laRegione
15.03.21 - 16:03
Aggiornamento: 19:13

Pulizie di primavera? A Chiasso si guarda al littering

Azione di volontariato sabato 20 marzo promosso dal gruppo Us-Verdi e rivolto alla popolazione così da contrastare rifiuti e maleducazione

pulizie-di-primavera-a-chiasso-si-guarda-al-littering
Meglio nel cestino (Ti-Press)

Sabato 20 marzo la lista Us-I Verdi di Chiasso chiama a raccolta la popolazione per le «Pulizie di primavera» del comparto scuole e del Sottopenz. Il ritrovo è fissato alle 9.30 sul piazzale delle scuole elementari equipaggiati di mascherina e attenti a mantenere il distanziamento. Ai volontari verrà offerto uno spuntino. In Svizzera il littering, ossia gettare rifiuti per terra, causa costi per oltre 190 milioni di franchi all’anno, il 75% dei quali è a carico dei comuni. "La lista US-I Verdi, per contrastare questa cattiva abitudine e dare lustro a Chiasso – si legge in un comunicato stampa – organizza un’azione di volontariato. I partecipanti saranno chiamati a dare una ripulita al Sottopenz e al comparto delle scuole, che comprende la scuola elementare, la scuola media e l’area antistante la palestra di via Soave. Si consiglia inoltre di indossare guanti da lavoro o giardinaggio. Saranno messi a disposizione i sacchi per la raccolta dei rifiuti e, laddove possibile, verranno smaltiti correttamente vetro, alluminio e pet". In caso di brutto tempo le “Pulizie di primavera” saranno rimandate a sabato 27 marzo. Eventuali informazioni saranno pubblicate sul sito del gruppo (http://us-iverdi.ch/) oppure sulla pagina Facebook (https://www.facebook.com/USIVerdi). Per ragioni organizzative è gradita l’iscrizione via email a us.chiasso@gmail.com.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Bellinzonese
7 ore
Grave all’ospedale una 19enne, forse dopo rave party
Quattro giovani, nel frattempo identificati, l’hanno lasciata all’ospedale San Giovanni. Venivano da una festa abusiva organizzata a Roveredo
Luganese
8 ore
Capriasca, la Giudicatura di pace trova casa a Vaglio
Inaugurata la nuova sede del Circolo che comprende anche Origlio e Ponte Capriasca e che risolve poco meno di 200 incarti all’anno
Grigioni
12 ore
Sindaco di Lostallo, Moreno Monticelli pronto a rinunciare
Municipio riconfermato in blocco: ‘Lavoriamo bene, se Giudicetti vuole continuare io faccio un passo indietro’. A Castaneda la novità è Salvanti
Ticino
14 ore
I Verdi approvano la lista col Ps: ‘Saremo la vera novità’
L’Assemblea ha ratificato le candidature di Samantha Bourgoin e Nara Valsangiacomo per il Consiglio di Stato. ‘Bisogna puntare al raddoppio in governo’
Video
Ticino
1 gior
La Chiesa si mette in attesa ‘un po’ particolare’ del Natale
Messaggio alla Diocesi ticinese del vescovo Alain de Raemy in occasione domenica dell’inizio del cammino d’Avvento
Luganese
1 gior
A2, PoLuMe anche da Gentilino alla Vedeggio-Cassarate
L’Ustra conferma: in autostrada si potrà usare la terza corsia d’emergenza come ‘dinamica’ in caso di necessità fino a Lugano nord
Ticino
1 gior
Cantonali ’23, Andrea Giudici torna in pista. E lo fa con l’Udc
Deputato liberale radicale dal 2003 al 2019, l‘avvocato locarnese proverà a tornare in Gran Consiglio: ’I democentristi rappresentano meglio le mie idee’
VIDEO
Locarnese
1 gior
‘Non si può ammazzare una donna per un ciuffo di capelli’
Tre 18enni che frequentano il Liceo Papio hanno deciso di compiere un gesto simbolico a sostegno delle donne iraniane che lottano per i propri diritti
Bellinzonese
2 gior
‘Hanno dato il massimo ma sono stati travolti da una tempesta’
La difesa dei vertici della casa anziani di Sementina chiede l’assoluzione contestando anche le direttive di Merlani. Morisoli: ‘Fatto il possibile’
Ticino
2 gior
Targhe, il governo rilancia con 2 proposte. Dal Centro nuovo No
Il Consiglio di Stato tende la mano con delle alternative di calcolo. Gli iniziativisti non ci stanno, la sinistra sì. Ognuno per la sua strada, ancora
© Regiopress, All rights reserved