laRegione
nomine-pp-posizione-dell-atg-riguardo-al-giornalista-rsi
Ti-Press
27.12.20 - 10:43
Aggiornamento: 15:18

Nomine pp, posizione dell'Atg riguardo al giornalista Rsi

L'Associazione ticinese dei giornalisti ritiene che nella puntata del 'Quotidiano' il commento era distinto chiaramente dalla cronaca

 

"Nella puntata del Quotidiano del 14 dicembre scorso, la parte relativa alla cronaca era distinta chiaramente da quella dedicata al commento, commento che per sua stessa natura non prevede un contraddittorio". È quanto sostiene l'Associazione ticinese dei giornalisti (Atg), riguardo al caso della segnalazione alla Corsi da parte della Commissione Giustizia e diritti del Gran Consiglio ticinese sull’operato di un giornalista della Rsi nel commentare la nomina da parte del Gran Consiglio ticinese dei membri del Ministero pubblico per il periodo 2021-2030. L'Atg tiene a precisare che il giornalista in questione, a differenza di quanto scrive la Commissione, non è stato “trasformato” in esperto di questioni giudiziarie ma è un esperto di questa materia, sulla quale riferisce da diversi anni e sulla quale ha già pubblicato tre libri. "Si tratta pertanto di un giornalista che si muove da tempo in questo ambito e che conosce a fondo questo argomento", evidenzia l'Atg in un comunicato stampa.

Nella trasmissione del Quotidiano del 14 dicembre, secondo l'Atg è stato rispettato il criterio che vuole che la notizia sia ben distinta dall’analisi o dal commento. "Da questo punto di vista i telespettatori si sono potuti costruire una propria opinione su quanto accaduto. Lasciamo ai vertici della redazione del Quotidiano e del dipartimento Info Rsi il compito di valutare se il commento – sicuramente solido e documentato – abbia fino in fondo rispettato i criteri del servizio pubblico, a cui è tenuta la stessa Rsi", scrive l'Atg nella nota stampa. "Sicuri, nel dire questo, che nella vicenda della nomina dei procuratori la verità non stia da una parte sola. Ricordiamo comunque che la Dichiarazione dei diritti e dei doveri del giornalista prevede anche la libertà di commento e di critica".

Preoccupazione per l'ingerenza della politica

Più in generale l'Atg vuole esprimere la propria preoccupazione per la crescente ingerenza del mondo della politica ticinese sull’operato dei giornalisti – e anche dei fotografi - che operano sul nostro territorio. "Critiche e dissensi fanno parte delle regole del gioco, ci mancherebbe, ricordiamo però che c’è pur sempre una distinzione dei ruoli e che questa va rispettata. Rispetto che, dalle segnalazioni che riceviamo, rischia sempre più di venir compromesso a scapito della libertà giornalistica, alla base della nostra professione".

Leggi anche:

Nomine p.p., commissione Giustizia e Diritti contro la Rsi

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
atg giornalista nomine pp rsi ticinese
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
22 min
Premi cassa malati +10%, Dss: ‘Nel campo delle speculazioni’
La cifra dell’aumento indicata da uno studio di Accenture è ancora solo un’ipotesi, secondo Paolo Bianchi: ‘Indicazioni precise arriveranno prossimamente’
Luganese
32 min
Tentato assassinio ad Agno: 49enne ha sparato a un 22enne
In pericolo di vita il giovane. È accaduto stamane in via Aeroporto. Arrestato l’autore. Gli inquirenti indagano sul movente.
Bellinzonese
3 ore
PerBacco! è già tempo di Festa della vendemmia a Bellinzona
La manifestazione invaderà il centro storico cittadino dal 1° al 4 settembre
gallery
Bellinzonese
3 ore
L’alpe Arami di Gorduno diventa ‘un patrimonio di tutti’
Inaugurato l’importante lavoro di recupero e ristrutturazione della baita con ristorazione, dotata di dormitorio, e dei pascoli
Luganese
5 ore
Viganello, grave un inquilino caduto nel palazzo
Nella notte un uomo è rimasto ferito sul balcone tetto dello stabile. Sul posto l’intervento degli agenti della Polizia cantonale e cittadina
Locarnese
9 ore
Centovalli, pompieri ancora al lavoro
Un fulmine sabato sera ha innescato un rogo boschivo sopra il Monte Sauree. Militi ed elicottero in azione. In corso la bonifica
Locarnese
10 ore
Hotel Arcadia, la Sinistra vuole vederci chiaro
Interrogazione al Municipio di Locarno sul clima di lavoro e le tensioni all’interno della nota struttura ricettiva
Bellinzonese
1 gior
Reintrodotto il limite di visite allo Iosi
Nei reparti di oncologia medica, ematologia e radioterapia potrà entrare un solo visitatore al giorno per massimo 30 minuti.
Bellinzonese
1 gior
Cassis incontra a Bellinzona la prima ministra estone
Durante i colloqui si è parlato di relazioni bilaterali e guerra in Ucraina, come pure dell’utilizzo delle nuove tecnologie nella politica estera.
Luganese
1 gior
Incidente a Lugano, deceduto un 72enne
È successo questa notte. L’uomo ha perso il controllo dell’auto mentre entrava in un garage.
© Regiopress, All rights reserved