laRegione
06.10.21 - 15:29
Aggiornamento: 07.10.21 - 20:41

Per la graa di Cabbio è ora di essere caricata

Le castagne potranno essere consegnate il 15, 16 e 18 ottobre. La festa della battitura si terrà il 7 novembre

per-la-graa-di-cabbio-e-ora-di-essere-caricata
Le castagne nella graa (Mevm)

Il Museo etnografico della Valle di Muggio e gli Amici della graa propongono per il 24esimo anno la tradizionale raccolta delle castagne e il carico della graa di Cabbio, al margine sud del nucleo. Le castagne possono essere consegnate venerdì 15, sabato 16 e lunedì 18 ottobre dalle 16 alle 18 (per le consegne speciali occorre invece annunciarsi al Museo) e potranno essere ritirate secche alla festa della battitura (prevista domenica 7 novembre).

Saranno accettate castagne belle, pulite, asciutte, lucide, senza traccia di muffa, preferibilmente in sacchi di iuta o altri sacchi resistenti, evitando i sacchi di plastica. Gli organizzatori si riservano il diritto di rifiutare le forniture che non rispetteranno questi minimi criteri qualitativi. Le castagne seccando perdono molto peso, il consiglio dei promotori è di consegnare almeno due-tre secchi. L’invito è di non congelare le castagne raccolte e di non far fare loro la novena (metterle nell’acqua); è sufficiente conservare le castagne in cassette aperte, in un luogo asciutto e areato, rivoltandole di tanto in tanto così da non lasciarle ammuffire.

Dopo la consegna delle castagne la graa verrà caricata e accesa. L’essiccazione durerà circa 3 settimane. Per informazioni e per visitare la graa in funzione occorre annunciarsi al Museo allo 091 690 20 38 o info@mevm.ch.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Mendrisiotto
2 ore
“Nei paesini la gente è solidale, ma in città...”
Non sembra essere un periodo facile per il volontariato, che dopo la pandemia sembra aver perso drasticamente attrattiva
Ticino
6 ore
Caso Unitas, Mps e Noi (Verdi) tornano alla carica
Nuove interpellanze: ’Le risposte scritte del Consiglio di Stato sollevano altri interrogativi’
Luganese
6 ore
La comunità cripto trova casa in centro città
L’Hub s’insedierà nell’edificio che ospitava il Sayuri e una banca, tra via Motta e Contrada Sassello. Lunedì discussione generale in Consiglio comunale
Locarnese
6 ore
Scintille tra Gordola e la Sopracenerina sulle tariffe
Nuova lettera dal Municipio al CdA della Ses per fare chiarezza sui costi di produzione e i prezzi applicati. Dividendi? ’Si può rinunciare’
Bellinzonese
15 ore
‘Eros Walter era un vulcano: alla Federviti ha dato moltissimo’
Lutto nel mondo vitivinicolo ticinese: è deceduto lo storico presidente della sezione Bellinzona e Mesolcina. Il ricordo di amici e colleghi
Ticino
16 ore
Marchesi: ‘Se l’Udc entrasse in governo, noi pronti per il Dfe’
I democentristi ribadiscono la loro ricetta per il risanamento delle finanze cantonali: ‘Se ci avessero ascoltato, avremmo già risparmiato 100 milioni’
Luganese
17 ore
Lugano, quel vuoto in piazza della Riforma
Verso la ristrutturazione l’edificio che ospitava il Caffè Federale, sulla cui facciata c’è la più vecchia insegna di caffetteria della piazza
Bellinzonese
18 ore
Zac, via altri alberi a Bellinzona: perché?
I Verdi insorgono con un’interpellanza al Municipio sui tagli eseguiti lungo i viali Franscini e Motta
Ticino
18 ore
Radar: questa settimana sono in un comune su due
L’elenco delle località dove dal 6 al 12 febbraio verranno eseguiti controlli della velocità
gallery
chiasso
19 ore
Nebiopoli, in seimila al corteo dei bambini
L’appuntamento odierno ha visto sfilare 1’500 allievi delle scuole elementari e dell’infanzia
© Regiopress, All rights reserved