laRegione
24.06.22 - 17:28
Aggiornamento: 17:49

Riva e le aree a lago, la pianificazione è un ‘tema prioritario’

Lo spiega il Municipio, sollecitato da un’interpellanza. Verrà organizzata una serata pubblica per presentare la variante pianificatoria

riva-e-le-aree-a-lago-la-pianificazione-e-un-tema-prioritario
archivio Ti-Press
Un tema di cui si parla da anni

La pianificazione della riqualifica delle aree a lago e la creazione di un autosilo interrato potrà essere affrontato come "tema prioritario" grazie "al lavoro assicurato fino a oggi". Lo afferma il Municipio di Riva San Vitale, sollecitato da un’interpellanza di Omar Bariffi (Lega-Udc). "Trattandosi di un tema di particolare interesse per la popolazione, e tenuto conto della legislazione in materia di sviluppo territoriale, l’Esecutivo si chinerà quanto prima per l’organizzazione di una serata pubblica finalizzata alla presentazione della variante pianificatoria". Perché allo stato attuale, l’esecutivo "sta operando sulla variante di Pr e non sulla progettazione".

Riprendendo quanto già spiegato in risposta a una precedente interrogazione sul tema, il Municipio ricorda che il mandato al Consorzio architetti Zuccolo, Meyer e Piattini per elaborare uno studio paesaggistico delle aree a lago finalizzato alla soppressione delle superfici di posteggio a cielo aperto e contestualmente realizzare un autosilo interrato per una capienza di 220 stalli è stato conferito nel 2018. Dallo studio "è scaturito l’incarto di variante di piano regolatore che mira a porre le necessarie basi legali per promuovere la riqualifica dell’area a lago di Riva San Vitale". L’intervento paesaggistico prevede in particolare di creare una nuova piazza laddove oggi la superficie è occupata dai veicoli posteggiati (piazza a lago), permettendo alla popolazione di fruire di uno spazio pubblico di qualità (nuove aree di svago e d’incontro) e definendo pure un’area adibita e pensata per le manifestazioni. Il Municipio ricorda inoltre che i primi studi sul comparto a lago – a cui va aggiunto il piano del traffico – hanno permesso di definire il progetto per l’autosilo interrato e una proposta paesaggistica riguardante l’area a lago che si è concretizzata nel progetto del 29 maggio 2018 elaborato dagli architetti Zuccolo-Meyer-Piattini. La condivisione preliminare dei progetti con la Divisione dello sviluppo territoriale e la Divisione delle costruzioni ha permesso di calibrare i contenuti e sviluppare una concreta documentazione di variante di piano regolatore che hanno permesso al Dipartimento di stabilire che "il documento per la realizzazione dell’autosilo interrato beneficerà di un sussidio". Il rapporto di pianificazione a titolo di variante, elaborato dallo studio Planidea Sa, è stato sottoposto al Dipartimento del territorio per esame preliminare il 18 dicembre 2019. Il preavviso è stato rilasciato il 26 ottobre 2020.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
7 ore
‘Dovete osare, la possibilità di fare bene è concreta’
Le elezioni cantonali e il Congresso del Centro, il presidente Dadò sprona candidati e candidate a scendere in campo. Ovvero, a fare campagna
Ticino
10 ore
‘Approfondiremo il tema, ma così su due piedi sono scettico’
Speziali dice la sua sulla congiunzione delle liste con l’Udc per le ‘federali’. Per il presidente Plr: ‘Differenze piuttosto evidenti tra i due partiti’
Bellinzonese
12 ore
‘Fin lì era filato tutto liscio, poi la bottigliata in testa’
Per il sindaco di Cadenazzo Marco Bertoli, il battibecco di Carnevale sarebbe nato da una sigaretta accesa all’interno del capannone
Bellinzonese
16 ore
Coriandoli ma non solo: a Cadenazzo volano pure pugni e calci
Prima serata di bagordi carnascialeschi segnata da una persona ferita al capannone. Il presidente: ‘Episodio fortunatamente isolato e circosrcritto’
Locarnese
21 ore
Brissago, il bando di pesca finisce imbrigliato nelle reti
Il Tribunale amministrativo concede l’effetto sospensivo al ricorso di un professionista che contesta l’ampliamento dell’area inizialmente concordata
Ticino
1 gior
Città dei mestieri, ‘un punto centrale, ora bisogna irradiarsi’
Presentato il bilancio del terzo anno: in continua crescita gli utenti alla ricerca di informazioni su formazione professionale e mondo del lavoro
Mendrisiotto
1 gior
Truffe per almeno due milioni di franchi: venti mesi sospesi
Condannato alle Assise correzionali di Mendrisio un 67enne per fatti avvenuti tra il 2012 e il 2014. Danneggiate oltre 19 persone.
Ticino
1 gior
Aumento delle stime fiscalmente neutro, oltre 17mila le firme
I promotori dell’iniziativa popolare costituzionale hanno depositato oggi in Cancelleria le sottoscrizioni
Ticino
1 gior
‘La polizia farà la sua parte per ridurre la spesa pubblica’
Lo ha detto Norman Gobbi durante l’annuale Rapporto di Corpo della Cantonale. ‘Positivo il bilancio del 2022 e la capacità di adattamento’
Ticino
1 gior
‘Bandir gennaio’ non bandisce anche i radar
Come ogni venerdì, ecco la lista delle località nelle quali verranno effettuati controlli elettronici della velocità dal 30 gennaio al 5 febbraio
© Regiopress, All rights reserved