laRegione
05.03.21 - 17:13
Aggiornamento: 07.03.21 - 17:59

Chiasso, la riqualifica darà più sicurezza a via Franscini

La commissione Edilizia appoggia il credito di 2'130'000 franchi chiesto dal Municipio. Il Consiglio comunale si esprimerà il 29 marzo

chiasso-la-riqualifica-dara-piu-sicurezza-a-via-franscini
Via Franscini (Ti-Press)

Due importanti progetti di riqualifica arriveranno sui banchi del Consiglio comunale di Chiasso il prossimo 29 marzo. Gli interventi stradali in via Franscini (il credito richiesto dal Municipio è di 2'130'000 franchi) e la riqualifica provvisoria di Corso San Gottardo tra Largo Kennedy e via Verdi (928mila franchi) hanno ricevuto luce verde dalla Commissione Edilizia. Il progetto di riqualifica stradale del comparto di via Franscini, si legge nel rapporto, “interessa un settore nevralgico di Chiasso, parte integrante del sistema del polo culturale-scolastico”. In particolare, “via Franscini rappresenta l'asse di collegamento principale della mobilità lenta, e via Bossi è identificata come asse strategico di qualificazione urbanistica e funzionale”. Il progetto presentato dal Municipio ha come obiettivo l riqualifica degli spazi pubblici del comparto e l'introduzione di una zona 30 km/h sulle strade interne (fatta eccezione per via Bossi, strada di servizio). Interventi che, sottolineano i commissari, “renderanno il comparto più sicuro e protetto anche per il percorso casa-scuola, oltre che per l'accesso agli Istituti sociali”.

La riqualifica provvisoria della parte nord di Corso San Gottardo “scaturisce dall'attuazione del concetto viario cittadino e il conseguente transito del traffico verso l'Italia lungo l'asse Largo Kennedy-via Como-via Comacini”. Questo porterà il tratto del Corso in esame a “cambiare da strada principale a strada di raccolta e distribuzione del traffico interno al centro cittadino, oltre che asse adibito al trasporto pubblico”. Si tratta di interventi “provvisori in attesa dell'elaborazione di un progetto definitivo che inglobi il tratto d Corso San Gottardo tra piazza Bernasconi (inclusa) e via Verdi”.

La Commissione ha dato il suo via libera anche al credito di 934mila franchi per il risanamento della canalizzazione comunale, relativi all'adeguamento e all'accessibilità di due fermate di trasporto pubblico su gomma e al rinnovo della pavimentazione stradale in via Bossi (tra la rotonda di via Bossi e viale Stoppa, incrocio con via Franscini). Oltre alla sostituzione di 195 metri di condotte che risalgono al 1952-1962, “occorre effettuare interventi stradali finalizzati a garantire l'accessibilità ai disabili delle due fermate di trasporto pubblico in via Bossi, con la realizzazione di un marciapiede continuo, e a rinnovare completamente la pavimentazione stradale posando uno strato fonoassorbente”.

Leggi anche:

Chiasso riarreda il quartiere di scuole e cultura

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
4 ore
Scontro tra un’auto e un centauro a Vezia
Ferite non gravi per il motociclista scaraventato a terra dall’impatto. Il traffico in via San Gottardo è rimasto perturbato per circa un’ora
Mendrisiotto
4 ore
‘Il ‘caso Cerutti’? Per la Sezione Plr la crisi è superata’
Il gruppo di Mendrisio incassa la ‘piena fiducia’ dei vertici cantonali. Alla Direttiva il municipale non c’era. ‘Non ritenevo fosse necessario’
Ticino
7 ore
‘Il nostro sistema democratico sta vivendo un momento di crisi’
La capacità di affrontare i cambiamenti e coinvolgere la popolazione è stato il tema del quarto Simposio tra Cantone e comuni
Bellinzonese
7 ore
La valorizzazione della Sponda Sinistra si fa professionale
La Fondazione Valle Morobbia ha assunto Sabrina Bornatico per stimolare e coordinare progetti e iniziative della zona collinare del Comune di Bellinzona
Locarnese
7 ore
‘Sfruttare la luce per illuminare anche le zone d’ombra’
È l’obiettivo che la Città di Locarno vuole raggiungere grazie alle indicazioni evidenziate nel rapporto della speciale Commissione municipale economia
Mendrisiotto
8 ore
No alla violenza, il Nebiopoli incontra gli allievi di 4ª media
‘È stato interessante. Ora faremo più attenzione’. Con la visita, i giovani hanno potuto scoprire l’apparato organizzativo e di sicurezza del Carnevale
Locarnese
9 ore
Luce verde per il semaforo alla Pergola: obiettivi raggiunti
Lo indica il Consiglio federale, rispondendo a un’interrogazione di Piero Marchesi: ‘Sull’arco di una giornata risparmiate complessivamente 51 ore’
Ticino
11 ore
Sedicenni in discoteca, ‘ci adeguiamo al resto della Svizzera’
La reazione a caldo di Daniel Perri, gerente di varie discoteche del Locarnese, come il Vanilla, la Rotonda e il Pix: ‘È importante per il turismo’
Mendrisiotto
11 ore
Il Plr ticinese è con la Sezione di Mendrisio
Il partito cantonale prende atto del ‘caso Cerutti’ e dichiara ‘piena fiducia’ ai suoi esponenti locali. Si ‘guarda avanti’
Bosco Gurin
12 ore
Metrò alpino, ‘un’apertura per tutta la Valle’
L’Associazione dei Comuni valmaggesi (Ascovam) scrive al direttore del Dipartimento del territorio per perorare la causa del collegamento con la Formazza
© Regiopress, All rights reserved