laRegione
15.07.22 - 16:12
Aggiornamento: 18:44

Scoppia una condotta, alcuni residenti di Arzo senz’acqua

Disagi agli abitanti della parte alta del paese. Organizzata una distribuzione di bottiglie. Gianolli (Aim): ‘Abbiamo isolato la perdita’

scoppia-una-condotta-alcuni-residenti-di-arzo-senz-acqua
Ti-Press/Archivio
Ce n’è per tutti se si usa solo per utilizzi domestici

Non dev’essere una bella sensazione quando si apre il rubinetto e l’acqua non esce. È successo stamattina ai residenti della parte alta del paese di Arzo. È notorio che stiamo vivendo un periodo particolarmente siccitoso, ma non si era ancora giunti a tanto. Cosa sia successo ce lo ha spiega Gabriele Gianolli, direttore delle Aziende industriali di Mendrisio (Aim): «Dopo una verifica sul posto, abbiamo riscontrato lo scoppio di una condotta di acqua e abbiamo isolato la perdita. Il problema dovrebbe rientrare».

Il serbatoio si è svuotato

Come state procedendo? «Stiamo riequilibrando l’alimentazione anche di quel serbatoio, quindi il livello è ora un po’ aumentato, nel frattempo abbiamo pure organizzato la distribuzione di bottiglie d’acqua per i residenti delle case che hanno riscontrato il problema – risponde il direttore di Aim –. La notte appena trascorsa, uno dei tre serbatoi che alimentano il comprensorio di distribuzione di Arzo Besazio e Tremona si è svuotato, per cui la parte alta della frazione di Arzo è rimasta senz’acqua. Bisogna ricordare che il comprensorio delle tre frazioni è alimentato da una sola fonte che è una sorgente carsica, ora ai minimi livelli di produzione. Quando ci si trova in queste situazioni, anche una perdita non così eclatante come quella capitata pesa sul bilancio idrico della giornata. Perciò, dobbiamo continuare a usare l’acqua in maniera parsimoniosa».

Evitare gli sprechi

Il 4 luglio scorso, ricorda il direttore delle Aim, sono stati annunciati ai residenti della Città di Mendrisio i divieti e le indicazioni affinché l’acqua venga usata esclusivamente per utilizzi domestici. In ogni caso, non per bagnare il giardino, né per lavare il piazzale di casa o per lavare l’auto. I divieti rimangono in vigore e, continua Gianolli, «proprio oggi abbiamo deciso di inviare a tutti i fuochi della Città di Mendrisio gli avvisi diramati una decina di giorni fa tramite comunicato stampa e pubblicazione sul nostro sito e su quello del Comune. Avvisi che verranno recapitati domani. C’è forse ancora qualcuno che non è stato ben informato (o ha fatto orecchie da mercante, ndr), ma occorre attenersi alle direttive proprio per garantire che l’acqua sia a disposizione per tutti. Non siamo ancora in una situazione tragica, anche se il meteo non promette bene, visto che nei prossimi giorni non sono previste precipitazioni».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Grigioni
10 min
Grono mira a rendere meno cara la vita ai suoi cittadini
Popolazione preoccupata in particolare dall’aumento della bolletta elettrica. Moltiplicatore: il Municipio propone di ridurlo al 90%
Luganese
40 min
Lugano, carovita al 2,5% per i dipendenti della Città
Il Municipio adegua le scale salariali del personale e il presidente della Commissione Fabio Schnellmann esprime soddisfazione
Bellinzonese
1 ora
Esplode la spesa ‘perché il Municipio non ha fatto i compiti’
Preventivo ’23 di Bellinzona: la maggioranza Plr, Sinistra e Centro della Gestione giudica troppo blanda la spending review e teme misure drastiche
Locarnese
1 ora
Il Museo di Val Verzasca nominato all’EMYA 2023
Tra i sette istituti culturali svizzeri iscritti per il prestigioso riconoscimento europeo vi è anche la struttura con sede a Sonogno
Ticino
5 ore
Un appello per l’Ucraina (e contro Putin)
È quello reso pubblico da Verdi, Ps, Mps e altre formazioni progressiste in previsione della Giornata mondiale dei diritti umani
Locarnese
5 ore
Hangar 1, il Cantone risponde alle Città
Sul futuro dell’aviorimessa all’Aeroporto di Locarno, il CdS ha raggiunto un’intesa con la Aelo Maintenance, che si occuperà della ricostruzione
Bellinzonese
1 gior
Ad Airolo-Pesciüm l’inverno scatta il 16 dicembre
Una nuova stagione invernale ricca di interessanti proposte e attività per tutti gli amanti della neve scalpita
Locarnese
1 gior
Ascona, inaugurato il Centro diurno socio-assistenziale
Offre una sessantina di appartamenti a pigione moderata a persone anziane o invalide. Promotrice è la Parrocchia, a gestirlo è la Fondazione San Clemente
Bellinzonese
1 gior
La casa Aranda di Giubiasco festeggia un’ultracentenaria
Erminia Addor di Cadenazzo mercoledì 7 dicembre ha superato la bella età di 102 anni attorniata dai familiari
Locarnese
1 gior
Centovalli, riaperta la strada
Dopo lo smottamento di martedì sera, i lavori di sgombero sono stati eseguiti e la tratta fra Camedo e il bivio di Palagnedra è di nuovo percorribile
© Regiopress, All rights reserved