laRegione
19.06.19 - 15:22

Cevio e Sorengo, le nuove "Città dell'energia"

Il label certifica Comuni che s’impegnano a favore di un utilizzo efficiente dell’energia, della protezione del clima e delle fonti rinnovabili nonché di una mobilità sostenibile

a cura de laRegione
cevio-e-sorengo-le-nuove-citta-dell-energia
In totale in Svizzera le 'Città dell'energia' sono 447 (Ti-Press)

I Comuni di Cevio e Sorengo hanno ottenuto la certificazione "Città dell'energia". Il label «Città dell’energia» certifica Comuni e consorzi di Comuni che s’impegnano in modo continuativo a favore di un utilizzo efficiente dell’energia, della protezione del clima e delle energie rinnovabili nonché di una mobilità sostenibile. la certificazione è a tempo determinato: ogni quattro anni l’Associazione Città dell’energia verifica se il Comune o il consorzio di Comuni soddisfa ancora i requisiti. Il label Città dell’energia quindi è molto più di un semplice certificato da esibire sul cartello di località. I Comuni che richiedono la certificazione si assumono un impegno che può determinare negli anni le loro decisioni in materia di politica energetica. Le Città dell’energia dimostrano pertanto di identificarsi con gli ambiziosi obiettivi energetici della Confederazione e di voler dare un contributo per la svolta energetica. Il fatto che questo impegno stia a cuore di sempre più Comuni è dimostrato dal numero crescente di Città dell’energia.

Piccoli Comuni, grande impegno

Con i suoi 1800 abitanti il Comune di Sorengo, sul lago di Lugano, dimostra che non bisogna necessariamente essere grandi per poter dare un importante contributo al futuro energetico della Svizzera. Da sette anni il Comune si sta preparando alla certificazione Città dell’energia e in questo periodo ha fatto grandi cose, ad esempio ha completamente rinnovato l’illuminazione pubblica impiegando lampade energeticamente efficienti. Ancora più piccolo è il Comune di Cevio, a ovest di Locarno, che s’impegna a migliorare la qualità di vita dei propri abitanti attuando un piano globale e unitario comprendente protezione dell’ambiente, efficienza economica ed equità sociale.

6 nuove certificazioni, 14 riconferme

In occasione della riunione della Commissione del label del 18 giugno 2019 l’Associazione ha conferito il certificato a sei nuove Città dell’energia di ogni regione linguistica: oltre ai Comuni ticinesi di Cevio e Sorengo, hano ottenuto la certificazione Meiringen (BE) e Obfelden (ZH) nella Svizzera tedesca, e Mont-Noble (VS) e Saint-Prex (VD) nella Svizzera francese. Complessivamente le Città dell’energia svizzere sono 447. Quattordici Comuni di tutte le regioni linguistiche sono stati ricertificati, avendo nuovamente soddisfatto i requisiti per il label Città dell’energia e in tutti i casi addirittura migliorato il proprio risultato rispetto agli anni precedenti.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
4 ore
Patriziati, il Tram dice no alle deleghe di competenze
L’Assemblea patriziale non può delegare decisioni – come sugli investimenti – all’Ufficio patriziale. Respinto il ricorso a Carona. ‘Ma c’è un problema’
Luganese
4 ore
‘Anno sabbatico’ per il giornalino di Carnevale di Tesserete
I festeggiamenti che si terranno dal 23 al 25 febbraio non saranno accompagnati dalla satira. Or Penagin è alla ricerca di nuovi redattori
Ticino
11 ore
Alleanza Lega-Udc: Zali attacca, Marchesi imperturbabile
Alla festa elettorale leghista volano parole roventi. Ma il presidente democentrista replica: ‘Non intendo alimentare sterili polemiche’
Mendrisiotto
12 ore
Il Nebiopoli 2023? ‘Un Carnevale da grandi numeri’
Il presidente Alessandro Gazzani tira le somme di quest‘ultima edizione chiassese. ’Il villaggio è diventato troppo stretto’
Locarnese
14 ore
Per la Stranociada un successo… incontenibile
Organizzatori soddisfatti per le 10mila persone sulle due serate, ma qualcuno lamenta ‘caos organizzativo’ alla risottata della domenica
Ticino
16 ore
Interpellanza sul caso del pianista ucraino sostituito
Ay e Ferrari (Pc) chiedono fra l’altro al governo se ‘simili misure dal sapore censorio non giovino alla credibilità della politica culturale del Cantone’
Locarnese
17 ore
Plr e Verdi Liberali di Gordola: ‘Moltiplicatore fisso all’84%’
Il gruppo in Cc si esprime in vista della seduta di martedì sostenendo il rapporto di maggioranza. Municipio e minoranza propongono un aumento
Bellinzonese
20 ore
Gara dei parlamentari: vincono Buri e Ghisla
Il tradizionale slalom dei granconsiglieri si è svolto ieri a Campo Blenio
Locarnese
1 gior
Grave incidente ad Avegno, un motociclista rischia la vita
Un 56enne del Locarnese ha perso il controllo del mezzo andando a sbattere contro lo spartitraffico riportando gravi ferite
Mendrisiotto
1 gior
La Castello Bene conquista il Nebiopoli 2023
Il corteo mascherato ‘cattura’ 20mila spettatori. Per gli organizzatori del Carnevale chiassese è l’edizione dei record
© Regiopress, All rights reserved