laRegione
28.02.21 - 17:11
Aggiornamento: 17:38

Un aiuto alle aziende di Balerna che assumono apprendisti

Il Municipio ha deciso di dare una mano in più alle società locali tramite un fondo di 30mila franchi. Pubblicata un'Ordinanza

un-aiuto-alle-aziende-di-balerna-che-assumono-apprendisti
Un contributo in più per i tirocinanti del paese (Ti-Press)

Gli effetti del Covid-19 si stanno facendo sentire sul morale della popolazione e sulla quotidianità delle aziende. Il Municipio di Balerna ha deciso quindi di tendere un'ulteriore mano al tessuto economico comunale, con un occhio di riguardo ai giovani. Nei giorni scorsi è stata pubblicata una Ordinanza che apre la strada a degli aiuti mirati a chi lavora sul territorio e assume nuovi apprendisti. A disposizione ci sarà un fondo di 30mila franchi da cui attingere.

Gli obiettivi dell'iniziativa portati avanti dall'autorità locale sono chiari: fornire in un momento delicato un "sostegno concreto" alle ditte che, nonostante le difficoltà, si impegnano a creare nuovi posti di lavoro che danno la precedenza a ragazzi in formazione. I contributi si indirizzano verso tutta una serie di società: le società individuali, semplici, in nome collettivo, a garanzia limitata, anonime e cooperative. Sono esclusi, invece, enti pubblici e aziende pubbliche e parapubbliche.

Un contributo una tantum e a fondo perso

L'aiuto, come si legge nell'Ordinanza, sarà a fondo perso e sarà elargito una tantum in coincidenza con l'anno scolastico 2021-2022: mille franchi per ogni apprendista assunto al primo anno di formazione. Il contributo, però, sarà riconosciuto altresì per contratti a giovani tirocinanti al secondo e terzo anno e che si sono ritrovati a fare i conti con la crisi sanitaria da Covid-19 a seguito della chiusura o della ristrutturazione dell'azienda presso la quale erano impiegati. Agli apprendisti di Balerna sarà assicurato un incentivo supplementare di 500 franchi.

Le ditte dovranno presentare la richiesta al Comune entro la fine dell'anno, mentre i contributi saranno versati a partire da settembre, fino a esaurimento del fondo. A questo punto non resta che attendere la conclusione della procedura; ovvero il termine di pubblicazione dell'Ordinanza (di un mese) e il nullaosta della Divisione della formazione professionale.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Grigioni
4 ore
Parco Calanca avanti tutta: il sì dell’associazione alla Charta
L’assemblea dei delegati ha votato all’unanimità lo strumento pianificatorio. Il 29 gennaio parola alla popolazione. Se avallato, il dossier andrà a Coira
Luganese
4 ore
Massagno, si è spento Paolo Grandi
Aveva 82 anni. Promotore e presidente dell’associazione Carlo Cattaneo, fondò la delegazione ticinese dell’Accademia italiana della cucina
Mendrisiotto
6 ore
Per l’ente turistico un ‘Preventivo 2023 prudente’
Molte incertezze date dalla situazione internazionale. Previsto un disavanzo di oltre 60mila franchi. Circa i pernottamenti il 2022 si prospetta positivo.
Grigioni
6 ore
Grono mira a rendere meno cara la vita ai suoi cittadini
Popolazione preoccupata in particolare dall’aumento della bolletta elettrica. Moltiplicatore: il Municipio propone di ridurlo al 90%
Luganese
6 ore
Lugano, carovita al 2,5% per i dipendenti della Città
Il Municipio adegua le scale salariali del personale e il presidente della Commissione Fabio Schnellmann esprime soddisfazione
Bellinzonese
7 ore
Esplode la spesa ‘perché il Municipio non ha fatto i compiti’
Preventivo ’23 di Bellinzona: la maggioranza Plr, Sinistra e Centro della Gestione giudica troppo blanda la spending review e teme misure drastiche
Locarnese
7 ore
Il Museo di Val Verzasca nominato all’EMYA 2023
Tra i sette istituti culturali svizzeri iscritti per il prestigioso riconoscimento europeo vi è anche la struttura con sede a Sonogno
Ticino
11 ore
Un appello per l’Ucraina (e contro Putin)
È quello reso pubblico da Verdi, Ps, Mps e altre formazioni progressiste in previsione della Giornata mondiale dei diritti umani
Locarnese
11 ore
Hangar 1, il Cantone risponde alle Città
Sul futuro dell’aviorimessa all’Aeroporto di Locarno, il CdS ha raggiunto un’intesa con la Aelo Maintenance, che si occuperà della ricostruzione
Bellinzonese
1 gior
Ad Airolo-Pesciüm l’inverno scatta il 16 dicembre
Una nuova stagione invernale ricca di interessanti proposte e attività per tutti gli amanti della neve scalpita
© Regiopress, All rights reserved