laRegione
rivisto-il-contratto-collettivo-per-chi-opera-nel-bosco
Ti-Press
Ticino
16.08.18 - 08:590
Aggiornamento : 11:18

Rivisto il contratto collettivo per chi opera nel bosco

Salari minimi al rialzo, più giorni liberi e meno ore. Rizzi (Divisione dell'economia): ‘Ramo non litigioso. Spero possa fare da esempio’

Un leggero aumento dei salari minimi, più vacanze e una riduzione dell’orario annuale, tramite il riconoscimento di alcuni giorni festivi senza ritocco della busta paga. Questi i miglioramenti al Contratto collettivo di lavoro (Ccl) dei dipendenti delle imprese forestali – ergo ingegneri forestali, selvicoltori, addetti e personale amministrativo – entrati in vigore con l’ultimo rinnovo del Ccl il 1° gennaio 2018 e la cui obbligatorietà generale è stata prorogata fino al 30 giugno 2022 con decreto del Consiglio di Stato pubblicato nei giorni scorsi.

«Un contratto abbastanza buono, con dei minimi salariali dignitosi in un settore anche piuttosto ordinato, vista anche la sua espansione». Così il sindacalista Gianni Guidicelli, che per l’Ocst segue le trattative con l’Associazione imprenditori forestali della Svizzera italiana (Asif). Le aziende attive nel ramo in Ticino sono 51, di cui 38 associate. Globalmente i dipendenti coperti dal Ccl sono 382 (di cui 319 occupati presso datori di lavoro associati). Dati di fine 2017. «È un settore che conosce un buon momento – riprende Guidicelli –. Penso alle attività di cura del bosco, all’utilizzo della risorsa legno come vettore energetico e ai progetti che stanno nascendo legati a questo materiale. Inoltre è un mestiere, quello del selvicoltore in particolare, che esercita una certa attrattiva sui giovani. Il numero di posti di apprendistato offerti ogni anno non è sufficiente a coprire le richieste». Segno che prendersi cura della natura mantiene intatto il suo fascino, nonostante si tratti di lavori classificati come pericolosi. «Sì certo. E non solo: lavorare all’esterno significa sottostare alle bizze atmosferiche. Può essere un mestiere pesante, ed è proprio questo un tema ancora in discussione». In che senso? «Vorremmo riuscire a proporre il prepensionamento, sul modello ad esempio del settore dell’edilizia. Riteniamo infatti che lo sforzo richiesto durante la carriera professionale lo giustifichi. Per ora però non siamo ancora riusciti a concludere la trattativa, la discussione è in divenire». Si vedrà. Certo è che con il Cantone quale maggiore committente è nell’interesse di tutti tutelare al meglio i dipendenti. «Confermo: è un settore non litigioso».

Un bel segnale anche per Stefano Rizzi, direttore della Divisione dell’economia e presidente della Commissione tripartita: «Nel contesto del mercato del lavoro ticinese, particolarmente sotto pressione, prendiamo atto con piacere che c’è un settore capace di mantenere un contratto collettivo di lavoro e di obbligatorietà generale. L’auspicio – rileva Rizzi – è che possa essere da esempio anche per altri settori, a tutela dei lavoratori e delle aziende».

TOP NEWS Cantone
Mendrisiotto
16 ore
Ufficio tecnico, 'un edificio per i cittadini di Chiasso'
Scelto il progetto, entro fne anno il Municipio chiederà il credito di progettazione e nel 2021 i 4 milioni per la costruzione
foto
Luganese
19 ore
Quattro veicoli in fiamme a Gandria, un arresto
Poco dopo l'una di notte le guardie di confine sono intervenute per spegnere un principio d'incendio. Arrestato un 24enne italiano, si teme il dolo
Locarnese
19 ore
Aeroporto, 'luci' della pista accese correttamente
La risposta dei responsabili dello scalo alle affermazioni, critiche, contenute nell'interpellanza del consigliere nazionale Bruno Storni al Consiglio federale
Luganese
21 ore
Giorno 9, la tappa più breve ma tabella di marcia 'messa bene'
Per Soccorso Cresta e il figlio Gabriele percorsi sotto un gran caldo 41,68 chilometri fra Rimini e Pesaro.
Mendrisiotto
1 gior
InterCity, il Mendrisiotto fuori gioco fin dal 2009
L'Ufficio federale dei trasporti risponde alle rivendicazioni del Distretto: 'Tocca al Cantone cambiare idea, inserendo la regione fra gli agglomerati da collegare'
Ticino
1 gior
'Lega identitaria, non a rimorchio dell'Udc'
Chiesa verso la presidenza democentrista, Foletti:'Area di destra rafforzata'. Quadri: 'Il nostro futuro dipende solo da noi'. Censi: 'Occhio alla nostra storia'
Luganese
1 gior
Stelle cadenti, l'Osservatorio del Lema anticipa San Lorenzo
All'Osservatorio astronomico questa sera l'associazione Le Pleiadi apre la possibilità di gettare uno sguardo al firmamento e alla costellazione di Perseo
Bellinzonese
1 gior
Nessun complotto: costrinse la figliastra a fare sesso
La Corte di appello conferma la sentenza emessa in primo grado: il 69enne della regione è colpevole di violenza carnale. Dovrà scontare cinque anni di carcere.
Ticino
1 gior
Tutti i controlli radar della prossima settimana
Ecco l'elenco completo delle località in cui verranno svolti dei controlli della velocità mobili e semi-stazionari
Luganese
1 gior
Balneabili le acque di Porto Ceresio
Soddisfatta la sindaca, Jenny Santi che negli ultimi mesi era stata presa di mira da minoranza e ambientalisti
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile