laRegione
29.11.22 - 18:21
Aggiornamento: 19:02

Il Nebiopoli 2023 svela i suoi contenuti

Il Carnevale di Chiasso sarà in programma dal 2 al 5 febbraio. Ampliato il Villaggio, oltre ai consueti appuntamenti anche ospiti internazionali

di Carlo Canonica
il-nebiopoli-2023-svela-i-suoi-contenuti
Nebiopoli
La Patacca 2023
+4

Luci sgargianti e sale d’intrattenimento e gioco. È questo il contesto in cui martedì si è presentato il Carnevale Nebiopoli di Chiasso, che nella prossima edizione pensa in grande. Tra le mura del Casinò Admiral di Mendrisio, per la quinta volta sponsor principale, il presidente del Nebiopoli, Alessandro Gazzani, ha quindi presentato l’edizione 2023.

Il programma della 63esima edizione

La manifestazione, che giunge alla sua 63esima edizione e alla 61esima per quanto riguarda il corteo, si terrà due settimane in anticipo rispetto alle rassegne pre-pandemia, per la precisione tra il 2 e il 5 febbraio. Si inizierà, però, già il primo febbraio: nella serata di mercoledì si darà spazio infatti alle associazioni del Mendrisiotto che si presenteranno tra i vari stand.

Giovedì 2 febbraio, poi, la kermesse partirà ufficialmente: prima ci sarà spazio per i bambini con il tradizionale ‘Gibigianakids’ (giochi con i bambini), poi seguirà la consegna delle chiavi della città, che passeranno dal sindaco Bruno Arrigoni al primo ministro di Nebiopoli, Silvano Pini e, come precisa Gazzani, da quel giorno «saremo noi a dettare legge in città». La serata vedrà anche un concerto della band ticinese Sgaffy, che non ha bisogno di presentazioni per chi ama questo tipo di feste, per gli altri basta solo sottolineare che il gruppo nato ad Arbedo e con quasi venti anni di carriera, nel 2011 è stato premiato a Las Vegas come ‘Best youtube cover channel 2011’. La giornata vedrà anche il lancio del nuovo numero del giornale satirico ‘Nebiolino’.

Il giorno seguente, venerdì 3 febbraio, si inizia dall’invasione di circa 1’400 bambini in Corso San Gottardo, con il classico corteo mascherato a loro dedicato. Con il calare del buio, sarà il turno del corteo notturno delle Guggen e, per la prima volta, ci saranno due Guggen romande: una di Moudon e l’altra di Friborgo. Qui le band, oltre alla musica carnascialesca, potranno sbizzarrirsi con costumi di fantasia anche in merito all’illuminazione. Nel capannone in piazza Col. Bernasconi, al termine del secondo corteo della giornata, ci saranno altre esibizioni delle Guggen con il ‘Guggen Show’ e poi ecco il primo artista internazionale: ‘Da Brozz’. Qui l’obiettivo è attirare i più giovani con lo spettacolo del duo italiano, formato dai fratelli Emanuele e Christian Cattaneo che vantano collaborazioni, tra gli altri, con Lmfao e DJ Antoine.

Sabato 4 febbraio spazio al corteo principale per la 61esima volta. Il numero delle iscrizioni è esattamente come nel periodo prepandemico: per ora (le iscrizioni terminano il primo dicembre) ad annunciare la loro presenza sono stati 34 gruppi e 10 carri. Oltre alle due sopracitate Guggen romande, ci saranno per la prima volta anche due gruppi di Sion, uno dall’Italia e uno da Biasca: «Sono stati loro a contattarci. Questo dimostra il forte interesse che sta suscitando il nostro Carnevale», sottolinea il futuro primo ministro, Silvano Pini. La serata di festa al Villaggio Nebiopoli vedrà invece sul palco anche l’artista internazionale, dj e producer, Ludovico Franchitti, meglio noto come "Ludwig": nato a Roma nel 1992, vincitore di un disco d’oro e famoso per le sue hit estive tra cui "Domani ci passa" del 2019.

Il Carnevale a Chiasso si concluderà domenica 5 febbraio con un evento più sobrio, ma non per questo meno divertente. Sul pranzo spazio alla ‘Gastronomia al Villaggio Nebiopoli’ e in seguito i bambini potranno scatenarsi anche loro per tutto il pomeriggio.

Rispetto al passato il Villaggio Nebiopoli sarà più grande, si amplierà infatti nello spazio retrostante al Municipio, dove verranno posati capannoni aggiuntivi. Importante è anche la collaborazione con i bar della cittadina che rappresentano l’estensione del Villaggio, vi saranno quindi sei bar quali ulteriori spazi di festa. A seguito della riuscita collaborazione di quest’anno, l’organizzazione ha voluto ripetersi.

Spazio anche all’ecologia

Sempre alla ricerca di un effettivo contributo ambientale, Nebiopoli prima della pandemia aveva avviato per primo il progetto di utilizzo di bicchieri rilavabili all’interno della sua manifestazione. Dopo la buona riuscita nel 2020, gli organizzatori torneranno a utilizzarli e saranno completamente finanziati dal Carnevale: «Da quando siamo entrati in carica nel 2018, il capitale del Nebiopoli è raddoppiato, pertanto, anche con la collaborazione degli sponsor, riusciamo ad autofinanziare questi progetti», sottolinea Gazzani. Quanto al tema ‘energia’, «è ancora presto per parlarne, inoltre il capannone e tutto l’evento non hanno bisogno di molta elettricità», spiega il sindaco Arrigoni.

Il Carnevale anticipato

Nel 2020, dopo un importante periodo di crisi, è stata varata la strategia NebiopoliCambia che ha portato all’anticipo della data di due settimane, ciò ha permesso di staccare l’evento chiassese dal suo principale competitor, il Rabadan. Questo, spiega Arrigoni, «è una conseguenza del periodo 2015-2019, durante il quale abbiamo constatato un netto calo della presenza serale. Piuttosto che ridimensionare il Carnevale abbiamo deciso di anticiparlo».

Ora però anche la Stranociada di Locarno ha preso la stessa decisione. Nelle parole di Gazzani c’è un certo rammarico e un filo di polemica: «Ci dispiace, non volevamo schiacciare i piedi a nessuno con la nostra decisione. In realtà loro sono i primi a tacciarci, nei confronti degli altri Carnevali, di voler agire diversamente. Sia loro che il Municipio di Locarno sono stati molto deludenti con questa scelta». Cercato un confronto, al Nebiopoli è stato risposto: «Siamo distanti» territorialmente. Ma «loro (la Stranociada) vogliono creare un corteo nel 2024 e questo non è un bene per entrambi, così rischiamo di rubarci i gruppi e farci ancora concorrenza».

Festa senza violenza

Alla conferenza stampa odierna era presente anche Maurizio Tamagni, presidente della Fondazione Damiano Tamagni. Il Comitato direttivo del Carnevale vuole infatti lanciare un messaggio di pace tra i partecipanti. Il Carnevale deve rappresentare un momento di spensieratezza e baldoria come fu in origine nell’antica Roma. A quell’epoca il Carnevale era una festa in cui era lecito lasciarsi andare e liberarsi da obblighi e impegni per dedicarsi allo scherzo e al gioco. La presenza di Tamagni rappresenta anche l’idea che ha Nebiopoli riguardo ai fondamenti che questa festa popolare deve avere.

Leggi anche:

La Stranociada raddoppia e cambia data per ‘schivare’ il Rabadan

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
1 ora
Interpellanza sul caso del pianista ucraino sostituito
Ay e Ferrari (Pc) chiedono fra l’altro al governo se ‘simili misure dal sapore censorio non giovino alla credibilità della politica culturale del Cantone’
Locarnese
2 ore
Plr e Verdi di Gordola: ‘Manteniamo il moltiplicatore all’84%’
Il gruppo in Cc si esprime in vista della seduta di martedì sostenendo il rapporto di maggioranza. Municipio e minoranza propongono un aumento
Bellinzonese
4 ore
Gara dei parlamentari: vincono Buri e Ghisla
Il tradizionale slalom dei granconsiglieri si è svolto ieri a Campo Blenio
Locarnese
9 ore
Grave incidente ad Avegno, un motociclista rischia la vita
Un 56enne del Locarnese ha perso il controllo del mezzo andando a sbattere contro lo spartitraffico riportando gravi ferite
Mendrisiotto
21 ore
La Castello Bene conquista il Nebiopoli 2023
Il corteo mascherato ‘cattura’ 20mila spettatori. Per gli organizzatori del Carnevale chiassese è l’edizione dei record
Luganese
23 ore
Auto contro moto a Novaggio, grave il motociclista
L’incidente sulla strada verso Miglieglia. Il giovane è stato sbalzato a terra dall’impatto frontale
Mendrisiotto
1 gior
Il Corteo di Nebiopoli fa il pieno di satira e pubblico
La sfilata mascherata si riappropria del centro cittadino tra guggen, gruppi e carri (venuti anche da fuori) e le cannonate di coriandoli da Sion
Luganese
1 gior
Scontro auto-moto a Manno, ferito il motociclista
L’incidente intorno alle 15:45 in via Cantonale. Non sono note le condizioni del ferito, portato in ospedale dopo i primi soccorsi sul posto
Luganese
1 gior
A Lugano incendio in una discarica in zona Stampa
Un grosso incendio si è sviluppato questa mattina provocando molto fumo e un odore sgradevole. Una persona in ospedale per intossicazione
Locarno
1 gior
Solduno, un poliziotto di prossimità gentile e apprezzato
Dopo 37 anni di servizio va in pensione il sergente maggiore Fabrizio Arizzoli. L’Associazione di quartiere esprime la sua gratitudine
© Regiopress, All rights reserved