laRegione
22.01.20 - 10:01
Aggiornamento: 10:18

'Pannelli solari su strade e autostrade'

Una mozione del Ppd per mettere a disposizione più spazi alla produzione di energie alternative

pannelli-solari-su-strade-e-autostrade
Ti-Press

Utilizzare gli spazi dedicati alle vie di comunicazione, quindi autostrade e strade cantonali, per la produzione di energia grazie a impianti fotovoltaici. Lo chiede una mozione di Maddalena Ermotti-Lepori (Ppd), inoltrata al Consiglio di Stato. Al quale viene domandato “di presentare un progetto per la copertura dell’autostrada e/o altre vie di comunicazione in modo da produrre energia con gli impianti fotovoltaici”, appunto. E in seconda battuta, “di esaminare sin da ora la possibilità di inserire impianti fotovoltaici nel progetto di copertura dell’A2 ad Airolo, previsto con la realizzazione del secondo tubo del Gottardo, e nel progetto Pav per l’Alto Vedeggio”.

I dettagli della proposta

Nell’ambito della strategia energetica portata avanti in Svizzera, annota Ermotti-Lepori nella mozione firmata a nome del gruppo Ppd, “si intende uscire dal nucleare e dai combustibili fossili. Per raggiungere questi obiettivi occorre innanzitutto usare in modo più intelligente l’energia che abbiamo, ma d’altra parte sarà indispensabile aumentare la produzione di energia rinnovabile: in questo senso (oltre all’idroelettrico) un’ottima soluzione è rappresentata dal fotovoltaico”.

Sì, ma come si possono posizionare senza il rischio di deturpare il paesaggio? E dove si può trovare lo spazio necessario? Usando gli spazi delle vie di comunicazione come le autostrade – “terreni che sono già di proprietà pubblica e che non paiono suscettibili di altro utilizzo” –, scelta che non sarebbe una ‘prima’, in Svizzera. “È una proposta certamente praticabile, come confermato da diversi esempi, in particolare l’impianto nel Canton Nidvaldo che copre un tratto di autostrada di lunghezza tra i 400 e i 500 metri producendo elettricità per circa 200 economie domestiche”.

Ma, continua Ermotti-Lepori, “vi sono pannelli solari anche sulla superstrada che collega Thusis a Coira, oppure sui ripari fonici del ponte di Melide”. Certo, concede la deputata: “Siamo coscienti che l’utilizzo di spazi nelle strade nazionali sia da concordare con le autorità federali”. Ma l’auspicio è di avere “la disponibilità delle stesse, considerato che gli obiettivi strategici sono stati proposti dal Consiglio federale e avallati dal popolo”.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
2 ore
Giudice supplente, proposta l’elezione di Federica Dell’Oro
Così la commissione Giustizia e diritti. La parola al plenum del Gran Consiglio
Gallery
Mendrisiotto
2 ore
Mendrisio fa un passo avanti sul sentiero del Laveggio
Il Consiglio comunale vota all’unanimità i fondi per completare i camminamenti lungo il fiume, nel solco di un parco intercomunale
Mendrisiotto
4 ore
Coldrerio, un 18enne aggredito e picchiato da due persone
Funziona il dispositivo di ricerca della polizia: fermati gli autori del tentativo di rapina. La loro posizione è al vaglio degli inquirenti
Luganese
4 ore
La Città lancia un percorso formativo rivolto ai commercianti
Lugano Living Lab promuove un incontro all’ex asilo Ciani per far conoscere le ‘opportunità’ e favorire una digitalizzazione alla portata di tutti
Ticino
4 ore
Superamento dei livelli, un accordo che sembra avere i numeri
Firmato a maggioranza il rapporto commissionale che propone una sperimentazione su base volontaria con vari modelli di codocenza. In parlamento a febbraio
Ticino
6 ore
Al via il programma cantonale di screening colorettale
Il Dipartimento sanità e socialità offre, da febbraio, un test gratuito e volontario per una patologia dove la prevenzione è fondamentale
Ticino
7 ore
Raccolte firme sui costi della salute, allarme rosso in casa Ps
Riget e Sirica agli iscritti: rischiamo di fallire su referendum contro la deduzione per i premi dei figli e iniziativa per i premi al 10% del reddito
Ticino
7 ore
Dalla Vpod oltre 7’700 firme per cure sociosanitarie di qualità
Consegnate oggi le sottoscrizioni che chiedono anche più attenzione alle prestazioni socioeducative. Ghisletta: ‘Cautamente ottimista, serve migliorare’
Luganese
7 ore
Tentata rapina al chiosco in stazione a Ponte Tresa, due fermi
Un uomo, insieme a una complice, ha minacciato la commessa con un’arma da taglio chiedendo l’incasso. I due hanno poi desistito e sono fuggiti a piedi
Luganese
7 ore
In manette per 12 kg di canapa destinati al Ticino
In prigione al Bassone da giovedì per tentata estorsione, il 30enne albanese si rifiuta di rispondere agli inquirenti
© Regiopress, All rights reserved