laRegione
© Ti-Press / Benedetto Galli
Chiasso
14.09.16 - 18:030
Aggiornamento : 15.12.17 - 17:11

Scuola della moda a Chiasso, 'notevole passo in avanti'

Per la soluzione, si spera, definitiva bisognerà aspettare la metà di novembre, quando le parti torneranno a sedersi a un tavolo. L’incontro di oggi tra i rappresentanti del Municipio di Chiasso, delle Ferrovie federali svizzere e del Cantone per la scuola di moda nei magazzini della stazione cittadina ha però lasciato un certo ottimismo. «È stato un incontro più tecnico di quello che mi aspettavo – spiega il sindaco di Chiasso Bruno Arrigoni –. Ma c’è stato un notevole passo in avanti e la sensazione è positiva». La soluzione scelta è quella del diritto di superficie. C’è però ancora una certa distanza tra Ferrovie e Cantone (e quindi il Comune di Chiasso). «Il progetto va affinato nel senso che bisogna lavorare sulla struttura – continua il sindaco –. Le Ferrovie chiederanno all’architetto Citterio di elaborare una variante più compatta, lavorando in altezza. Una soluzione che permetterebbe di utilizzare meno terreno e quindi di diminuire i costi». Arrigoni non nasconde di essere «molto positivo» sulla riuscita dell’accordo. Sentimenti favorevoli sono stati espressi dai funzionari cantonali ma anche delle stesse Ffs dato che molte scuole in Svizzera sono nate, o stanno nascendo, proprio a ridosso delle stazioni ferroviarie.

TOP NEWS Cantone
Ticino
3 ore
A novant’anni dal volo antifascista su Milano
Bassanesi e Dolci raggiunta Milano da Lodrino incitarono gli italiani in piena dittatura a 'Insorgere! Risorgere!'
Bellinzonese
3 ore
Il Moesano pronto a investire nel Centro giovanile
Al vaglio dei legislativi il mandato di prestazione che permetterebbe di assumere una animatore retribuito e rendere 'itinerante' il luogo d'incontro di Roveredo
Locarnese
3 ore
Brissago, una mozione chiede di ampliare il Porto
Mentre proseguono i lavori del Centro servizi nautici, si attende di conoscere il destino di due grossi progetti privati. Il Municipio invita alla 'calma'
Ticino
3 ore
'In montagna gente che non la conosce, serve più attenzione'
Enea Solari (Federazione alpinistica ticinese): le misure di protezione contro il coronavirus devono essere rispettate, speriamo in più sensibilizzazione
Lugano
6 foto
Blocco serale alla Foce, ma non c'è nessuno
La spiaggia era già stata 'sgomberata'... dalla pioggia, ingente dispositivo di agenti della cantonale e di un'agenzia di sicurezza
Mendrisiotto
13 ore
Padre violento condannato. Ma 'chi sapeva non ha parlato’
Il giudice Amos Pagnamenta auspica che la posizione dei docenti informati sui maltrattamenti venga approfondita
Ticino
14 ore
Col lockdown più tele e meno radio. Radio3iii supera Rete Tre
L'assenza degli spostamenti in auto ha fatto calare il pubblico radiofonico. Vanetti, RadioTicino: 'Nel post pandemia impennata di pubblico'
Ticino
15 ore
Tutti i radar di settimana prossima
Spoiler: nelle valli dell'Alto Ticino, l'unico controllo sarà ad Airolo.
Luganese
15 ore
'Una grande opportunità per la Val Mara'
I sindaci di Maroggia e Rovio sulla campagna per l'aggregazione nel Basso Ceresio: occhio al sito web
Mendrisiotto
15 ore
‘Ha ignobilmente infierito su moglie e figli’, 8 anni di carcere
Condannato il siriano a processo per tentato omicidio. Tre i casi riconosciuti dalla Corte delle Assise criminali
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile