal governo una copertura del 100 percento degli oneri sociali.

Leggi anche:

‘A rischio 500 esercizi e oltre 4'500 posti di lavoro’

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Mendrisiotto
2 ore
Morbio Inferiore, si accende la discussione sul moltiplicatore
Il Municipio propone due punti in meno. La minoranza della Gestione: ‘scelte mirate senza scivolare in tentazioni propagandistiche’. Ultima parola al Cc
Locarnese
2 ore
Tegna, l’ultimo grido del presidente: ‘Salviamo il campo!’
Marco Titocci ha firmato da solo il rapporto di minoranza commissionale sul messaggio con le varianti di Pr nel comparto Maggia-Melezza
Luganese
2 ore
Un laghetto di Muzzano sempre più... “nature”
Intervento in vista per la riva nord-est, prosegue il programma di valorizzazione avviato vent’anni fa
Mendrisiotto
11 ore
Evasione fiscale in un locale a luci rosse di Chiasso
Le prime indicazioni parlano di diversi milioni di franchi non dichiarati. Sequestrato materiale informatico.
Ticino
11 ore
‘In Gendarmeria mancano effettivi’
Gli agenti affiliati all’Ocst chiedono le necessarie risorse affinché la Cantonale possa operare in modo adeguato. Il sindacato ha ora due copresidenti
Locarnese
12 ore
Locarno, arrestata la vittima del pestaggio in Rotonda
Il 26enne dello Sri Lanka è stato trasferito in Ticino su ordine della Procura. Per lui, che nega ogni addebito, si ipotizza l’accusa di tentato omicidio
Ticino
13 ore
Amalia Mirante è pronta per presentare ‘Avanti’
Questo il nome che l’ex esponente del Partito socialista ha scelto per il suo ‘movimento’. I contenuti verranno presentati lunedì
Ticino
14 ore
Fra le caselle dell’avvento occhio a non aprir quella dei radar
L’elenco delle località dove settimana prossima verranno eseguiti controlli
Luganese
14 ore
‘Casinisti’ attenti, a Lugano arriva il ‘rumorometro’
Il nuovo dispositivo, già testato nei primi due mesi di quest’anno, ha lo scopo di ridurre preventivamente il rumore causato dagli automobilisti
Ticino
14 ore
Livelli, Sirica furioso: ‘Speziali inaffidabile e pavido’
Il copresidente Ps critica duramente la ‘sfiducia’ del presidente Plr al messaggio governativo per la sperimentazione del loro superamento alle Medie
© Regiopress, All rights reserved