laRegione
Benedetto Galli
Stabio
17.02.16 - 13:190
Aggiornamento : 15.12.17 - 17:10

Nucleo chiuso a Ligornetto: Stabio chiede di revocare subito la misura

La chiusura al traffico del nucleo di Ligornetto ha riversato auto su auto nelle vie di Stabio. Ad alzare la voce e a chiedere alla città di Mendrisio di revocare “con effetto immediato” la misura è il Municipio del Comune di confine. Contati i veicoli dei pendolari che la mattina e la sera – in coincidenza con il blocco sul territorio vicino – scelgono le vie alternative sul percorso casa-lavoro, l'impatto negativo è risultato “in modo chiaro”, si legge in una nota diffusa mercoledì.

Per l'autorità di Stabio, insomma, appare “inutile” proseguire nella sperimentazione, avviata l'ottobre scorso e destinata a durare un anno. Tanto più, si fa notare, che il modello applicato per effettuare i rilievi ha dato modo di esprimere un giudizio scientifico e realistico. Più delle “ipotesi empiriche” , si rilancia, applicate a suo tempo dall'allora Comune di Ligornetto (oggi quartiere di Mendrisio) per soppesare gli effetti della creazione di una zona rossa in coincidenza con il 'cuore' del paese.

Il Municipio di Stabio, del resto, non ha mai fatto mistero di osteggiare il provvedimento viario, opponendosi passo dopo passo, e rivendicando la necessità di attendere la realizzazione delle opere viarie messe in cantiere nel Mendrisiotto prima di bloccare il nucleo di Ligornetto. Provvedimento che, una volta entrato in vigore, non ha mancato di suscitare dibattito dentro e fuori i confini del capoluogo.

TOP NEWS Cantone
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile