laRegione
I candidati socialisti (assente Orelli Vassere)/Ti-Press
Ticino
15.05.19 - 22:240
Aggiornamento : 16.05.19 - 00:02

Federali, dal Ps nove nomi per otto posti

Il ‘parlamentino’ aggiunge una candidatura alle otto proposte dalla 'Cerca': è quella di Henrik Bang. La lista per il Nazionale sarà dunque definita dal Congresso

Nove nomi per otto posti. Spetterà al Congresso del 16 giugno decidere chi escludere dalla lista che il Partito socialista ticinese presenterà per le elezioni federali del prossimo ottobre: stasera il Comitato cantonale, riunito a Bellinzona, ha infatti preavvisato gli otto nomi usciti dai lavori di direzione e commissione 'cerca', compresa la doppia candidatura di Marina Carobbio Guscetti per Nazionale e Stati. Agli otto nominativi – oltre a Carobbio in lista il presidente Igor Righini, la municipale di Lugano Cristina Zanini Barzaghi, il municipale di Chiasso Davide Dosi, il granconsigliere Bruno Storni, Martina Malacrida, Chiara Orelli Vassere e Andrea Ghisletta – si è però deciso di aggiungerne uno, quello del granconsigliere Henrik Bang. Escluso dalla 'Cerca', è stato riproposto stasera al parlamentino dal vicepresidente della sezione di Bellinzona, Luciano Bolis.

Dopo lunga discussione, con 18 voti a favore, 15 contrari e 7 astenuti il Comitato cantonale ha quindi deciso di preavvisare nove nomi, e che spetterà perciò al Congresso determinare la rosa degli otto. 

Potrebbe interessarti anche
Tags
nomi
nove nomi
posti
otto posti
congresso
cerca
lista
TOP NEWS Cantone
© Regiopress, All rights reserved