laRegione
11.11.20 - 21:59

Voglia di festa a San Martino, interviene la Polizia

Un gruppo di nostalgici si è recato oggi a Mendrisio, creando un assembramento. Le spiegazioni del capodicastero Samuel Maffi

voglia-di-festa-a-san-martino-interviene-la-polizia
Quest'anno niente giostre e bancarelle (archivio Ti-Press)

Il fascino di San Martino ha colpito anche quest'anno. La bella giornata, la voglia di portare avanti la tradizione e di incontrarsi ha richiamato sul prato della chiesetta di Mendrisio alcuni nostalgici che non hanno voluto rinunciare a un brindisi anche se la Fiera, come noto, ha dovuto inchinarsi al coronavirus. E per allontanare il gruppo – più delle cinque persone consentite dalle normative in vigore – è intervenuta la Polizia della Città. A raccontarci quanto accaduto è il capodicastero Sicurezza pubblica Samuel Maffi. «Intorno alle 13.30 ho imboccato l'autostrada e ho guardato verso la chiesetta, notando una serie di auto parcheggiate e un assembramento – racconta –. Da municipale e cittadino mi sono fatto una domanda. Sono un assiduo frequentatore di questo evento e sarebbe piaciuto anche a me esserci in quel momento, ma con una fiera e senza la pandemia. Le disposizioni anti Covid-19 che caratterizzano questo momento storico vanno rispettate e se la manifestazione non c'è, non c'è per tutti».

Maffi ha così avvertito la Polizia, che si è recata sul posto. «Un intervento proporzionato – sottolinea il capodicastero –. Gli agenti hanno chiesto di interrompere la festa e nessuno ha creato problemi, anzi alcune persone si sono scusate». I momò, si sa, sono amanti della festa, ma hanno quindi dimostrato comprensione. «Ho anche messo in conto di risultare antipatico andando a interrompere il gesto simbolico di una bandella, qualcosa che, in tempi migliori, è sicuramente simpatico – precisa ancora Maffi –. Era però una situazione che non si poteva tollerare, nel rispetto di chi è al fronte e sta lavorando in ospedale: quello che ho visto io poteva del resto essere segnalato da altre centinaia di automobilisti».

Nei prossimi giorni la Polizia della Città di Mendrisio continuerà a monitorare la situazione per evitare altri festeggiamenti ‘alternativi’. In casi analoghi basta una foto condivisa sui social, e oggi ce ne sono state diverse, per richiamare sul posto altre persone.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Mendrisiotto
20 min
Nasce a Chiasso l’associazione che promuove lo Street food
Cinque professionisti del settore uniscono le forze per organizzare eventi in tutto il Cantone a partire dalla primavera
Locarno
20 min
La città cresce. Il Municipio vuole un ‘Programma di azione’
Palazzine in costruzione e progetti per decine di appartamenti, tra rischi e opportunità. L’analisi del capo dicastero sviluppo economico e territoriale
Luganese
8 ore
A Tresa nasce un progetto di reinserimento sociale
Municipio e servizio sociale coinvolgono le aziende per creare opportunità di stage, lavori temporanei o di lunga durata per i giovani in assistenza
Ticino
11 ore
Formazione bilingue, studenti friburghesi nei licei ticinesi
Dopo i cantoni di Berna e Vaud, un nuovo progetto per rafforzare il plurilinguismo
Ticino
12 ore
Si torna a fare il pieno in Ticino
Prezzi benzina: dopo il taglio delle accise in Italia, i frontalieri, e non solo loro, riappaiono nei distributori al di qua del confine
Luganese
12 ore
Bioggio, scontro tra due auto alla rotonda
Un ferito leggero e ingenti danni materiali ai due veicoli coinvolti il bilancio del sinistro tra via Strada Regina e via Longa
Luganese
12 ore
Ricerca di persona sopra Caslano, operazione conclusa
Nelle ricognizioni era stata impegnata la Rega, intervenuta anche con un elicottero con termocamera e visore notturno
Grigioni
14 ore
Il Parco Val Calanca è realtà
Le assemblee comunali di Rossa, Calanca, Buseno e Santa Maria hanno detto di sì con rispettivamente il 100%, il 76%, il 90% e il 100% dei voti
Bellinzonese
14 ore
‘L’unico neo di una tre-giorni riuscita’
L’alterco della serata d’apertura non rovina i bagordi carnascialeschi di Cadenazzo. Bottinelli: ‘Pienone nella ‘replica’, andata liscia come l’olio’
Luganese
17 ore
Persona dispersa sul Monte Sassalto, sopra Caslano
Le operazioni di ricerca sono scattate nella serata di ieri. Impegnata la Rega, prima con il visore notturno e poi in volo a vista
© Regiopress, All rights reserved