laRegione
15.02.21 - 16:34
Aggiornamento: 19:30

Elezioni comunali, obiettivo riconferma per il Ppd di Chiasso

La sezione vuole confermare il seggio di Davide Lurati in Municipio e le attuali posizioni in Consiglio comunale

elezioni-comunali-obiettivo-riconferma-per-il-ppd-di-chiasso
I candidati del Ppd di Chiasso. Dall'alto: Lurati, Lo Porto, Wasser, Mapelli, Migliosi

Salvare il seggio in Municipio riconquistato ormai cinque anni fa. È questo l'obiettivo della squadra schierata dal Partito popolare democratico di Chiasso in vista delle elezioni comunali del 18 aprile. Così come l'anno scorso, prima del posticipo del voto a seguito dell'emergenza sanitaria, il Ppd si presenta ai nastri di partenza con i Verdi liberali. La missione si presenta difficile, ma sicuramente non impossibile. “Dopo un quadriennio turbolento – spiega la sezione –, la presenza del Ppd in Municipio a Chiasso ha permesso di ridare equilibrio e stabilità alla nostra cittadina”. La riconferma del seggio dell'uscente Davide Lurati è “oggi messa seriamente in pericolo della polarizzazione del dibattito politico”. Per la sezione avere un Municipio senza un rappresentante popolare-democratico “rappresenta un rischio che Chiasso e i chiassesi non possono, e probabilmente non vogliono, permettersi”.

In corsa per un seggio

A trainare la lista che cercherà di raggiungere gli obiettivi appena esposti ci sarà Davide Lurati. Negli ultimi cinque anni il municipale uscente è stato responsabile dei dicasteri Sport e tempo libero, Pianifiazione, Trasporti pubblici e Ambiente. Lurati ha deciso di sollecitare un secondo mandato «perché per un municipale la durata ideale è di due legislature. Qualche risultato l'ho già raccolto, ma mi ricandido perché non vorrei lasciare a metà il lavoro che ho iniziato». Tra i progetti realizzati nell'ultima legislatura ci sono il ‘Gleis 4’, l'area di svago nella zona della stazione che sarà gestita dal Comune di Chiasso, e la creazione dell'Ente autonomo per la gestione degli impianti sportivi del Mendrisiotto che vedrà la luce in estate dopo che i comuni del comprensorio di saranno espressi sul messaggio e lo statuto. Messaggio che Chiasso ha licenziato proprio settimana scorsa. Ad affiancare Lurati ci saranno anche gli attuali consiglieri comunali Patrizia Wasser e Amedeo Mapelli. Già candidata nel 2016, Patrizia Wasser vive a Pedrinate ed è impiegata di banca. Dopo aver conseguito un master in Economia politica all'Università di Friborgo, Amedeo Mapelli insegna economia e diritto, come docente in formazione, a Liceo cantonale di Mendrisio. L'esponente più giovane della lista è invece Carlotta Lo Porto. Già candidata nel 2016, sta concludendo un master in lingua, letteratura e civiltà italiana all'Università della Svizzera italiana a Lugano. Novità della lista è invece Alessandro Migliosi. Il candidato dei verdi liberali è un ingegnere meccanico impiegato presso l'ufficio acquisti di Enertì Sa e in possesso di un eMBA ottenuto alla Supsi.

Accogliente e a misura d'uomo

Quali gli obiettivi per la prossima legislatura? “Il Ppd è da sempre attento alle problematiche che toccano da vicino le famiglie e le persone più fragili della popolazione come gli anziani – sottolinea ancora la sezione –. Continueremo a impegnarci affinché Chiasso continui a essere una cittadina accogliente e a misura d'uomo”. Questo perché la qualità di vita “passa attraverso scelte politiche orientate al cittadino nella sua quotidianità, come la creazione di aree verdi facilmente fruibili e di infrastrutture accessibili a prezzi equi oppure l'offerta di servizi di prossimità”.

‘Tenere’ anche a livello di legislativo

La parola d'ordine del Ppd di Chiasso per questa campagna elettorale è conferma. Conferma, come visto, del seggio in Municipio ma anche delle posizioni in Consiglio comunale, dove il Ppd ha sette rappresentanti. Per centrare anche questo secondo obiettivo, la lista Ppd-Verdi liberali-Indipendenti presenta “un ottimo mix di profili e di età”.

Leggi anche:

L'ente regionale sportivo del Mendrisiotto nascerà in estate

Nasce l'Ente regionale per lo sport del Mendrisiotto

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Locarnese
39 min
La Stranociada, gli altri e lo ‘scherzo’ che (non) vale
Lo spostamento e il raddoppio delle serate del carnevale di Locarno non fa felici i vicini di Maggia e Gordola, chiamati a far buon viso a cattivo gioco
Luganese
3 ore
La torre itinerante simbolo di una necessità condivisa
La Tour Vagabonde fa riflettere sugli spazi indipendenti da Friborgo, dove nasce, fino a Lugano, dove si ergerà fino al prossimo marzo
Ticino
3 ore
‘Rivitalizzare la politica di milizia, partendo dal cittadino’
Sarà uno dei temi del Simposio sui rapporti tra Cantone e Comuni. Della Santa: ‘Il coinvogimento attivo per destare l’interesse per la cosa pubblica’
Ticino
10 ore
Mobilità Usi al top: ‘Coltiviamo la dimensione internazionale’
L’ateneo ticinese è tra i pochi in Svizzera (4 su 36) ad aver raggiunto l’obiettivo del 20% dei diplomati con un’esperienza all’estero. Ecco i motivi
Orselina
11 ore
Nuovo albergo-ristorante Funicolare, c’è la licenza edilizia
Da novembre il cantiere per l’edificazione ex novo della struttura, simbolo turistico collinare soprastante la Madonna del Sasso
chiasso
12 ore
Un Nebiopoli all’insegna del vero spirito del Carnevale
Svelato il programma dell’evento, che dopo due anni di pandemia torna ‘in grande’. Ne abbiamo parlato con il presidente del comitato Alessandro Gazzani
Grigioni
12 ore
Giovane morta dopo il party: nessuno voleva perdere la patente
Le persone interrogate hanno confermato che si è atteso a lungo prima di portare la 19enne in ospedale per paura di incappare in controlli di polizia
Bellinzonese
13 ore
Quartiere Officine: per i Verdi ‘ancora troppi posteggi’
Giulia Petralli apprezza che il Municipio di Bellinzona abbia rivalutato il progetto iniziale, ‘ma ci sono ancora punti che non ci soddisfano’
Luganese
13 ore
Lugano mantiene la tradizione del Pane di Sant’Antonio
Con una decisione presa a maggioranza, il Municipio ha incaricato la Cancelleria e la Divisione attività culturali di preparare un progetto
Ticino
14 ore
Pensioni, la rete ErreDiPi evolve e diventa un’associazione
La scelta, dice il portavoce Quaresmini, ha l’obiettivo di essere interlocutori solidi e di partecipare attivamente agli incontri tra governo e sindacati
© Regiopress, All rights reserved