laRegione
22.06.22 - 12:15
Aggiornamento: 26.06.22 - 15:57

A Chiasso le affinità della lingua italiana nel mondo del cinema

Il Circolo ‘Cultura, insieme’ propone un dialogo tra Moreno Bernasconi, Marco Solari e Giona A. Nazzaro

a-chiasso-le-affinita-della-lingua-italiana-nel-mondo-del-cinema
archivio Ti-Press
Nel foyer del Cinema Teatro

‘C’era una volta un idillio tra cinema e cultura italiana’ è il tema dell’incontro che il Circolo ‘Cultura, insieme’ di Chiasso propone martedì 28 giugno, con inizio alle 20.30, nel foyer del Cinema Teatro di Chiasso. Durante l’incontro, il giornalista e autore di saggi sulla Svizzera e le sue istituzioni Moreno Bernasconi dialogherà con Marco Solari, presidente del Locarno Film Festival, e Giona A. Nazzaro, direttore artistico del Locarno Film Festival e già membro del comitato artistico dell’International Film Festival di Rotterdam. Durante il colloquio saranno evidenziate le affinità della lingua e cultura italiana nel mondo del cinema, dei cineasti e degli attori. Infatti le rassegne cinematografiche di Venezia e di Locarno stanno a dimostrare quanto profondamente e rapidamente la cultura di lingua italiana abbia aperto le porte alla Settima arte e come essa interessi i nuovi linguaggi artistici. La rassegna cinematografica di Venezia nasce nel 1932 come naturale seguito della Biennale d’arte contemporanea, con ampia apertura alle avanguardie artistiche mondiali. La prima edizione del Festival di Locarno si svolse nell’agosto 1946, un mese prima di Cannes. L’evento è aperto a tutti coloro che sono curiosi di conoscere la storia e i meccanismi della grande macchina del Locarno Film Festival.

A inizio della serata verrà presentato il volume ‘Linguistica ed economia nella cultura italiana e nel processo di globalizzazione della società’ edito dal Circolo ‘Cultura, insieme’,

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
6 min
Bioggio, in mostra la rivoluzione di ArtByFrask
Nella casa comunale verrà allestita l’esposizione di Andrea Fraschina, pittore ispirato dalle culture underground e dall’energia della filosofia punk
Lavizzara
1 ora
Centro di scultura, c’è l’appoggio ma anche una ‘minaccia’
Il Consiglio comunale accoglie, al termine di una seduta un tantino movimentata, il credito a favore di questa istituzione; ma tira aria di referendum
Chiasso
4 ore
Interrogazione al Municipio sulla vicenda del pianista ucraino
Il consigliere comunale Marco Ferrazzini (Us-Verdi-Indipendenti) chiede lumi sulla sostituzione dell’artista da parte dell’Osi
Campione d’Italia
5 ore
È vicina la vendita di uno degli stabili di proprietà comunale
Sarà probabilmente l’immobile che ospitava gli uffici della polizia dell’enclave
Mendrisiotto
5 ore
Due arresti per la tentata rapina a Coldrerio
Un 18enne era stato aggredito lunedì pomeriggio. I presunti autori del gesto avrebbero provato a rubargli il cellulare
Bellinzonese
6 ore
Preso a calci da 20 giovani? ‘No, una lite per degli occhiali’
Cadenazzo: la polizia e il gerente di un bar ridimensionano la notizia (preoccupante se fosse confermata) pubblicata stamane da un portale
Luganese
7 ore
Tentata rapina a Ponte Tresa, due arresti
In relazione ai fatti, in manette sono finiti due giovani domiciliati nel Luganese, già fermati ieri dal personale delle dogane
Mendrisiotto
8 ore
Sei itinerari tematici per i parchi insubrici
Il progetto Insubriparks coinvolge, tra gli altri, il Parco del Penz, nonché quello delle Gole della Breggia
Luganese
11 ore
Ex maestro di Montagnola: riflessione aperta sul terzo grado
Dopo l’assoluzione in Appello, con il ribaltamento della condanna in Pretura penale, le motivazioni della Corte su ‘concreto pericolo’ e perizia
Locarnese
11 ore
Negozio alimentari e Posta: ‘Gordola può star tranquilla’
Il vicesindaco René Grossi, da proprietario dell’immobile interessato, risponde alle critiche preventive di Plr e Verdi Liberali
© Regiopress, All rights reserved