laRegione
premio-lavezzari-al-personale-sanitario-e-a-giorgio-merlani
Giorgio Merlani riceverà il premio a nome di tutti gli operatori (Ti-Press)
16.12.20 - 10:39
Aggiornamento: 20:28

Premio Lavezzari al personale sanitario e a Giorgio Merlani

In questo anno segnato dal Covid la Fondazione di Chiasso ha voluto consegnare il riconoscimento massimo a chi combatte la pandemia

Infermieri, medici, paramedici e operatori sanitari: va a loro il Premio Lavezzari 2020. Nell'anno segnato dalla malattia pandemica la Fondazione Cesare e Iside Lavezzari  di Chiasso ha deciso di assegnare a loro il riconoscimento massimo. A riceverlo, incarnando l'intero peronale sanitario, sarà il medico cantonale Giorgio Merlani. Ancora non si sa quando sarà consegnato il Premio - di sicuro non nella forma consueta -, ciò che è certo è che mai come in questa edizione la Fondazione, per sua stessa ammissione, ha avuto esitazioni o dubbi "di sorta" nell'esprimere "piena riconoscenza e gratitudine incondizionata" a quanti lavorano in ospedali, strutture paramediche, case anziani, studi medici e lì combattono contro il Covid-19.

Il Premio Lavezzari è nato, per statuto, per portare alla luce "persone meritevoli per aver dato al prossimo e alla società con opere, atti o altrimenti, prove di valore, di bontà, di sacrificio". In questo anno tanto particolare, "in circostanze di restrizioni alla nostra libertà e di un diffuso senso d’incertezza", si è quindi pensato alla realtà dei sanitari e alla figura di Merlani, classe 1968, "riconosciuto esperto infettivologo" e medico cantonale dalla primavera del 2008.

Premiati anche gli studenti meritevoli

Come sempre la Fondazione mette in evidenza anche i migliori risultati dell'anno scolastico, in questo caso quello 2019/2020. A ricevere il riconoscimento dopo aver conseguito il diploma in questa edizione che, pure qui, mette in risalto giovani impegnati anche in percorsi sociosanitari, sono Sophie Vassalli di Genestrerio, con la media del 5.90 al Centro professionale sociosanitario di Mendrisio quale addetta alle cure sociosanitarie Cfp, Luca Bordoni di Mendrisio, con la media del 5.80 al Centro professionale sociosanitario medico-tecnico di Locarno come guardiano di animali Afc, Nicole Grignola di Stabio, con la media del 5.80 al Centro professionale sociosanitario di Mendrisio, quale operatrice socioassistenziale Afc per l'assistenza all’infanzia, e Tatiana Zeier di Vacallo, con la media del 5.80 al Centro professionale commerciale di Lugano, come assistente d’ufficio Cfp.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
giorgio merlani premio lavezzari
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
6 min
Ceresio e altri tre laghi svizzeri ai minimi storici
Il perdurare della siccità mette in crisi un po’ tutti i bacini. Fra i fiumi, Reno e Reuss con i valori più bassi rilevati nei mesi estivi
Ticino
1 gior
Finiscono le vacanze, torna la colonna: 10km al Gottardo sud
Fra Biasca e Airolo si arrivava nel primo pomeriggio di oggi a due ore di attesa
Ticino
1 gior
Furti per 5mila franchi nei distributori automatici, due arresti
Un 40enne e una 30enne avrebbero colpito le gettoniere di almeno 8 apparecchi soprattutto nei pressi delle stazioni ferroviarie
Luganese
1 gior
È morto il motociclista coinvolto ieri in un incidente a Croglio
L’uomo, un 28enne italiano, ha urtato violentemente un’automobile all’altezza di Madonna del Piano, venendo sbalzato dal mezzo e rovinando a terra
Locarnese
1 gior
A Locarno ‘movida’ prolungata, gli esercenti: ‘è un primo passo’
Le reazioni di bar e ristoranti dopo la decisione dell’Esecutivo di prolungare la possibilità per quest’ultimi di mettere musica di sottofondo 
Mendrisiotto
1 gior
InterCity a Chiasso, ‘Difenderemo sempre la nostra fermata’
Molti i temi in agenda per la seduta extra-muros che impegnerà il Municipio a fine mese. Il punto con il sindaco Bruno Arrigoni.
Gallery
Luganese
1 gior
Auto contro moto a Madonna del Piano: un ferito grave
Incidente della circolazione attorno alle 20 sulla strada che da Ponte Tresa conduce a Fornasette, chiusa per i rilievi del caso
Ticino
1 gior
Il luglio 2022 è stato il secondo più caldo di sempre in Ticino
Il mese appena trascorso ha visto uno scarto di +2,6 °C rispetto alla norma 1991-2020: il record rimane a luglio 2015, con uno scarto di oltre 3°C
Ticino
1 gior
Strategia energetica, Marchesi (Udc): ‘Il nucleare al centro’
Il presidente e consigliere nazionale democentrista ‘preoccupato’ per la situazione attuale svela la sua ricetta: ‘Finora da Berna proposte insufficienti’
Bellinzonese
2 gior
Dieci chilometri di colonna sotto il sole tra Biasca e Airolo
Rientro dei vacanzieri e momentanea chiusura della galleria del San Gottardo mandano l’asse autostradale in tilt
© Regiopress, All rights reserved