laRegione
26.11.20 - 17:17
Aggiornamento: 18:06

Storni (Ps): ‘Premi di cassa malati, serve una compensazione’

Il deputato socialista al Nazionale inoltra un postulato al Consiglio federale: ‘La struttura sociodemografica dei cantoni come influisce sui costi della salute?’

storni-ps-premi-di-cassa-malati-serve-una-compensazione
Ti-Press

“Analizzare in un rapporto come la struttura sociodemografica dei cantoni possa influire sui costi della salute e il ripercuotersi sui premi di cassa malati”. È questo quello che chiede con un postulato inoltrato al governo federale il consigliere nazionale socialista Bruno Storni. Il rapporto richiesto “dovrà analizzare la possibilità di introdurre una compensazione dei rischi intercantonale basata sulle differenze medie di rischio per età per cantone, in modo da compensare i maggiori costi dei premi dovuti alla diversa struttura d'età nei vari cantoni”. E ragionare su una riduzione dei premi considerando le differenze medie di rischio.

‘Più solidarietà intercantonale’

Le motivazioni, scrive Storni, stanno nel fatto che “la struttura d'età nei vari cantoni presenta differenze sempre più importanti: se la media svizzera degli over 65 si situa al 18,5%, il cantone più anziano arriva al 23% e il più giovane al 16%. Sono differenze importanti”. I premi di cassa malati, intanto, continuano a salire. Sono diversi i fattori che influiscono su questi aumenti, e il deputato del Ps al Nazionale ricorda che tra questi c'è la struttura d'età: “La Lamal non prevede una compensazione intercantonale per i Cantoni con una popolazione più anziana. In un'ottica di solidarietà tra cantoni si propone di analizzare la possibilità di compensare l'aggravio sociodemografico sui premi di cassa malati attraverso una compensazione per i rischi d'età intercantonale”.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
4 ore
Fra i 17 e i 27 milioni per la nuova piscina di Trevano
La notizia è trapelata a margine dell’assemblea dell’Ente regionale di sviluppo del Luganese. Passi in avanti per il Parco regionale del Camoghè.
Mendrisiotto
5 ore
Un territorio raccontato attraverso tredici storie di vita
Le conversazioni del poeta Massimo Daviddi e i ritratti del fotografo Aldo Balmelli in un libro che restituisce lo sguardo dei protagonisti
Ticino
7 ore
Tetto ai premi di cassa malati, Carobbio: ‘Grave non parlarne’
Per la consigliera agli Stati il ‘no’ all’entrata in materia è ‘un brutto segnale’. Chiesa: ‘rifiutiamo il principio, e per il Ticino cambierebbe poco’
Luganese
8 ore
Lugano, il futuro del fiume Cassarate passa dal Liceo 1
Per la riqualifica un’inedita collaborazione fra Dipartimento del territorio e ragazzi dell’istituto scolastico, fra nuovi accessi e un percorso didattico
Ticino
8 ore
Vigilanza sulla Procura federale, proposta Fiorenza Bergomi
La Commissione giudiziaria sottopone le proprie indicazioni all’Assemblea federale in vista delle nomine in programma per il 14 dicembre
Ticino
9 ore
Targhe, Dadò: ‘Colpa del governo’. Gobbi: ‘Sei in malafede’
Caos imposta di circolazione, dopo il ritiro dei decreti da parte del Consiglio di Stato è botta e risposta al fulmicotone, tra accuse e puntualizzazioni
Mendrisiotto
9 ore
Scontro fra due auto a Rancate, nessun ferito
Il sinistro è avvenuto poco dopo mezzogiorno sulla strada cantonale.
Bellinzonese
11 ore
Cade col quad nel fiume a Traversa: morto 29enne bleniese
La vittima ha fatto un volo di dieci metri nel greto del torrente Fruda: stava facendo lavori di giardinaggio accanto alla casa di famiglia
Bellinzonese
11 ore
Cima Piazza, più sicurezza grazie a una staccionata più lunga
Il Municipio di Bellinzona ha deciso di aderire parzialmente alle preoccupazioni delle famiglie in merito al parco di Giubiasco
Bellinzonese
13 ore
Nei bandi svelate cifre e atout della nuova Officina Ffs
Castione: sulle opposizioni le Ffs mirano a trovare una soluzione condivisa entro fine 2022. Confermati centrale a cippato, tetti verdi e fotovoltaico
© Regiopress, All rights reserved