laRegione
riva-san-vitale-ferite-serie-per-un-parapendista-atterrato-male
Il 43enne ha riportato ferite serie (foto archivio Ti-Press)
03.09.21 - 17:11
Aggiornamento : 19:31

Riva San Vitale, ferite serie per un parapendista atterrato male

È precipitato da circa dieci metri d'altezza riscontrando problemi nell'atterraggio. Il 43enne svizzero è stato portato al Pronto soccorso

Un atterraggio mal riuscito è costato ferite serie a un parapendista 43enne, domiciliato nel Mendrisiotto. L'infortunio, riporta il comunicato della Polizia cantonale, è successo questo pomeriggio attorno alle 15.30 a Riva San Vitale.

Nella fase di atterraggio, il parapendista ha riscontrato problemi nelle manovre ed è quindi precipitato da un'altezza di dieci metri circa. Alla polizia il compito di stabilire le cause dell'incidente. 

Sul posto, oltre ad agenti della Polizia cantonale e, in supporto, della Polizia Città di Mendrisio, sono prontamente intervenuti i soccorritori del Sam, che dopo aver prestato le prime cure al parapendista lo hanno trasportato al Pronto soccorso. Stando a una prima valutazione medica l'uomo, lo riscriviamo, ha riportato serie ferite.

Stessa sorte per un 35enne lo scorso 15 agosto

Un infortunio molto simile a quello di oggi era successo lo scorso 15 agosto, attorno alle 16.30, quando un parapendista 35enne italiano (residente negli Emirati Arabi), in fase di atterraggio sopra Riva San Vitale, ha avuto problemi ed è precipitato da circa 15 metri. Dopo le prime valutazioni mediche, anche le sue condizioni di salute erano risultate serie.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
atterraggio ferite serie parapendista precipitato pronto soccorso riva san vitale
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
2 ore
Referendum sulla giustizia, votano anche gli italiani all’estero
Il plico con il materiale di voto arriverà per posta entro il 25 maggio a tutti gli iscritti alle anagrafi consolari
Ticino
2 ore
È attivo il Centro tumori cutanei complessi dell’Eoc
Il cancro della pelle è in costante aumento in tutto il mondo. Diagnosi e cura sono ora più efficaci e i tassi di mortalità in calo
Luganese
4 ore
Fienile distrutto dalle fiamme ad Arogno
Le cause del rogo sono per ora sconosciute. Non ci sarebbero feriti o intossicati.
Locarnese
4 ore
Locarno, Ps: ‘Accuse spiacevoli, pretestuose e imbarazzanti’
Bocciatura mozione contro il tabagismo nei parchi giochi: il Ps locale risponde alle insinuazioni della presa di posizione dell’associazione non fumatori
Luganese
4 ore
Molestie all’Unitas, assemblea tesa
Allontanati i giornalisti, trapela malcontento; il Comitato attende l’esito dell’inchiesta
Locarnese
6 ore
San Nazzaro, annegamento al bagno pubblico
Si tratterebbe di un turista. Sul posto sono intervenuti i soccorritori e gli agenti della Polizia cantonale e della Polizia lacuale
Grigioni
1 gior
Lostallo, tamponamento sull’A13: due feriti
L’incidente è avvenuto ieri pomeriggio. Un 79enne e un 30enne sono stati trasportati in ospedale.
Bellinzonese
1 gior
Monte Carasso, auto colpisce un motociclista e si dà alla fuga
L’incidente è avvenuto poco prima delle 00.30 su via El Stradun. La Polizia cantonale cerca testimoni
Luganese
1 gior
Guerra in Ucraina, a Lugano storie di donne e del loro riscatto
Testimonianze di ucraine sopravvissute al conflitto e della loro forza in una conferenza tenutasi giovedì sera al Palazzo dei congressi
Locarnese
1 gior
Botte in stazione: commozione cerebrale per un 18enne
Il fatto di violenza è avvenuto a Muralto nel tardo pomeriggio di venerdì: un gruppetto di quattro giovani ha aggredito tre ragazzi senza motivo
© Regiopress, All rights reserved