laRegione
un-premio-per-i-migliori-giovani-architetti-e-ingegneri
La cerimonia ha avuto luogo giovedì a Mendrisio
06.05.22 - 12:13
Aggiornamento: 30.05.22 - 17:44

Un premio per i migliori giovani architetti e ingegneri

Sedici attestati di merito consegnati dalla Fondazione Swissengineering Ticino al Mercato coperto di Mendrisio

Premiare e contribuire finanziariamente sostenendo i giovani neodiplomati nelle scuole professionali, scuole universitarie professionali e università ticinesi negli indirizzi legati all’ingegneria, all’architettura e all’informatica. È questo l’obiettivo della Fondazione Swissengineering Ticino, fondata nel 2015, con sede a Canobbio ma attiva in tutto il territorio cantonale. «Il Consiglio di fondazione si impegna ogni anno a concretizzare questo obiettivo – ci spiega il segretario Fulvio Camponovo – chiedendo il sostegno a partner che, con la loro sensibilità verso i giovani, si vedono concretamente coinvolti. Non è, infatti, per nulla facile motivare i neodiplomati affinché si mettano in discussione davanti a una giuria, pur portando con sé un grande bagaglio formativo e una tesi di diploma molto interessante sotto vari aspetti. Ogni tanto è la timidezza a fermarli: spetta quindi a noi stimolarli per far sì che ognuno si senta a suo agio nell’inviare l’iscrizione e in seguito presentare il frutto di tanto studio e impegno svolti durante l’anno scolastico».

E doppio è il ruolo della fondazione: da una parte la volontà di evidenziare i talenti giovanili ticinesi e dall’altra di consegnar loro concretamente una professione, mettendoli dunque in contatto con le aziende che operano sul territorio: «In questo momento difficile, dove il coronavirus ha toccato tutti e tutto – non ha mancato di evidenziare Camponovo nel presentare i nomi dei vincitori, resi noti nel corso della cerimonia tenutasi al Mercato coperto di Mendrisio – ci sembra ulteriormente opportuno sostenere i nostri giovani che si trovano confrontati con lo studio e con il mondo del lavoro, il quale sta vivendo un periodo di incertezza e di riflessione».

Nato nel 2007 il premio è stato ampliato negli anni coinvolgendo, accanto alla Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (con diploma bachelor in indirizzo tecnico), anche le scuole professionali e l’Università della Svizzera italiana per la Facoltà di scienze informatiche: «I risultati ottenuti, considerando un periodo di sviluppo e consolidamento del premio, dopo il coinvolgimento di nuovi enti scolastici, sono da ritenersi ottimi sia dal profilo dei partecipanti sia dalla presentazione delle varie tesi di diploma sempre più performanti».

Sedici i premiati nell’edizione 2022: Daniele Duzzi e Jovista Qosaj (borsa di studio Talenticino Supsi), Sibel Besir (borsa di studio Talenticino Usi), Fabiano Montorfano (Premio categoria Scuole professionali), Andrea Celli (Premio categoria Supsi Dipartimento ambiente costruzioni e design), Lorenzo Cavallini (Premio categoria SUPSI Dipartimento tecnologie innovative), Simone Masiero (Premio Usi Master Informatica), Robbe Vandewyngaerde e Alessandro Livraghi (ex aequo, Premio Usi Master Architettura), Nathalia Maggetti, Alessandro Bianchi, Brian Pulfer e Alexandra Florenta Galer (Premio migliori presentazioni), Simone Ferrario, Christian Pala e Davide Gamba, Stefano Parnigoni Zambrano (Assegno Startup Garage Dti Supsi).

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
fulvio camponovo giovani talenti mendrisio premio swiss engineering ticino
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Grigioni
2 ore
Condanna bis al comandante della polizia William Kloter
Pena ridotta ma confermata in Appello la grave infrazione alle norme della circolazione: l’ufficiale era stato pizzicato da un radar sull’A13 a Soazza
Bellinzonese
3 ore
Scarsità di acqua, il Centro di Lumino critica l’ex Municipio
In tre interrogazioni i consiglieri comunali chiedono se vi sono perdite nelle condutture, sorgenti alternative e se l’approvvigionamento sarà garantito
Ticino
3 ore
Atti sessuali con fanciulli, 77enne rinviato a giudizio
L’uomo avrebbe abusato di sette bambini sull’arco di 20 anni, recandosi apposta anche in Thailandia. È parzialmente reo confesso.
Bellinzonese
3 ore
Scelto il progetto per la riqualifica del comparto Aet di Bodio
L’Azienda elettrica ticinese vuole rendere la zona fruibile agli abitanti e offrire servizi moderni ai centri interaziendali. Investimento di 10 milioni
Luganese
3 ore
Potenziamento dell’A2 tra Lugano e Mendrisio: ‘No’ comunista
Al grido di ‘No al degrado del territorio’, un’altra voce si leva contro il controverso progetto PoLuMe: quella del Partito comunista
Gallery e video
Luganese
3 ore
‘Trasloco’ di 40 metri per un edificio di 600 tonnellate
Spostamento necessario per la realizzazione del futuro sottopasso pedonale di Besso. Le operazioni sono durate tutta la mattinata
Locarnese
4 ore
Allerta meteo sul Locarnese: forti temporali
Pericolo di grandine, piogge torrenziali e raffiche burrascose. Il fronte del maltempo procede a una velocità di 25 km/h
Mendrisiotto
4 ore
A Breggia in 333 sono per il referendum sulle scuole
Il Comitato promotore consegna le firme in Cancelleria: ‘Obiettivo raggiunto’. Il nodo del problema, non i servizi didattici ma l’investimento
Locarnese
5 ore
Alta Vallemaggia, due vitelline ferite dal lupo
Accertamenti in corso all’Alpe Sfille, ma l’attacco del predatore presente da mesi in zona, è dato per certo
Ticino
6 ore
TicinoSentieri si rinnova grazie all’aiuto degli appassionati
La segnaletica lungo i sentieri è da rinnovare e con un’app gli escursionisti potranno censire i 5’470 cartelli lungo quasi 5mila chilometri di percorsi
© Regiopress, All rights reserved