laRegione
26.10.22 - 20:27

Lugano, il Villaggio dei Mondiali a Blu Martini e Lugangeles

Il Municipio ha affidato la gestione dell’evento ai due esercizi pubblici. Confermato dunque il maxischermo, alla sala Mac 7 dell’espocentro

lugano-il-villaggio-dei-mondiali-a-blu-martini-e-lugangeles
Ti-Press/Archivio
E alla fine si va in gol

Lugano avrà il suo Villaggio per i Mondiali di calcio. Dopo qualche incertezza e polemica, dovute fra l’altro anche al periodo e ai contesti macroeconomico e di politica internazionale di crisi, il Municipio ha preso la sua decisione: via libera al maxischermo, ai baretti e alla relativa atmosfera calcistica. A organizzare l’evento, saranno congiuntamente i gestori di due esercizi pubblici cittadini, la discoteca Blu Martini di via al Forte e il Lugangeles Tropical Café di via Canova.

«Io personalmente avevo qualche dubbio e tuttora ritengo che si tratti di una scommessa – osserva il vicesindaco Roberto Badaracco –, la reazione del pubblico a un evento così in un periodo come questo resta un’incognita. Anche perché diversi esercizi pubblici hanno già chiesto di posizionare lo schermo all’esterno dei propri bar ma comunque nella propria area di competenza. In ogni caso come Città riteniamo che sia una cosa positiva concedere degli spazi adibiti allo svago e alla socializzazione. Sarebbe stato peccato non fare proprio nulla».

Costi per l’energia da anticipare

La Città, ricordiamo, dopo una riflessione aveva deciso di allestire un bando di concorso per concedere gratuitamente degli spazi all’espocentro, nello specifico la capiente sala Mac 7, a dei privati interessati a lanciarsi nella sfida. Il Comune non avrebbe riscosso dunque alcun affitto, ma in compenso tutte le altre spese sarebbero state a carico degli interessati. Si stima, secondo il capodicastero Eventi, un investimento di almeno 60-70’000 franchi per i privati. Due sole le candidature pervenute, quelle dei citati Blu Martini e Lugangeles. «Si sono detti sin da subito disposti a collaborare e ci hanno garantito una sostenibilità finanziaria». E a proposito di garanzie, la Città ha chiesto il pagamento anticipato dei costi dell’energia per il periodo di utilizzo degli spazi.

Episodi spiacevoli? ‘Concessione ritirata’

«È stato inoltre concordato un servizio di sicurezza privato, a loro carico e in accordo con la polizia – spiega Badaracco –. Inoltre, considerata la tipologia e la durata dell’evento e la zona residenziale dove si svolgerà, se dovessero manifestarsi reclami frequenti o peggio ancora fatti spiacevoli, possiamo revocare in ogni momento la concessione». Per il resto, altri aspetti sono ancora da definire: quanti maxischermi e punti di mescita ci saranno, per esempio. L’ingresso sarà verosimilmente gratuito. «Devono ancora presentarci un piano dettagliato. Con certezza possiamo dire che potranno partire solo dal 24 novembre (il torneo in Qatar inizia il 20, ndr), perché il Mac 7 prima era già occupato».

Leggi anche:

Mondiali in Qatar: a Lugano il Villaggio affidato a privati

Maxischermo a Lugano, il Municipio chiede garanzie ai proponenti

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
1 ora
Al via il programma cantonale di screening colorettale
Il Dipartimento sanità e socialità offre, da febbraio, un test gratuito e volontario per una patologia dove la prevenzione è fondamentale
Ticino
1 ora
Raccolte firme sui costi della salute, allarme rosso in casa Ps
Riget e Sirica agli iscritti: rischiamo di fallire su referendum contro la deduzione per i premi dei figli e iniziativa per i premi al 10% del reddito
Ticino
2 ore
Dalla Vpod oltre 7’700 firme per cure sociosanitarie di qualità
Consegnate oggi le sottoscrizioni che chiedono anche più attenzione alle prestazioni socioeducative. Ghisletta: ‘Cautamente ottimista, serve migliorare’
Luganese
2 ore
Tentata rapina al chiosco in stazione a Ponte Tresa, due fermi
Un uomo, insieme a una complice, ha minacciato la commessa con un’arma da taglio chiedendo l’incasso. I due hanno poi desistito e sono fuggiti a piedi
Luganese
2 ore
In manette per 12 kg di canapa destinati al Ticino
In prigione al Bassone da giovedì per tentata estorsione, il 30enne albanese si rifiuta di rispondere agli inquirenti
Luganese
3 ore
Tesserete, un Park & Ride trova posto sul terreno Arl
Presso la stazione dei bus sorgeranno una quindicina di posteggi. Il presidente del Cda Gianmaria Frapolli: ‘Vogliamo favorire la mobilità pubblica’
Luganese
3 ore
Aston Bank, scoperto ridotto a meno del 10 per cento
Alle Assise correzionali di Lugano si è parlato anche del fallimento della banca. Sedici mesi sospesi a un 53enne ex dipendente
Mendrisiotto
3 ore
Laveggio in... bianco: c’è finita della polvere d’argilla
Sul posto Pompieri e tecnici del Dipartimento del territorio: sospesi i lavori in un cantiere a Stabio. I pescatori vigilano
Locarnese
4 ore
Lungo il ‘Maschinenweg’ la strada della gestione si divide
A Ronco s/Ascona vi sono due rapporti sul credito di 100mila franchi necessario alla sistemazione del sentiero antincendio che taglia il pendio
Luganese
4 ore
Esce di strada e sbatte contro un rimorchio, è grave un 76enne
Incidente intorno alle 13.30 a Villa Luganese. Probabilmente un malore alla base della perdita di controllo del veicolo
© Regiopress, All rights reserved