laRegione
03.01.22 - 15:18
Aggiornamento: 18:19

Corsia dei Tir, il Cantone non ne sa nulla

Il governo risponde a tre deputati Ppd e svela di non conoscere i contenuti del progetto firmato dall’Ustra. Ma di essere ‘preoccupato’

corsia-dei-tir-il-cantone-non-ne-sa-nulla
‘Nessuna comunicazione ufficiale’

Una corsia ad hoc per i Tir nel Mendrisiotto? Il Consiglio di Stato ne è all’oscuro. Per sua stessa ammissione, il governo ha appreso delle intenzioni dell’Ufficio federale delle strade (Ustra) dai media. In effetti, né il Cantone né il Dipartimento del territorio hanno “ricevuto delle indicazioni ufficiali sui propositi dell’Ustra”. Arduo, si lascia intendere, dare quindi delle risposte alle domande incalzanti di tre deputati Ppd della regione – Giorgio Fonio, Maurizio Agustoni e Luca Pagani –, che a fine novembre sollecitavano una presa di posizione ufficiale del CdS e soprattutto un appoggio al Distretto.

A questo punto a Palazzo delle Orsoline “ci si attende da parte di Ustra una informazione ufficiale e completa su questo delicato tema”. Nondimeno, il governo si dice “preoccupato” al pari degli autori dell’interrogazione. Anche se, al momento, si annota, “non è dato sapere se quanto appreso sia il frutto di una ipotesi, di un progetto concreto o altro”.

In realtà il dossier sulla creazione di una corsia per i mezzi pesanti in coda verso Brogeda c’è, eccome. Ed è stato presentato e discusso con gli enti locali che si sono sollevati all’idea di veder tracciare una zona di sosta lungo l’autostrada tra l’area di servizio di Coldrerio e il viadotto di Bisio a Balerna. Per il Mendrisiotto – e in particolare i Comuni toccati dal progetto, che includono anche Novazzano e Mendrisio –, già alle prese con il potenziamento dell’A2, questo ulteriore intervento non s’ha da fare. Ma Berna è determinata a condurre in porto l’operazione da qui al 2028.

Leggi anche:

Corsia dei Tir, Ustra ha una posizione ‘irrispettosa’

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Locarnese
1 ora
Troppi supermercati e troppo traffico in quel di Losone?
Attraverso un’interpellanza Mario Tramèr (il Centro) chiede al Municipio se e come potrebbe il Comune limitare l’insediamento di nuove attività simili
Ticino
3 ore
Caccia alta, sei persone denunciate per gravi infrazioni
Il Dipartimento del Territorio rende noti i dati sulla stagione appena conclusa. Abbattuti più cervi rispetto al 2021, meno cinghiali e camosci
Luganese
4 ore
Direttore arrestato: ‘Si crei uno sportello per genitori’
Per la Conferenza cantonale dei genitori è importante che si riduca il rischio di situazioni simili. Contrastanti, intanto, le reazioni dei genitori.
Ticino
7 ore
Crisi energetica e telelavoro, Ocst: ‘Vigili sì, preoccupati no’
Dal sindacato cristiano sociale un webinar informativo. Isabella: ‘Non c’è giurisprudenza, partenariato importante’. Alari: ’Le spese preoccupano’
Ticino
7 ore
Sicurezza e prevenzione: gli occhi e le orecchie del Gpn
Gestione della minaccia: ruolo e missione del gruppo di specialisti della Polizia cantonale. Al quale il governo vuole ora dare una chiara base legale
Luganese
14 ore
Lugano: in arrivo Expo Ticinotour, grande fiera vintage
L’evento è in programma sabato 1° ottobre al Padiglione Conza: oltre 120 espositori, food-truck, bar, sala giochi, veicoli d’epoca e molto altro
Ticino
16 ore
‘Non si aggiungano ulteriori materie di studio al Liceo’
Tra ‘grandi scetticismi’ e ‘totale concordanza’, il Cantone risponde alla consultazione federale in merito alla Revisione dell’Ordinanza sulla maturità
Luganese
17 ore
Lugano, da Radio Rsi a Città della Musica con 21 milioni
Licenziato il messaggio municipale per l’acquisto dello storico stabile di Besso. Un’operazione che, spiega Badaracco, genererà 55 milioni di investimenti
Gallery
Grigioni
17 ore
A lezione d’integrazione sui banchi di Roveredo
Da lunedì tredici adolescenti fuggiti dall’Ucraina hanno iniziato a districarsi fra matematica e italiano nel padiglione 1 della Casa di cura Immacolata
Bellinzonese
18 ore
Osogna, ‘con macchinisti istruiti si riducono gli infortuni’
È stato inaugurato ufficialmente il Centro di formazione professionale Macchine della Ssic Ticino che, inoltre, valorizza una regione periferica
© Regiopress, All rights reserved