laRegione
21.10.21 - 10:39
Aggiornamento: 22.10.21 - 17:19

Chiasso, verso l’assegnazione del premio della Lavezzari

Il Consiglio della fondazione provvederà all’attribuzione del premio unico massimo di 10’000 franchi e dei premi scolastici 2020/2021

chiasso-verso-l-assegnazione-del-premio-della-lavezzari
Ti-Press
Nella foto Franco Lurà, vincitore del Premio Lavezzari l’anno scorso

A giudizio inappellabile del Consiglio della Fondazione Iside e Cesare Lavezzari di Chiasso, si procederà all’attribuzione del premio unico massimo di 10’000 franchi, del diploma e di una medaglia a persona fisica o morale, particolarmente distintasi per meriti umanitari, nel campo delle lettere, nel campo delle scienze pure o applicate, nel campo delle arti, nel campo dello sport non competitivo e in altre meritevoli attività umane. Il termine entro cui inviare le candidature presso la Cancelleria del Municipio di Chiasso, scade venerdì 19 novembre 2021. I premi relativi all’anno scolastico 2020/2021, invece, ciascuno costituito da un assegno e una speciale medaglia, verranno assegnati senza distinzione di nazionalità, all’allieva o all’allievo, domiciliati nel Distretto di Mendrisio, che abbiano conseguito la miglior licenza o diploma in assoluto alle scuole medie superiori e scuole professionali a tempo pieno del Ticino (escluse scuole universitarie). I dati relativi alle candidature vengono raccolti direttamente dal Consiglio di Fondazione presso le rispettive direzioni degli Istituti scolastici.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Mendrisiotto
2 ore
Tra l’Alabama e il Ticino
L’economista della Supsi Spartaco Greppi commenta la strategia economica prospettata da Ticino Manufacturing dopo l’adesione al salario minimo
Ticino
2 ore
Ancora alcuni posti liberi per la giornata sul servizio pubblico
Giovani a confronto. La manifestazione si svolgerà a Bellinzona l’8 ottobre
Ticino
3 ore
Jaquinta Defilippi e Quattropani dichiarano fedeltà alle leggi
Dopo la loro elezione a magistrati da parte del Gran Consiglio. Lei procuratrice pubblica, lui pretore di Leventina
Ticino
4 ore
Un ottobre da... radar
Tutti i punti osservati speciali dalla Polizia cantonale della settimana fra il 3 e il 9 ottobre: occhio alla velocità
Bellinzonese
4 ore
Camorino, servono 2,5 milioni in più per il Centro polivalente
Il Consiglio di Stato chiede un credito suppletorio ai già stanziati 11 milioni: ‘Necessario aumentare le superfici degli alloggi’ per richiedenti l’asilo
Luganese
4 ore
Lugano, disavanzo di 5,3 milioni nel Preventivo 2023
Dato positivo, ma da relativizzare, spiega Foletti, considerando il nuovo sistema di calcolo. Moltiplicatore d’imposta: si propone di lasciarlo al 77%
Ticino
5 ore
‘Serve una lista forte’, Mirante critica la direzione Ps
Per l’esponente socialista la proposta di lista che la direzione presenterà al Congresso del 13 novembre si basa su un ragionamento ‘fallace a azzardato’
Locarnese
6 ore
Locarno, licenziato l’agente dei presunti atti d’esibizionismo
L’esecutivo cittadino ha comunicato in giornata la decisione presa. Il poliziotto, dal canto tuo, ricorrerà al Consiglio di Stato
Bellinzonese
6 ore
Camorino: ‘La Città si ricordi la nostra volontà politica’
Le esortazioni dell’ex sindaco Donadini, mense scolastiche, parchi giochi e una sede per le società: sono alcuni temi dell’incontro col Municipio turrito
Mendrisiotto
6 ore
Ritorno al salario minimo: ‘Doveva andare così’
Il fronte sindacale (Ocst e Unia) commenta il dietrofront di Ticino Manufacturing. Rischio delocalizzazione, ‘si paga pegno ma non alla legge’
© Regiopress, All rights reserved