laRegione
13.10.21 - 16:32
Aggiornamento: 18:02

Ghitello, al lavoro per cancellare i segni del maltempo

Per alcune settimane si provvederà ad allontanare il materiale alluvionale dal laghetto. Obiettivo, la sicurezza idraulica

ghitello-al-lavoro-per-cancellare-i-segni-del-maltempo
Ti-Press

Il nubifragio estivo che ha colpito anche il Mendrisiotto ha lasciato dei segni evidenti nel territorio locale. Da lunedì al Parco delle Gole della Breggia ci si rimboccherà (di nuovo) le maniche per ‘alleggerire’ il bacino del Ghitello da tutto il materiale alluvionale che si è accumulato tra luglio e agosto. L’operazione vede sul campo con il Parco pure il Consorzio manutenzione delle arginature del Basso Mendrisiotto: entrambi gli enti sono mossi dall’obiettivo di assicurare la sicurezza idraulica del laghetto e fronteggiare eventuali future piene. Nel corso delle prossime due-tre settimane di lavori, quindi, l’area non sarà accessibile, a tutela dei frequentatori del parco.

Il piano d’azione messo a punto dal Consorzio, d’intesa con la direzione e i servizi cantonali, prevede di allontanare un quantitativo ben definito di materiale, garantire il deflusso del corso d’acqua, salvaguardare l’ambiente di particolare pregio naturalistico e paesaggistico e, non da ultimo, conservare la fruibilità delle zone dedicate allo svago.

L’estate scorsa il Parco era stato una delle aree della regione colpite in modo importante dal maltempo, tanto da veder compromesse delle infrastrutture e la rete dei sentieri.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
51 min
Si barrica in casa per una notte, la Polizia interviene
Si è conclusa verso mezzogiorno l’operazione di Polizia, scattata in via delle Aie nel quartiere luganese di Molino Nuovo a seguito di una segnalazione
Ticino
1 ora
Una ticinese, prima donna, eletta giudice del Tribunale federale
La professoressa dell’Usi Federica De Rossa è stata nominata a Berna dalle Camere federali riunite con 212 voti su 217 schede valide
Video
Ticino
1 ora
Un meno 40% alle pensioni che non va proprio giù
Entra nel vivo in mattinata la giornata indetta per mercoledì al fine di protestare contro il taglio delle rendite dei dipendenti statali e parastatali
Ticino
2 ore
79,5 milioni di disavanzo d’esercizio nel preventivo 2023
Inserita anche una spesa di 20,5 milioni per l’adeguamento dei salari dei dipendenti cantonali al rincaro. Il deficit totale ammonta a 164,4 milioni.
Mendrisiotto
5 ore
Mercato d’anniversario a Mendrisio per Slow Food Ticino
L’associazione festeggia i suoi primi 35 anni di vita in piazza del Ponte, tra prodotti da difendere e un’etica del cibo
Locarnese
5 ore
Pedemonte, in due frazioni si abbassa il limite di velocità
Negli abitati di Cavigliano e Verscio presto si circolerà a 30km/h. La misura consentirà di ridurre i rischi d’incidente e meglio tutelare i pedoni
Ticino
6 ore
Orari, si va verso negozi più aperti
Chiusura posticipata e deroga per i commerci nelle località turistiche: la maggioranza commissionale con la proposta del Plr. Ma c’è aria di referendum
Luganese
8 ore
Direttore arrestato, le famiglie: ‘Non siamo stati capiti’
Faccia a faccia molto animato, martedì sera, alla scuola media del Luganese fra genitori e autorità scolastiche e Decs. Critiche a Bertoli
Ticino
8 ore
‘Aumento allucinante, diverse famiglie si indebiteranno’
Durisch (Ps): cassa malati unica pubblica da riproporre. Il Plr: livelli insopportabili, ecco dove agire. La Lega: sconcerto e rabbia. I Verdi: più aiuti
Ticino
14 ore
‘Anche l’Ipct è sottoposto alla Legge sulla trasparenza’
Accesso negato alla risoluzione che riduce il tasso di conversione, Pronzini (Mps) interpella il Consiglio di Stato
© Regiopress, All rights reserved