laRegione
03.12.21 - 16:19
Aggiornamento: 06.12.21 - 19:47

Metalli preziosi, MKS e Pamp rafforzano la loro intesa

La gran parte dei dipendenti (200) saranno impiegati in Ticino. Confermato l’impegno a livello regionale

metalli-preziosi-mks-e-pamp-rafforzano-la-loro-intesa
Ti-Press
La base operativa resta a Castello

MKS (Svizzera) Sa, azienda di trading di metalli preziosi e Pamp Sa, raffineria e marchio leader nel settore dei lingotti con sede a Castel San Pietro hanno unito le loro forze nella MKS Pamp Sa. La combinazione, si fa sapere in una nota, rafforzerà ulteriormente le competenze del gruppo, “aumenterà il valore per gli stakeholder e riaffermerà la responsabilità verso pratiche sostenibili". La società raggrupperà quindi i suoi servizi di raffinazione, fabbricazione e commercio in un’offerta a 360 gradi. “La nuova entità sfrutterà – si spiega – l’esperienza commerciale e finanziaria di MKS e il know-how industriale di Pamp per rispondere alle esigenze e ai requisiti in continua evoluzione dei clienti. Questo nuovo approccio olistico, insieme alle comprovate competenze gestionali ed esperienza nel settore, fornirà maggiori sinergie attraverso le offerte e le operazioni”.

L’azienda impiegherà circa 270 persone in tutta la Svizzera, di cui 200 in Ticino. MKS Pamp, Succursale Ticino, continuerà a rappresentare l’expertise produttiva di MKS Pamp e si concentrerà sullo sviluppo delle capacità e delle competenze dei dipendenti attraverso piani di formazione e sviluppo individuali. Inoltre, si ribadisce, l’azienda non interromperà i suoi sforzi a favore della regione “attraverso il sostegno di iniziative locali, con la convinzione che solo continuando a impegnarsi in un dialogo con gli stakeholder l’azienda possa creare valore condiviso”.

Il Consiglio di amministrazione ha nominato Marwan Shakarchi come Ceo, con effetto immediato; in precedenza aveva ricoperto la posizione di Ceo di MKS (Svizzera) e di presidente del Consiglio di amministrazione di Pamp.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Bellinzonese
24 min
Abbattuto un giovane lupo in Valle di Blenio
La sua cattura, avvenuta lunedì sera ad Aquila vicino all’abitato e a una stalla, era stata autorizzata il 23 novembre
Bellinzonese
2 ore
Rabadan in rosso, fra le novità 2023 un lieve aumento dei prezzi
Perdita di 117mila franchi, di cui 41mila per Lumino. Via il braccialetto, arriva il QR code. Si lavora a un programma completo. Ecco il gioco da tavolo
Mendrisiotto
5 ore
Piscina coperta regionale, ‘il Cantone dia delle certezze’
Tre deputati momò del Centro tornano alla carica. Sul progetto il Distretto attende ‘risposte chiare e inequivocabili’
Locarnese
5 ore
Via Stazione: dall’autosilo in giù tutto il fronte sarà demolito
Da ieri all’albo comunale di Muralto il progetto da 50 milioni per due nuove costruzioni a contenuti misti e un diverso “rapporto” con il Grand Hotel
Ticino
5 ore
Imposta di circolazione, dalla confusione al circo
Il pessimo spettacolo della politica: incapace di trovare un’intesa, ma capace di alimentare confusione. E poi chissà perché le urne vengono disertate...
Luganese
11 ore
Fra i 17 e i 27 milioni per la nuova piscina di Trevano
La notizia è trapelata a margine dell’assemblea dell’Ente regionale di sviluppo del Luganese. Passi in avanti per il Parco regionale del Camoghè.
Mendrisiotto
12 ore
Un territorio raccontato attraverso tredici storie di vita
Le conversazioni del poeta Massimo Daviddi e i ritratti del fotografo Aldo Balmelli in un libro che restituisce lo sguardo dei protagonisti
Ticino
14 ore
Tetto ai premi di cassa malati, Carobbio: ‘Grave non parlarne’
Per la consigliera agli Stati il ‘no’ all’entrata in materia è ‘un brutto segnale’. Chiesa: ‘rifiutiamo il principio, e per il Ticino cambierebbe poco’
Luganese
15 ore
Lugano, il futuro del fiume Cassarate passa dal Liceo 1
Per la riqualifica un’inedita collaborazione fra Dipartimento del territorio e ragazzi dell’istituto scolastico, fra nuovi accessi e un percorso didattico
Ticino
15 ore
Vigilanza sulla Procura federale, proposta Fiorenza Bergomi
La Commissione giudiziaria sottopone le proprie indicazioni all’Assemblea federale in vista delle nomine in programma per il 14 dicembre
© Regiopress, All rights reserved