laRegione
care-team-ticino-molto-sollecitato-l-anno-scorso
Intervenuti in undici incidenti stradali (archivio Ti-Press)
15.12.20 - 17:08
Aggiornamento: 18:08

Care Team Ticino molto sollecitato l’anno scorso

Gli specialisti sono intervenuti 65 volte assistendo 322 persone. Decessi improvvisi, suicidi e incidenti stradali i casi più frequenti

È stato presentato negli scorsi giorni, in videoconferenza, il resoconto annuale di attività del Care Team Ticino: 65 interventi, 322 persone assistite per 440 ore d'intervento. “Oltre a essere un servizio di prossimità e di sostegno, apprezzato dalla popolazione, da anni il Care Team è attivo anche nella formazione del personale per l’assistenza alle vittime”, si legge in un comunicato del Dipartimento della sanità e della socialità.

Il “Care Team Ticino” (CTTi), che impiega militi delle sei Regioni di protezione civile, è un servizio che offre sostegno psicosociale nell’immediato alle vittime (famigliari e/o persone coinvolte) in caso di eventi potenzialmente traumatici come catastrofi o incidenti gravi. Il servizio, attivo 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 grazie ai picchetti, garantisce il necessario supporto, oltre alle persone direttamente coinvolte nell’evento, anche a coloro che vi assistono senza esserne implicati in prima persona. In questo anno segnato dalla pandemia, il Care Team ha anche fornito puntuale supporto alla Task Force psicologica e al Contact Tracing.

Sono molteplici i campi d’intervento; fra i principali da citare le catastrofi naturali, gli infortuni mortali, gli incidenti stradali, gli omicidi, i suicidi. Nel 2020 il CTTi è stato in particolare sollecitato nell’ordine per decessi improvvisi in casa (19), suicidi (13) e incidenti stradali (11). Gli interventi, 65 complessivamente, hanno superato del 16% (+10) quelli dell’anno scorso.  

Dalla sua costituzione nel 2015, il CTTi è intervenuto in 325 occasioni garantendo l’assistenza a 1’948 persone (adulti e minori), per un totale di 2’161 ore d’intervento (media di 7 ore a intervento).

Il Care Team Ticino ha pure formato, oltre ai propri operatori denominati care givers (con una formazione di base e continua), anche enti esterni che offrono un supporto (peer) ai loro collaboratori e in particolare gli operatori del Care Team delle Ferrovie Federali Svizzere.

“Le attestazioni di ringraziamento giunte testimoniano dell’apprezzamento di questo servizio da parte della cittadinanza”, conclude il comunicato stampa.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
care team decessi improvvisi incidenti stradali suicidi
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Locarnese
6 ore
Tenero, nuovo annegamento nelle acque lacustri
Un 54enne confederato è scomparso dalla visuale attorno alle 17, mentre nuotava poco distante dalla riva. Il cadavere recuperato verso le 20
Grigioni
8 ore
Condanna bis al comandante della polizia William Kloter
Pena ridotta ma confermata in Appello la grave infrazione alle norme della circolazione: l’ufficiale era stato pizzicato da un radar sull’A13 a Soazza
Bellinzonese
8 ore
Scarsità di acqua, il Centro di Lumino critica l’ex Municipio
In tre interrogazioni i consiglieri comunali chiedono se vi sono perdite nelle condutture, sorgenti alternative e se l’approvvigionamento sarà garantito
Ticino
9 ore
Atti sessuali con fanciulli, 77enne rinviato a giudizio
L’uomo avrebbe abusato di sette bambini sull’arco di 20 anni, recandosi apposta anche in Thailandia. È parzialmente reo confesso.
Bellinzonese
9 ore
Scelto il progetto per la riqualifica del comparto Aet di Bodio
L’Azienda elettrica ticinese vuole rendere la zona fruibile agli abitanti e offrire servizi moderni ai centri interaziendali. Investimento di 10 milioni
Luganese
9 ore
Potenziamento dell’A2 tra Lugano e Mendrisio: ‘No’ comunista
Al grido di ‘No al degrado del territorio’, un’altra voce si leva contro il controverso progetto PoLuMe: quella del Partito comunista
Gallery e video
Luganese
9 ore
‘Trasloco’ di 40 metri per un edificio di 600 tonnellate
Spostamento necessario per la realizzazione del futuro sottopasso pedonale di Besso. Le operazioni sono durate tutta la mattinata
Locarnese
9 ore
Allerta meteo sul Locarnese: forti temporali
Pericolo di grandine, piogge torrenziali e raffiche burrascose. Il fronte del maltempo procede a una velocità di 25 km/h
Mendrisiotto
10 ore
A Breggia in 333 sono per il referendum sulle scuole
Il Comitato promotore consegna le firme in Cancelleria: ‘Obiettivo raggiunto’. Il nodo del problema, non i servizi didattici ma l’investimento
Locarnese
11 ore
Alta Vallemaggia, due vitelline ferite dal lupo
Accertamenti in corso all’Alpe Sfille, ma l’attacco del predatore presente da mesi in zona, è dato per certo
© Regiopress, All rights reserved