laRegione
16.11.21 - 08:51
Aggiornamento: 19:21

Mendrisio: torna (ma trasloca) la pista di ghiaccio

Dopo un anno di pausa, la Città ha deciso di riproporre l’attività, dal 4 dicembre. Ma cambia location: da piazzale alla Valle a piazza del Ponte

mendrisio-torna-ma-trasloca-la-pista-di-ghiaccio
La pista nel 2019, quando era ancora in piazzale della Valle (Ti-Press)

A Mendrisio si torna a pattinare. Dopo lo stop forzato durante la scorsa stagione a causa della pandemia, la città tornerà ad avere una pista di ghiaccio durante il periodo natalizio 2021-22. Ma non senza cambiamenti: si passa da piazzale alla Valle a piazza del Ponte e anche le dimensioni della struttura saranno ridotte.

Lavori in corso in piazzale alla Valle

«Dopo aver annullato la Fiera di San Martino, ci tenevamo a organizzare un evento nel nucleo, che garantisse un po’ di movimento nel periodo natalizio, per dare anche un po’ di ossigeno ai commercianti e ai ristoratori» ci spiega Paolo Danielli. «A causa dei lavori in corso, che dureranno fino alla fine della primavera, non si sarebbe comunque potuto allestire in piazzale alla Valle – aggiunge il capodicastero Sport e tempo libero –. Dovendo trovare un’alternativa abbiamo sondato diverse possibilità e alla fine abbiamo deciso di proporre la pista di ghiaccio in piazza del Ponte. Sarà una pista ridotta, purtroppo non ci sta tutto quel che avremmo fatto in piazzale della Valle». Sarà dimezzata anche la superficie della pista, che sarà di forma quadrata: 15x15 metri circa, ossia la metà rispetto a prima.

Evento per Capodanno

L’inaugurazione della pista è fissata al 4 dicembre e resterà fino alla fine delle vacanze scolastiche natalizie, ossia l’Epifania. «Lasceremo il transito libero – rassicura il municipale –: non si bloccherà tutta la piazza per un mese». Saranno organizzati anche degli eventi, «ma non tanti: si tratta di una piazza centrale, che resterà aperta, e non volevamo esagerare con le manifestazioni per non perturbare troppo la viabilità. Organizzeremo comunque qualche evento soprattutto sotto Natale e anche a Capodanno, quando è previsto un orario prolungato della pista per poter festeggiare San Silvestro in piazza. Dobbiamo ancora definire i dettagli».

Casette adiacenti ancora da definire

Attorno alla pista ci saranno la regia, il noleggio pattini e altri contenuti. «Il contorno è ancora da definire, abbiamo comunque intenzione di avere delle casette per dei servizi ristorativi. Gli aspetti sanitari però sono ancora da verificare». Essendo considerata un’attività sportiva all’aperto, l’accesso alla pista sarà libero, come anche a Locarno e Bellinzona. Il discorso è invece ancora aperto per le casette adiacenti: «Ci terremmo a evitare delle recinzioni d’accesso per garantire l’entrata col certificato. Faremo il possibile in accordo col Cantone». In ogni caso, sebbene non vi sarà l’obbligo di esibire il pass per accedere alla pista, «ci sarà comunque un tetto massimo di utenti, non solo per ragioni sanitarie ma anche per praticità, trattandosi di una struttura più piccola».

Danielli ricorda infine che il 4 dicembre si terrà anche il Mercatino di Natale, che sarà allestito in forma di villaggio natalizio davanti al Municipio, con un’ottantina di bancarelle di vario genere. «Questa sarà invece un’area recintata e l’accesso sarà permesso unicamente alle persone dotate di certificato Covid».

Leggi anche:

Chiasso e Mendrisio si preparano ai mercatini di Natale

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Mendrisiotto
1 ora
‘Crassa leggerezza’, chiesta l’assoluzione del principe Selassié
Davanti alle Criminali di Mendrisio, la difesa evidenzia la mancanza di controlli degli accusatori privati. La sentenza sarà pronunciata alle 17.
video
Locarnese
1 ora
Mattinata di... fuoco in via Luini a Locarno
Incidente in un distributore di benzina. Fortunatamente non si sono registrati feriti.
Luganese
1 ora
Bissone, il Comune vince la causa civile per il Lido
La sentenza della Pretura di Lugano condanna la società, a cui vennero affidati i lavori di ristrutturazione, a risarcire l’ente locale di 533’000 franchi
Diretta streaming
Luganese
2 ore
Il direttore di scuola media arrestato si è dimesso
Il Decs ha chiarito i punti essenziali della vicenda e presentato le prossime linee di azione
Mendrisiotto
3 ore
Lastminute, l’inchiesta si allarga anche alla ceo ad interim
Coinvolti ora nell’inchiesta anche altri ex e attuali dipendenti del rivenditore di viaggi e tempo libero online con sede a Chiasso
Locarnese
5 ore
Nodo viario di Ponte Brolla, le criticità discusse dai residenti
L’Associazione Quartiere Solduno-Ponte Brolla-Vattagne promuove un incontro con gli abitanti per fare il punto ai contestati progetti di Fart e Cantone
Luganese
5 ore
Una vita in Pretura: ‘La volontà di rendere giustizia’
Intervista a Franca Galfetti Soldini che dopo vent’anni (trentaquattro in totale) lascerà la guida della Sezione 3 della Pretura di Lugano
Gallery e video
Bellinzonese
7 ore
La denuncia: ‘Abbiamo visto pecore malate e morte di stenti’
Due escursionisti testimoniano lo stato precario in cui hanno ripetutamente trovato un gregge di ovini vicino al Passo di Lucendro
Ticino
7 ore
Finanziamento degli Spitex ticinesi sotto la lente della Comco
La Commissione della concorrenza: ‘Le imprese private potrebbero vedersi limitate nel loro sviluppo, a scapito di un efficiente mercato concorrenziale’
Ticino
16 ore
Cassa pensioni pubblica, ‘più che un pilastro è un grissino’
Oltre 3mila dipendenti dello Stato in piazza a Bellinzona per protestare contro il taglio del 20% alle pensioni, il secondo in 15 anni.
© Regiopress, All rights reserved