laRegione
riva-e-le-aree-a-lago-la-pianificazione-e-un-tema-prioritario
archivio Ti-Press
Un tema di cui si parla da anni
24.06.22 - 17:28
Aggiornamento: 17:49

Riva e le aree a lago, la pianificazione è un ‘tema prioritario’

Lo spiega il Municipio, sollecitato da un’interpellanza. Verrà organizzata una serata pubblica per presentare la variante pianificatoria

La pianificazione della riqualifica delle aree a lago e la creazione di un autosilo interrato potrà essere affrontato come "tema prioritario" grazie "al lavoro assicurato fino a oggi". Lo afferma il Municipio di Riva San Vitale, sollecitato da un’interpellanza di Omar Bariffi (Lega-Udc). "Trattandosi di un tema di particolare interesse per la popolazione, e tenuto conto della legislazione in materia di sviluppo territoriale, l’Esecutivo si chinerà quanto prima per l’organizzazione di una serata pubblica finalizzata alla presentazione della variante pianificatoria". Perché allo stato attuale, l’esecutivo "sta operando sulla variante di Pr e non sulla progettazione".

Riprendendo quanto già spiegato in risposta a una precedente interrogazione sul tema, il Municipio ricorda che il mandato al Consorzio architetti Zuccolo, Meyer e Piattini per elaborare uno studio paesaggistico delle aree a lago finalizzato alla soppressione delle superfici di posteggio a cielo aperto e contestualmente realizzare un autosilo interrato per una capienza di 220 stalli è stato conferito nel 2018. Dallo studio "è scaturito l’incarto di variante di piano regolatore che mira a porre le necessarie basi legali per promuovere la riqualifica dell’area a lago di Riva San Vitale". L’intervento paesaggistico prevede in particolare di creare una nuova piazza laddove oggi la superficie è occupata dai veicoli posteggiati (piazza a lago), permettendo alla popolazione di fruire di uno spazio pubblico di qualità (nuove aree di svago e d’incontro) e definendo pure un’area adibita e pensata per le manifestazioni. Il Municipio ricorda inoltre che i primi studi sul comparto a lago – a cui va aggiunto il piano del traffico – hanno permesso di definire il progetto per l’autosilo interrato e una proposta paesaggistica riguardante l’area a lago che si è concretizzata nel progetto del 29 maggio 2018 elaborato dagli architetti Zuccolo-Meyer-Piattini. La condivisione preliminare dei progetti con la Divisione dello sviluppo territoriale e la Divisione delle costruzioni ha permesso di calibrare i contenuti e sviluppare una concreta documentazione di variante di piano regolatore che hanno permesso al Dipartimento di stabilire che "il documento per la realizzazione dell’autosilo interrato beneficerà di un sussidio". Il rapporto di pianificazione a titolo di variante, elaborato dallo studio Planidea Sa, è stato sottoposto al Dipartimento del territorio per esame preliminare il 18 dicembre 2019. Il preavviso è stato rilasciato il 26 ottobre 2020.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
lago municipio pr riva san vitale serata pubblica
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Gallery
Luganese
41 min
Auto contro moto a Madonna del Piano: un ferito grave
Incidente della circolazione attorno alle 20 sulla strada che da Ponte Tresa conduce a Fornasette, chiusa per i rilievi del caso
Ticino
3 ore
Il luglio 2022 è stato il secondo più caldo di sempre in Ticino
Il mese appena trascorso ha visto uno scarto di +2,6 °C rispetto alla norma 1991-2020: il record rimane a luglio 2015, con uno scarto di oltre 3°C
Ticino
3 ore
Strategia energetica, Marchesi (Udc): ‘Il nucleare al centro’
Il presidente e consigliere nazionale democentrista ‘preoccupato’ per la situazione attuale svela la sua ricetta: ‘Finora da Berna proposte insufficienti’
Bellinzonese
9 ore
Dieci chilometri di colonna sotto il sole tra Biasca e Airolo
Rientro dei vacanzieri e momentanea chiusura della galleria del San Gottardo mandano l’asse autostradale in tilt
Bellinzonese
11 ore
Tunnel del San Gottardo chiuso in entrambe le direzioni
Veicolo in avaria poco prima di mezzogiorno: situazione ‘calda’ sull’asse autostradale ticinese
Bellinzonese
18 ore
Bistrot di Bellinzona, ‘Nessuna truffa né maltrattamenti’
Il gerente Ivan Lukic non nasconde le difficoltà economiche. Tuttavia alcune persone hanno ‘tenuto duro, credendo nel progetto. Altre lo hanno diffamato’
Luganese
18 ore
Rovio, fucile notificato ma il padre era senza porto d’armi
Emergono ulteriori aspetti legati al grave fatto di sangue capitato domenica scorsa ad Agno: il 49enne non aveva il permesso di girare con il Flobert
Ticino
18 ore
Aspettando Godot... e Greta Gysin. L’area rossoverde attende
Sarebbe imminente la decisione della consigliera nazionale dei Verdi se candidarsi o meno per il governo. Bourgoin e Riget: ’Avanti, con o senza di lei’
Bellinzonese
1 gior
Vacanze costose e beni di lusso con i guadagni della cocaina
Condannato a 4 anni e 3 mesi (più l’espulsione dalla Svizzera) un 35enne recidivo e reo confesso. La Corte: ‘Prognosi nefasta’
Locarnese
1 gior
Gambarogno, 83enne inghiottito dalle acque del lago
L’uomo, un confederato, si era tuffato per una nuotata ma non è più riemerso. Partito dal Porto patriziale di Ascona, aveva ‘toccato’ alcune imbarcazioni
© Regiopress, All rights reserved