laRegione
ticino-le-scuole-post-obbligatorie-riaprono-l-8-giungo-ma
Il liceo di Locarno durante la pandemia (Ti-Press)
Ticino
27.05.20 - 16:490
Aggiornamento : 18:45

Ticino, le scuole post obbligatorie riaprono l'8 giungo, ma...

Per le scuole pubbliche prosegue l'insegnamento a distanza. Da prevedere almeno una giornata in sede.

In Ticino le scuole postobbligatorie pubbliche e private riapriranno a partire dall'8 giugno. Lo ha deciso oggi il Consiglio di Stato vista la modifica da parte del Consiglio federale dell'ordinanza Covid-19.

Le scuole medie superiori e professionali cantonali tuttavia apriranno in modo parziale. L'insegnamento a distanza proseguirà fino al 19 giugno (data di chiusura dell'anno scolastico). In particolare "tra l’8 e il 19 giugno è da prevedere almeno un incontro in sede per ogni classe, della durata definita in base al flusso degli allievi che frequentano l’istituto scolastico, con il docente di classe e altri docenti per una prima valutazione sull’insegnamento a distanza, nonché per la pianificazione estiva e la ripresa delle lezioni a settembre".

Gli incontri si terranno "in aula, aula magna, palestra o all’aperto secondo le modalità previste dalle direzioni dei singoli istituti e nel rispetto dei piani di protezione della salute. Le direzioni di istituto, sentite le sezioni Dipartimento educazione e cultura (Decs) di riferimento, possono prevedere deroghe per aumentare o eccezionalmente ridurre i momenti di presenza in sede, in particolare là dove fossero già previsti incontri formativi in aula o procedure di qualificazione. Le direzioni di istituto sono tenute a informare entro mercoledì 3 giugno gli allievi e le allieve sulle disposizioni previste dall’8 al 19 giugno, sulle date stabilite per i momenti di presenza a scuola e sulle indicazioni inerenti all’igiene e alla protezione personale".

TOP NEWS Cantone
Giubiasco
45 min
Hei bro! È arrivata l'attesissima Pumptrack
La pista rossa itinerante fa tappa fino al 28 agosto sul piazzale delle scuole elementari Palasio a Giubiasco.
Ticino
58 min
Covid: torna in Ticino il doppio zero e in Belgio la seconda ondata
Fermi a 3'442 i casi positivi e a 350 i morti, in una giornata che vede buona parte del resto del mondo alle prese con la cosidetta seconda ondata.
Bellinzonese
1 ora
L'Istituto di ricerca di biomedicina ha il suo nuovo direttore
Dopo la nomina a giugno 2019, l'entrata in carica ufficiale di Davide Robbiani, di ritorno in Ticino dagli Stati Uniti.
Ticino
1 ora
Crolla il turismo: pernottamenti dimezzati (-54%)
Il coronavirus ha condizionato fortemente il primo semestre in tutta la Svizzera: nei Grigioni contrazione del 23%.
Bellinzonese
2 ore
'Non ho usato la forza: lei era consenziente'
Di nuovo alla sbarra il 30enne condannato in primo grado a 4 anni di carcere per aver costretto una minorenne a consumare un rapporto sessuale completo.
Luganese
2 ore
Day 4: Soccorso incontra il diluvio, ma raggiunge i 59 km
Tappa da Parma a Modena per il runner di Breganzona intenzionato a raggiungere l'Irpinia e assaporare le venti maratone in venti giorni.
Mendrisiotto
4 ore
Centri sportivi momò in rete, al via la fase tre
L'obiettivo, entro la prossima legislatura, è quello di istituire un ente gestore e creare un portale web
Video
Locarnese
4 ore
#andràtuttobene: in 8 minuti il lockdown a Locarno
Selezionato da due festival internazionali di Hollywood e Madrid il cortometraggio di Christian Mancini e Giacomo Tanzarella
Bellinzonese
5 ore
Comparto Tatti a Bellinzona, botta e risposta sulla qualità
La sezione Centro del Ppd sollecita un impegno oltre alle soluzioni puramente tecniche. Il municipale Gianini conferma: ‘Si lavora in questa direzione’
Ticino
5 ore
‘Si gioca con il futuro di famiglie e aziende’
Coronavirus e luoghi di contagio, Suter (GastroTicino) dopo le rettifiche di Berna: ‘Non siamo untori’. Il governo: quota rilevante di casi importati dall’estero
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile