laRegione
Ti-Press
Ticino
30.07.18 - 17:420

Luglio da record: è il terzo più caldo di sempre

Ben 2,4 gradi sopra le norme di riferimento in Ticino. Precipitazioni scarsissime in tutta la Svizzera da aprile. E per giovedì Meteo Svizzera annuncia 36 gradi

Mentre l'allerta canicola viene prolungata ulteriormente da MeteoSvizzera, almeno fino a sabato 4 agosto (per giovedì sono previsti 36 gradi, è bene esserne consci), il mese di luglio che volge al termine può iniziare a far statistica. “Sarà uno dei dieci luglio più caldi da quando iniziarono le misure sistematiche nel 1864 – informa MeteoSvizzera tramite il suo blog –. Prolungando in questo modo un periodo, quello da aprile a giugno, pure fra i più caldi fra quelli presenti in archivio”. 

Penuria di precipitazioni, localmente estrema

I boschi iniziano a colorarsi delle tinte più autunnali che estive, a causa della persistente siccità. “Nel mese di luglio non ha piovuto molto – annota Locarno-Monti –. Spesso l’apporto di pioggia è stato dato dai temporali, così che la ripartizione sul territorio è stata molto irregolare. In alcune stazioni comunque si è entrati nella top ten dei mesi di luglio più asciutti da più di 150 anni. Per quanto riguarda il versante sudalpino Piotta (con 71.3 mm), Acquarossa-Comprovasco (con 61.8 mm) e Locarno-Monti (con 67.5 mm) sono alcune stazioni “in rosso”. Si pensi che per queste stazioni in luglio le precipitazioni normali sono comprese fra 130 e 180 mm”.

La scarsità di precipitazioni in Svizzera dura ormai da alcuni mesi, in pratica da aprile. Considerando l’insieme della Svizzera il periodo aprile – luglio è stato il quarto periodo con le minori precipitazioni dall’inizio delle misure nel 1864. 

Le temperature

La media sull’intero Paese risulta di 1.9 gradi superiore alla norma 1981-2010, portando così il 2018 al sesto posto della graduatoria. In Vallese e sul versante sudalpino il mese che va concludendosi è il terzo più caldo dal 1864, da quando iniziarono le misure sistematiche. A Locarno-Monti saremo di 2.4 gradi sopra le norme di riferimento, a Sion di 3.3 gradi.

A causa delle condizioni sopra descritte, resta in vigore il divieto di accendere fuochi all'aperto, compresi razzi e fontanelle del 1° agosto (leggi qui).

TOP NEWS Cantone
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile