laRegione
03.03.21 - 14:55
Aggiornamento: 16:05

Un 'Comitato guida' per il fiume Laveggio

L'alleanza fra Mendrisio, Riva San Vitale e Stabio si tradurrà in obiettivi puntuali. Il traguardo finale? Creare un parco

un-comitato-guida-per-il-fiume-laveggio
In territorio di Stabio (Ti-Press)

Oggi il fiume Laveggio sa di avere degli alleati in più sul territorio del Distretto. Da tempo nel cuore dei 'Cittadini per il territorio', il corso d'acqua, al centro prima di uno studio poi di un progetto, è oggi tra le priorità di tre Comuni, ovvero Mendrisio, Riva San Vitale e Stabio.  L'idea di dare vita a un parco ha convinto il trittico di Municipi a firmare, l'autunno scorso, una lettera di intenti. Messe le basi per una collaborazione proficua, nei mesi scorsi si è compiuto un ulteriore passo avanti: è nato, infatti, un 'Comitato guida', al cui tavolo siedono i tre sindaci, Samuele Cavadini per Mendrisio, Fausto Medici per Riva e Simone Castelletti per Stabio, il capo della Sezione dello sviluppo territoriale Paolo Poggiati e un rappresentante dei 'Cittadini'.

Piani e obiettivi

Nei piani, e meglio nel Programma di agglomerato di terza generazione e nel Piano direttore cantonale, il Parco del Laveggio è una realtà, ma ora a corroborare questa strategia vi è il riconoscimento da parte dei tre enti locali del fiume quale "elemento di identità territoriale sovracomunale". Ora, però, bisogna trasferire gli intenti sul campo. Ecco che tra gli obiettivi del neo costituito 'Comitato guida' vi sono, come si ribadisce in una nota congiunta, tre iniziative in particolare. La prima si prefigge di risolvere i "deficit di percorrenza", così da fare in modo che "la popolazione possa fruire al meglio delle stradine e dei sentieri che costeggiano il fiume; la seconda si propone di far leva sulla comunicazione, così da rendere raggiungibile e vivibile il Laveggio e da conoscere meglio le forme di vita che lo abitano; la terza, infine, mira alla "valorizzazione anche di quei tratti che presentano aspetti critici, perché vicini a industrie, centri commerciali, infrastrutture ferroviarie o stradali". Solo così il Laveggio tornerà a essere davvero protagonista della quotidianità momò.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Grigioni
26 min
Il Parco Val Calanca è realtà
Le assemblee comunali di Rossa, Calanca, Buseno e Santa Maria hanno detto di sì con rispettivamente il 100%, il 76%, il 90% e il 100% dei voti
Bellinzonese
1 ora
‘L’unico neo di una tre-giorni riuscita’
L’alterco della serata d’apertura non rovina i bagordi carnascialeschi di Cadenazzo. Bottinelli: ‘Pienone nella ‘replica’, andata liscia come l’olio’
Luganese
3 ore
Persona dispersa sul Monte Sassalto, sopra Caslano
Le operazioni di ricerca sono scattate nella serata di ieri. Impegnata la Rega, prima con il visore notturno e poi in volo a vista
Ticino
19 ore
‘Dovete osare, la possibilità di fare bene è concreta’
Le elezioni cantonali e il Congresso del Centro, il presidente Dadò sprona candidati e candidate a scendere in campo. Ovvero, a fare campagna
Ticino
22 ore
‘Approfondiremo il tema, ma così su due piedi sono scettico’
Speziali dice la sua sulla congiunzione delle liste con l’Udc per le ‘federali’. Per il presidente Plr: ‘Differenze piuttosto evidenti tra i due partiti’
Bellinzonese
1 gior
‘Fin lì era filato tutto liscio, poi la bottigliata in testa’
Per il sindaco di Cadenazzo Marco Bertoli, il battibecco di Carnevale sarebbe nato da una sigaretta accesa all’interno del capannone
Bellinzonese
1 gior
Coriandoli ma non solo: a Cadenazzo volano pure pugni e calci
Prima serata di bagordi carnascialeschi segnata da una persona ferita al capannone. Il presidente: ‘Episodio fortunatamente isolato e circosrcritto’
Locarnese
1 gior
Brissago, il bando di pesca finisce imbrigliato nelle reti
Il Tribunale amministrativo concede l’effetto sospensivo al ricorso di un professionista che contesta l’ampliamento dell’area inizialmente concordata
Ticino
1 gior
Città dei mestieri, ‘un punto centrale, ora bisogna irradiarsi’
Presentato il bilancio del terzo anno: in continua crescita gli utenti alla ricerca di informazioni su formazione professionale e mondo del lavoro
Mendrisiotto
1 gior
Truffe per almeno due milioni di franchi: venti mesi sospesi
Condannato alle Assise correzionali di Mendrisio un 67enne per fatti avvenuti tra il 2012 e il 2014. Danneggiate oltre 19 persone.
© Regiopress, All rights reserved