laRegione
08.07.20 - 11:27
Aggiornamento: 17:36

Balerna con Helvetas nella lotta al Covid nei Paesi poveri

Il Comune dona mille franchi all'associazione per contribuire alla lotta contro la diffusione del virus

balerna-con-helvetas-nella-lotta-al-covid-nei-paesi-poveri
Promossi anche corsi di produzione di mascherine (Helvetas)

Il Comune di Balerna ha donato 1'000 franchi ad Helvetas per contrastare il coronavirus nei Paesi più poveri, dove gli effetti della pandemia, soprattutto economici e sociali, sono ancora più devastanti.

In un momento di crisi così delicato, il gesto del Comune di Balerna ne dimostra la solidarietà senza confini e l’attenzione ai più poveri e vulnerabili del mondo. Nei Paesi del Sud, infatti, le conseguenze economiche e sociali, e non solo sanitarie, della pandemia sono devastanti. Le misure di precauzione come la distanza sociale e il lavaggio delle mani sono molto più difficili da rispettare, e questo favorisce la diffusione del virus. Inoltre, per molte famiglie povere che vivono di rendita giornaliera, la recessione economica sta causando grandi preoccupazioni e l’impossibilità di soddisfare i bisogni primari.

Sin dal mese di marzo, Helvetas ha messo in atto numerose azioni nella lotta al Covid-19 in collaborazione con i suoi partner locali e internazionali: oltre 70 progetti contro la diffusione della pandemia sono stati adattati o creati in 25 Paesi.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Locarnese
15 min
8 anni al pedofilo che ha fatto ‘rabbrividire’ il giudice
Un 77enne del Sopraceneri condannato per ripetuti atti sessuali con fanciulli e con persone inette a resistere per fatti compiuti tra il 2000 e il 2021
Bellinzonese
41 min
Municipio di Bodio favorevole alla fusione con Giornico
Una decisione unanime che permette di avviare l’iter per un’aggregazione ridotta rispetto al progetto che comprendeva anche Pollegio e Personico
Ticino
4 ore
Vaccinazioni di richiamo autunnali in Ticino dall’11 ottobre
Le informazioni sono già disponibili sul sito ufficiale dedicato alle vaccinazioni www.ti.ch/vaccinazione
Locarnese
5 ore
A13 Quartino: invece del triangolo, rotonda e semaforo
La novità viaria decisa da Ustra e Cantone per ragioni ambientali e legali. Promessi monitoraggio e perfezionamenti
Locarnese
5 ore
Minusio, sfruttare l’acqua di falda (o lacustre) per riscaldare
Lo suggerisce una mozione presentata dall’Usi che invita il Municipio a seguire analoghi esempi studiati altrove
Ticino
7 ore
‘Si allarghino le fasce di reddito per i sussidi cassa malati’
L’iniziativa del Ps e i due rapporti allestiti saranno al centro della prossima seduta della Commissione parlamentare sanità e sicurezza sociale
Ticino
7 ore
I 25 anni della Supsi secondo Gervasoni, tra successi e futuro
L’importanza della formazione professionale, i ricordi di quell’acronimo che faceva sorridere e ora è un’istituzione, gli obiettivi da raggiungere (tanti)
Luganese
10 ore
Mezzovico: lite fra giovani degenera, interviene il... papà
Condannato per vie di fatto un 57enne che, durante un alterco fra il figlio e alcuni coetanei (fra cui la ex), ha tirato quattro sberle a tre dei ragazzi
Bellinzonese
10 ore
Necessari 45 milioni per il nuovo Ior a Bellinzona
Studio di fattibilità concluso: oltre ai 12 laboratori sono previsti una mensa e un auditorium, e forse anche un asilo nido per i figli dei ricercatori
Locarno
17 ore
Originalità e ambizione: la Cultura è in due parole
Direzione dei Servizi, con il bando uscito ieri la Città di Locarno cerca una figura in grado di ridisegnare l’intera struttura
© Regiopress, All rights reserved