laRegione
19.02.21 - 15:55
Aggiornamento: 18:25

Iniziata la sistemazione della piazza di Cabbio

Il progetto firmato dall'architetto Enrico Sassi prevede, tra gli altri, il trapianto degli alberi esistenti

iniziata-la-sistemazione-della-piazza-di-cabbio
Primo giorno di cantiere: gli alberi sono stati trapiantati (Ti-Press/Francesca Agosta)
+7

Sono iniziati questa mattina i lavori per la sistemazione della piazza di Cabbio, frazione del comune di Breggia. Firmati dall'architetto Enrico Sassi, i lavori prevedono la messa in sicurezza e la ricostruzione del muro di sostegno della piazza, la costruzione di un sistema di raccolta, pre-depurazione e successiva canalizzazione delle acque meteoriche, la posa di una nuova pavimentazione con dadi in pietra di Saltrio appositamente fabbricati per questo progetto, la posa di una nuova fontanella in marmo di Arzo, il trapianto e la successiva rimessa a dimora degli 8 alberi esistenti. Per gli esemplari adulti e sani di tiglio e platano verrà applicata, novità per il Canton Ticino, una nuova tecnica: non saranno infatti abbattuti ma trapiantati. Un processo che permetterà la loro conservazione – alcuni saranno depositati proprio sul prato di fronte alla chiesa – in attesa di tornare nella loro dimora originale.

Il contesto dei lavori è unico: il nucleo storico di Cabbio è iscritto nell'inventario degli insediamenti svizzeri da proteggere (Isos). Per questo motivo il progetto è stato accompagnato, sin dai suoi primi passi, dai servizi cantonali dell’Ufficio dei Beni Culturali. Il complesso monumentale è composto dalla chiesa, dal suo sagrato e dall’antistante piazza. La chiesa dell’Ascensione (o di San Salvatore) è costruita su un vasto terrazzo, delimitato da un muro di sostegno in pietra, all’entrata del paese. La sua esistenza è documentata sin dal 1554, ma l’attuale edificio è stato costruito tra il 1780 e il 1795. Il suo progetto è attribuito all’architetto Simone Cantoni (1739-1818). In prossimità della piazza si trova anche la Casa Cantoni.

Oggi la piazza è utilizzata anche come posteggio per le automobili degli abitanti del nucleo. Il Municipio di Breggia prevede di garantire questo uso anche dopo il completamento dell’intervento di sistemazione. Durante i lavori le vetture saranno temporaneamente trasferite al nuovo posteggio in località ‘Sotto agli Orti’.

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
1 ora
Vaccinazioni di richiamo autunnali in Ticino dall’11 ottobre
Le informazioni sono già disponibili sul sito ufficiale dedicato alle vaccinazioni www.ti.ch/vaccinazione
Locarnese
2 ore
A13 Quartino: invece del triangolo, rotonda e semaforo
La novità viaria decisa da Ustra e Cantone per ragioni ambientali e legali. Promessi monitoraggio e perfezionamenti
Locarnese
2 ore
Minusio, sfruttare l’acqua di falda (o lacustre) per riscaldare
Lo suggerisce una mozione presentata dall’Usi che invita il Municipio a seguire analoghi esempi studiati altrove
Ticino
4 ore
‘Si allarghino le fasce di reddito per i sussidi cassa malati’
L’iniziativa del Ps e i due rapporti allestiti saranno al centro della prossima seduta della Commissione parlamentare sanità e sicurezza sociale
Ticino
4 ore
I 25 anni della Supsi secondo Gervasoni, tra successi e futuro
L’importanza della formazione professionale, i ricordi di quell’acronimo che faceva sorridere e ora è un’istituzione, gli obiettivi da raggiungere (tanti)
Luganese
7 ore
Mezzovico: lite fra giovani degenera, interviene il... papà
Condannato per vie di fatto un 57enne che, durante un alterco fra il figlio e alcuni coetanei (fra cui la ex), ha tirato quattro sberle a tre dei ragazzi
Bellinzonese
7 ore
Necessari 45 milioni per il nuovo Ior a Bellinzona
Studio di fattibilità concluso: oltre ai 12 laboratori sono previsti una mensa e un auditorium, e forse anche un asilo nido per i figli dei ricercatori
Locarno
14 ore
Originalità e ambizione: la Cultura è in due parole
Direzione dei Servizi, con il bando uscito ieri la Città di Locarno cerca una figura in grado di ridisegnare l’intera struttura
Ticino
17 ore
Mafie in Ticino: ‘Tanti i progetti, ma sono davvero operativi?’
A chiederlo è il deputato Quadranti (Plr) sentito in audizione dalla Commissione giustizia e diritti in quanto non soddisfatto delle risposte del governo
Mendrisiotto
17 ore
Aim di Mendrisio, crediti quadro più ‘trasparenti e oculati’
La Commissione della gestione richiama le Aziende sull’uso di questo strumento finanziario. E smagrisce l’investimento richiesto di quasi 2 milioni
© Regiopress, All rights reserved