laRegione
27.05.22 - 21:31

PoLuMe, dalla Sinistra di Stabio una risoluzione contraria

Il Gruppo ha consegnato in cancelleria una dichiarazione da far passare al prossimo Consiglio comunale, per ribadire il proprio no al progetto

polume-dalla-sinistra-di-stabio-una-risoluzione-contraria
Ti-Press
Se ne discuterà il 13 giugno

Ancora un segnale di malcontento nel Mendrisiotto nei confronti del potenziamento dell’autostrada A2 tra Lugano e Mendrisio (PoLuMe). Il Gruppo unità sinistra (Gus) di Stabio ha infatti consegnato mercoledì scorso in cancelleria una proposta di risoluzione da far passare alla prossima seduta di Consiglio comunale, in programma il 13 giugno. L’obiettivo è ribadire un’ulteriore volta la propria contrarietà al progetto, così come anche alla creazione di una sosta ufficiale regolarizzata per i veicoli pesanti tra Coldrerio e Chiasso. A Stabio, peraltro, i motivi del malcontento si legano anche al congelamento dell’estensione della superstrada nel territorio comunale.

"Questo progetto – recita, fra l’altro, la risoluzione – prevede inoltre diversi cantieri sull’arco di oltre un decennio, con il rischio di isolare il Mendrisiotto e il Basso Ceresio dal resto del cantone". Oltre a ricordare che, a giudizio dei contrari, il PoLuMe non solo non risolverà il problemi di traffico nell’immediato ma aumenterà il transito di veicoli a lungo andare, la risoluzione pone l’accento sugli effetti negativi sul clima e sull’inquinamento, "con conseguenze nefaste sulla salute dei residenti", in un contesto di regolare superamento dei limiti di legge per quanto attiene alle polveri fini e ad altre sostanze inquinanti. "Il tracciato autostradale è inoltre una ferita nel territorio di queste regioni, che hanno un considerevole valore paesaggistico, naturalistico e storico-culturale, ed è all’origine di un importante degrado paesaggistico e ambientale, con ricadute sull’attrattività dei comuni e sul turismo locale".

Il Gus valuta inoltre "largamente insufficienti" le misure di accompagnamento previste dall’Ustra, se paragonate ai disagi che i residenti dovranno subire. Netta e incisiva la conclusione: "Il Consiglio comunale di Stabio si oppone (qualora approvasse il testo, ndr) in modo assoluto a questi due progetti, che avranno un forte impatto negativo sul territorio, sull’ambiente e sulla salute della popolazione e che ipotecheranno il benessere delle future generazioni, e non è disposto ad accettare compromessi". La risoluzione andrà poi inviata alla presidente del Gran Consiglio Gina La Mantia, al direttore del Dipartimento del territorio Claudio Zali, ai presidenti di tutte le Commissioni regionali dei trasporti ticinesi, al direttore dell’Ustra Jürg Röthlisberger e alla direttrice del Dipartimento federale dell’ambiente, dei trasporti, dell’energia e delle comunicazioni Simonetta Sommaruga.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Mendrisiotto
10 min
Sei itinerari tematici per i parchi insubrici
Il progetto Insubriparks coinvolge, tra gli altri, il Parco del Penz, nonché quello delle Gole della Breggia
Luganese
3 ore
Ex maestro di Montagnola: riflessione aperta sul terzo grado
Dopo l’assoluzione in Appello, con il ribaltamento della condanna in Pretura penale, le motivazioni della Corte su ‘concreto pericolo’ e perizia
Locarnese
3 ore
Negozio alimentari e Posta: ‘Gordola può star tranquilla’
Il vicesindaco René Grossi, da proprietario dell’immobile interessato, risponde alle critiche preventive di Plr e Verdi Liberali
Ticino
10 ore
Giudice supplente, proposta l’elezione di Federica Dell’Oro
Così la commissione Giustizia e diritti. La parola al plenum del Gran Consiglio
Gallery
Mendrisiotto
10 ore
Mendrisio fa un passo avanti sul sentiero del Laveggio
Il Consiglio comunale vota all’unanimità i fondi per completare i camminamenti lungo il fiume, nel solco di un parco intercomunale
Mendrisiotto
12 ore
Coldrerio, un 18enne aggredito e picchiato da due persone
Funziona il dispositivo di ricerca della polizia: fermati gli autori del tentativo di rapina. La loro posizione è al vaglio degli inquirenti
Luganese
12 ore
La Città lancia un percorso formativo rivolto ai commercianti
Lugano Living Lab promuove un incontro all’ex asilo Ciani per far conoscere le ‘opportunità’ e favorire una digitalizzazione alla portata di tutti
Ticino
12 ore
Superamento dei livelli, un accordo che sembra avere i numeri
Firmato a maggioranza il rapporto commissionale che propone una sperimentazione su base volontaria con vari modelli di codocenza. In parlamento a febbraio
Ticino
14 ore
Al via il programma cantonale di screening colorettale
Il Dipartimento sanità e socialità offre, da febbraio, un test gratuito e volontario per una patologia dove la prevenzione è fondamentale
Ticino
14 ore
Raccolte firme sui costi della salute, allarme rosso in casa Ps
Riget e Sirica agli iscritti: rischiamo di fallire su referendum contro la deduzione per i premi dei figli e iniziativa per i premi al 10% del reddito
© Regiopress, All rights reserved