laRegione
fermate-dei-treni-e-corsia-tir-il-mendrisiotto-esiste-ancora
archivio Ti-Press
Domande al Consiglio di Stato
06.06.22 - 14:43
Aggiornamento: 16:19

Fermate dei treni e corsia Tir: ‘Il Mendrisiotto esiste ancora?’

A chiederlo, con un’interrogazione al Governo, sono i deputati del Ppd Luca Pagani, Giorgio Fonio e Maurizio Agustoni

Una situazione "paradossale e incomprensibile" che "richiede un intervento immediato da parte del Consiglio di Stato affinché il Mendrisiotto possa tornare al più presto a essere inserito nella rete di collegamenti IC tra le città svizzere". A presentare la richiesta, con un’interrogazione intitolata ‘Ma il Mendrisiotto per il Cantone esiste ancora?’, sono i deputati Luca Pagani, Giorgio Fonio e Maurizio Agustoni (Ppd) dopo che la scorsa settimana, nell’ambito dell’approvazione del Consiglio nazionale di una mozione di Marco Romano, il Consiglio federale ha spiegato che "la decisione di non prevedere più fermate per i treni IC nel Mendrisiotto, attuata con l’entrata in servizio della transizione dinamica a Chiasso, risale a un accordo del 2009 tra il Cantone e le Ffs". In una risposta del 2017 citata nell’interrogazione appena presentata, il Governo cantonale aveva spiegato a Pagani, Fonio e Agustoni che "per gli orizzonti futuri, la pianificazione in corso da parte di Ffs con l’Ufficio federale dei trasporti ha individuato la difficoltà di svolgere il capolinea a Lugano a causa della limitata disponibilità infrastrutturale. Il Dipartimento del territorio ha quindi chiesto di valutare lo spostamento del capolinea a Mendrisio o Chiasso". In passato i tre deputati momò avevano "definito la mancanza di una fermata nel Mendrisiotto come del tutto inaccettabile e discriminatoria. Ma dal Cantone, al di là delle rassicurazioni, non è giunto alcun segnale concreto". Situazione che porta i firmatari ad affermare che si tratta di "un disinteresse per il Mendrisiotto che fa il paio con l’assordante silenzio del Cantone sulla problematica della prevista realizzazione di una nuova corsia Tir, già oggetto della raccolta di migliaia di firme e al limite di un’insurrezione popolare".

Al Consiglio di Stato viene chiesto "cosa ha intrapreso dal 2008 a oggi per fare in modo che i treni internazionali continuassero a fermarsi nel Mendrisiotto", se è vero che il Cantone "non ha presentato domanda di integrazione del Distretto nella rete dei trasporti a lunga distanza" e se è "finalmente intenzionato a intervenire con atti concreti". Riguardo alla corsia Tir, i deputati vogliono sapere cosa ha fatto il Cantone "per evitare che sulla tratta autostradale tra Coldrerio e Balerna si formassero delle colonne di Tir in attesa di sdoganamento" e come intende intervenire "a sostegno del Mendrisiotto già martoriato dal traffico e dall’inquinamento per evitare il consolidamento di un ulteriore parcheggio a cielo aperto di Tir, come previsto dalla procedura federale".

Leggi anche:

Intercity nel Mendrisiotto: il Consiglio nazionale dice ‘sì’

Corsia per i Tir, il Basso Mendrisiotto studia la strategia

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
16 ore
Finiscono le vacanze, torna la colonna: 10km al Gottardo sud
Fra Biasca e Airolo si arrivava nel primo pomeriggio di oggi a due ore di attesa
Ticino
20 ore
Furti per 5mila franchi nei distributori automatici, due arresti
Un 40enne e una 30enne avrebbero colpito le gettoniere di almeno 8 apparecchi soprattutto nei pressi delle stazioni ferroviarie
Luganese
22 ore
È morto il motociclista coinvolto ieri in un incidente a Croglio
L’uomo, un 28enne italiano, ha urtato violentemente un’automobile all’altezza di Madonna del Piano, venendo sbalzato dal mezzo e rovinando a terra
Locarnese
1 gior
A Locarno ‘movida’ prolungata, gli esercenti: ‘è un primo passo’
Le reazioni di bar e ristoranti dopo la decisione dell’Esecutivo di prolungare la possibilità per quest’ultimi di mettere musica di sottofondo 
Mendrisiotto
1 gior
InterCity a Chiasso, ‘Difenderemo sempre la nostra fermata’
Molti i temi in agenda per la seduta extra-muros che impegnerà il Municipio a fine mese. Il punto con il sindaco Bruno Arrigoni.
Gallery
Luganese
1 gior
Auto contro moto a Madonna del Piano: un ferito grave
Incidente della circolazione attorno alle 20 sulla strada che da Ponte Tresa conduce a Fornasette, chiusa per i rilievi del caso
Ticino
1 gior
Il luglio 2022 è stato il secondo più caldo di sempre in Ticino
Il mese appena trascorso ha visto uno scarto di +2,6 °C rispetto alla norma 1991-2020: il record rimane a luglio 2015, con uno scarto di oltre 3°C
Ticino
1 gior
Strategia energetica, Marchesi (Udc): ‘Il nucleare al centro’
Il presidente e consigliere nazionale democentrista ‘preoccupato’ per la situazione attuale svela la sua ricetta: ‘Finora da Berna proposte insufficienti’
Bellinzonese
1 gior
Dieci chilometri di colonna sotto il sole tra Biasca e Airolo
Rientro dei vacanzieri e momentanea chiusura della galleria del San Gottardo mandano l’asse autostradale in tilt
Bellinzonese
1 gior
Tunnel del San Gottardo chiuso in entrambe le direzioni
Veicolo in avaria poco prima di mezzogiorno: situazione ‘calda’ sull’asse autostradale ticinese
© Regiopress, All rights reserved