laRegione
17.12.20 - 12:03
Aggiornamento: 18.12.20 - 15:03

Mendrisio, personale frontaliero addetto alle pulizie

Le Lega interroga il Municipio sulla presenza di donne delle pulizie con auto con targhe italiane all'esterno di luoghi di competenza comunale

mendrisio-personale-frontaliero-addetto-alle-pulizie
A chi sono affidati lavori di pulizia e sanificazione? (Ti-Press)

La presenza di donne delle pulizie con auto con targhe italiane all'esterno di “luoghi di competenza comunale” non è passata inosservata ai consiglieri comunali Lega-Udc di Mendrisio Simona Rossini e Massimiliano Robbiani. Lunedì scorso, si legge in un'interrogazione presentata al Municipio di Mendrisio, “al cambio tra la seduta del Gran Consiglio e quella del Consiglio comunale al mercato Coperto, abbiamo constatato la presenza di personale frontaliero addetto alle pulizie e alla sanificazione, munito di auto propria con targhe italiane”. Nel momento storico che stiamo attraversando, continuano i due firmatari, “ci sembra poco rispettoso incaricare personale frontaliero o peggio ancora ditte su suolo ticinese che assumono in prevalenza o esclusivamente personale non residente o addirittura che appaltano il lavoro oltre confine”. Con l'adozione del Bilancio di genere, “abbiamo appena auspicato che si preferiscano ditte che abbiano una percentuale di personale femminile, sono ricercate forniture per la Città di prodotti a chilometro zero per salvaguardare l'ambiente e quindi ci chiediamo se non possa essere inserita anche un'etica nella scelta delle ditte che si occupano delle pulizie nelle strutture della Città”.

Al Municipio di Mendrisio viene chiesto a chi sono affidati i lavori di pulizia e di sanificazione nelle strutture comunali; se ha pensato di verificare la provenienza del personale occupato (nel caso di aziende incaricate); se non pensa di introdurre una sorta di ‘Prima i nostri’ nella scelta di queste aziende e se ha valutato la possibilità di occupare personale in disoccupazione o a carico dell'assistenza.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Bellinzonese
1 ora
Abbattuto un giovane lupo in Valle di Blenio
La sua cattura, avvenuta lunedì sera ad Aquila vicino all’abitato e a una stalla, era stata autorizzata il 23 novembre
Bellinzonese
3 ore
Rabadan in rosso, fra le novità 2023 un lieve aumento dei prezzi
Perdita di 117mila franchi, di cui 41mila per Lumino. Via il braccialetto, arriva il QR code. Si lavora a un programma completo. Ecco il gioco da tavolo
Mendrisiotto
6 ore
Piscina coperta regionale, ‘il Cantone dia delle certezze’
Tre deputati momò del Centro tornano alla carica. Sul progetto il Distretto attende ‘risposte chiare e inequivocabili’
Locarnese
6 ore
Via Stazione: dall’autosilo in giù tutto il fronte sarà demolito
Da ieri all’albo comunale di Muralto il progetto da 50 milioni per due nuove costruzioni a contenuti misti e un diverso “rapporto” con il Grand Hotel
Ticino
6 ore
Imposta di circolazione, dalla confusione al circo
Il pessimo spettacolo della politica: incapace di trovare un’intesa, ma capace di alimentare confusione. E poi chissà perché le urne vengono disertate...
Luganese
12 ore
Fra i 17 e i 27 milioni per la nuova piscina di Trevano
La notizia è trapelata a margine dell’assemblea dell’Ente regionale di sviluppo del Luganese. Passi in avanti per il Parco regionale del Camoghè.
Mendrisiotto
14 ore
Un territorio raccontato attraverso tredici storie di vita
Le conversazioni del poeta Massimo Daviddi e i ritratti del fotografo Aldo Balmelli in un libro che restituisce lo sguardo dei protagonisti
Ticino
15 ore
Tetto ai premi di cassa malati, Carobbio: ‘Grave non parlarne’
Per la consigliera agli Stati il ‘no’ all’entrata in materia è ‘un brutto segnale’. Chiesa: ‘rifiutiamo il principio, e per il Ticino cambierebbe poco’
Luganese
16 ore
Lugano, il futuro del fiume Cassarate passa dal Liceo 1
Per la riqualifica un’inedita collaborazione fra Dipartimento del territorio e ragazzi dell’istituto scolastico, fra nuovi accessi e un percorso didattico
Ticino
16 ore
Vigilanza sulla Procura federale, proposta Fiorenza Bergomi
La Commissione giudiziaria sottopone le proprie indicazioni all’Assemblea federale in vista delle nomine in programma per il 14 dicembre
© Regiopress, All rights reserved