laRegione
06.06.22 - 14:43
Aggiornamento: 16:19

Fermate dei treni e corsia Tir: ‘Il Mendrisiotto esiste ancora?’

A chiederlo, con un’interrogazione al Governo, sono i deputati del Ppd Luca Pagani, Giorgio Fonio e Maurizio Agustoni

fermate-dei-treni-e-corsia-tir-il-mendrisiotto-esiste-ancora
archivio Ti-Press
Domande al Consiglio di Stato

Una situazione "paradossale e incomprensibile" che "richiede un intervento immediato da parte del Consiglio di Stato affinché il Mendrisiotto possa tornare al più presto a essere inserito nella rete di collegamenti IC tra le città svizzere". A presentare la richiesta, con un’interrogazione intitolata ‘Ma il Mendrisiotto per il Cantone esiste ancora?’, sono i deputati Luca Pagani, Giorgio Fonio e Maurizio Agustoni (Ppd) dopo che la scorsa settimana, nell’ambito dell’approvazione del Consiglio nazionale di una mozione di Marco Romano, il Consiglio federale ha spiegato che "la decisione di non prevedere più fermate per i treni IC nel Mendrisiotto, attuata con l’entrata in servizio della transizione dinamica a Chiasso, risale a un accordo del 2009 tra il Cantone e le Ffs". In una risposta del 2017 citata nell’interrogazione appena presentata, il Governo cantonale aveva spiegato a Pagani, Fonio e Agustoni che "per gli orizzonti futuri, la pianificazione in corso da parte di Ffs con l’Ufficio federale dei trasporti ha individuato la difficoltà di svolgere il capolinea a Lugano a causa della limitata disponibilità infrastrutturale. Il Dipartimento del territorio ha quindi chiesto di valutare lo spostamento del capolinea a Mendrisio o Chiasso". In passato i tre deputati momò avevano "definito la mancanza di una fermata nel Mendrisiotto come del tutto inaccettabile e discriminatoria. Ma dal Cantone, al di là delle rassicurazioni, non è giunto alcun segnale concreto". Situazione che porta i firmatari ad affermare che si tratta di "un disinteresse per il Mendrisiotto che fa il paio con l’assordante silenzio del Cantone sulla problematica della prevista realizzazione di una nuova corsia Tir, già oggetto della raccolta di migliaia di firme e al limite di un’insurrezione popolare".

Al Consiglio di Stato viene chiesto "cosa ha intrapreso dal 2008 a oggi per fare in modo che i treni internazionali continuassero a fermarsi nel Mendrisiotto", se è vero che il Cantone "non ha presentato domanda di integrazione del Distretto nella rete dei trasporti a lunga distanza" e se è "finalmente intenzionato a intervenire con atti concreti". Riguardo alla corsia Tir, i deputati vogliono sapere cosa ha fatto il Cantone "per evitare che sulla tratta autostradale tra Coldrerio e Balerna si formassero delle colonne di Tir in attesa di sdoganamento" e come intende intervenire "a sostegno del Mendrisiotto già martoriato dal traffico e dall’inquinamento per evitare il consolidamento di un ulteriore parcheggio a cielo aperto di Tir, come previsto dalla procedura federale".

Leggi anche:

Intercity nel Mendrisiotto: il Consiglio nazionale dice ‘sì’

Corsia per i Tir, il Basso Mendrisiotto studia la strategia

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
6 ore
‘Dovete osare, la possibilità di fare bene è concreta’
Le elezioni cantonali e il Congresso del Centro, il presidente Dadò sprona candidati e candidate a scendere in campo. Ovvero, a fare campagna
Ticino
9 ore
‘Approfondiremo il tema, ma così su due piedi sono scettico’
Speziali dice la sua sulla congiunzione delle liste con l’Udc per le ‘federali’. Per il presidente Plr: ‘Differenze piuttosto evidenti tra i due partiti’
Bellinzonese
11 ore
‘Fin lì era filato tutto liscio, poi la bottigliata in testa’
Per il sindaco di Cadenazzo Marco Bertoli, il battibecco di Carnevale sarebbe nato da una sigaretta accesa all’interno del capannone
Bellinzonese
15 ore
Coriandoli ma non solo: a Cadenazzo volano pure pugni e calci
Prima serata di bagordi carnascialeschi segnata da una persona ferita al capannone. Il presidente: ‘Episodio fortunatamente isolato e circosrcritto’
Locarnese
21 ore
Brissago, il bando di pesca finisce imbrigliato nelle reti
Il Tribunale amministrativo concede l’effetto sospensivo al ricorso di un professionista che contesta l’ampliamento dell’area inizialmente concordata
Ticino
1 gior
Città dei mestieri, ‘un punto centrale, ora bisogna irradiarsi’
Presentato il bilancio del terzo anno: in continua crescita gli utenti alla ricerca di informazioni su formazione professionale e mondo del lavoro
Mendrisiotto
1 gior
Truffe per almeno due milioni di franchi: venti mesi sospesi
Condannato alle Assise correzionali di Mendrisio un 67enne per fatti avvenuti tra il 2012 e il 2014. Danneggiate oltre 19 persone.
Ticino
1 gior
Aumento delle stime fiscalmente neutro, oltre 17mila le firme
I promotori dell’iniziativa popolare costituzionale hanno depositato oggi in Cancelleria le sottoscrizioni
Ticino
1 gior
‘La polizia farà la sua parte per ridurre la spesa pubblica’
Lo ha detto Norman Gobbi durante l’annuale Rapporto di Corpo della Cantonale. ‘Positivo il bilancio del 2022 e la capacità di adattamento’
Ticino
1 gior
‘Bandir gennaio’ non bandisce anche i radar
Come ogni venerdì, ecco la lista delle località nelle quali verranno effettuati controlli elettronici della velocità dal 30 gennaio al 5 febbraio
© Regiopress, All rights reserved