laRegione
06.06.21 - 11:45
Aggiornamento: 09.06.21 - 18:09

È nata la sezione Ps del Mendrisiotto e Basso Ceresio

Oltre 170 i membri. L'assemblea nomina Marco D'Erchie presidente

e-nata-la-sezione-ps-del-mendrisiotto-e-basso-ceresio
Marco D'Erchie (Ti-Press)

Dopo un lungo lavoro preparatorio, i rappresentanti dei 14 Comuni e sezioni del Mendrisiotto e Basso Ceresio riuniti in assemblea il 5 giugno hanno decretato la nascita della nuova Sezione del Mendrisiotto e Basso Ceresio del Partito Socialista. Con i suoi oltre 170 membri è una delle più grandi del Ticino, assieme a Bellinzona e Lugano. Dopo l’approvazione dello statuto, l’assemblea ha eletto come presidente Marco D’Erchie, il comitato composto da 18 membri e 2 revisori.
La Sezione Ps del Mendrisiotto e Basso Ceresio “inizierà un lavoro di consultazione con i gruppi locali unitari al fine di definire le problematiche che dovranno essere trattate con priorità – si legge in una nota inviata ai media –. La Sezione dovrà infatti affrontare i temi del lavoro, della socialità, del primo impiego giovanile e dei salari. Inoltre si occuperà del traffico, della mobilità lenta, dell’inquinamento e di altri problemi ambientali. Lo sviluppo delle tematiche regionali e la ramificazione sul territorio faranno sì che i legami tra i vertici della Sezione e la base del Partito si rafforzino: un aspetto fondamentale perché il Ps affronti in modo concreto ed efficace le sfide che lo attendono”.
La direzione del Ps Ticino si congratula con il comitato e il presidente e augura loro un buon lavoro affinché, anche alla luce degli ultimi successi elettorali, il Partito Socialista continui a essere un’importante forza politica della regione.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Locarnese
19 min
Pedofilo tra Ticino e Thailandia, chiesti 9 anni di carcere
Un 77enne del Sopraceneri è accusato di ripetuti atti sessuali con fanciulli e con persone inette a resistere per fatti compiuti tra il 2000 e il 2021
Bellinzonese
1 ora
Alessandra Genini nuova direttrice di Comundo a Bellinzona
È la principale organizzazione non governativa svizzera di cooperazione allo sviluppo tramite l’interscambio di persone
Mendrisiotto
1 ora
‘Le fermate Ffs di Mendrisio sono di serie B?’
Il Centro lo chiede al Municipio con un’interpellanza dopo che da mesi gli ascensori della stazione di San Martino sono fuori uso
Locarnese
1 ora
Traffico e spaccio di cocaina nel Locarnese: inchiesta chiusa
L’inchiesta ha permesso di determinare un traffico di droga tra l’Italia, il Ticino e altri cantoni della Svizzera interna
Bellinzonese
2 ore
Prato Leventina, campo da calcio distrutto: è denuncia
Lo ha fatto sapere il municipale Sergio Sartore dopo il grave atto di vandalismo avvenuto fra venerdì e sabato: “Mi piange il cuore”
Ticino
5 ore
Cadono le foglie, a Novaggio e Airolo cresce il Pedibus
Nate due nuove linee dell’iniziativa che incentiva la trasferta casa-scuola a piedi di bambini accompagnati e in compagnia
Locarnese
7 ore
Pila: ‘Niente funivia, niente tasse d’uso e consumo’
A chiederlo al Municipio è una raccolta firme sottoscritta da 90 proprietari di abitazioni e frequentatori della frazione centovallina. L’impianto è fermo
Bellinzonese
7 ore
Dalla paura nei rifugi alla motivazione negli spogliatoi dei Gdt
L’impegno della società turrita ha portato a offrire a giovani hockeisti ucraini l’opportunità di venire in Svizzera e giocare a Bellinzona
Luganese
7 ore
Caslano, centinaia di lettere per il voto non recapitate
Il Municipio ha chiesto spiegazioni alla Posta, incaricata della distribuzione. Il Servizio diritti politici: ‘Non una violazione del diritto di voto’
Ticino
14 ore
Chiesa: ‘Poco sociali? Le nostre iniziative aiutano i cittadini’
Il presidente nazionale dell’Udc risponde alle critiche mosse da Claudio Zali, che ritiene Piero Marchesi e l’Udc interessati al suo seggio
© Regiopress, All rights reserved