laRegione
10.10.22 - 23:47

Una cinquantina di posti a rischio alla Helsinn

Il gruppo farmaceutico svizzero con sede centrale a Pazzallo ha annunciato tagli imminenti e collettivi nel settore ricerca e sviluppo.

una-cinquantina-di-posti-a-rischio-alla-helsinn
Ti-Press/Archivio
Licenziamenti non previsti alla sede di Biasca

Sono una cinquantina i posti di lavoro a rischio nel settore della ricerca e dello sviluppo del gruppo farmaceutico svizzero Helsinn, con sede a Pazzallo. Lo ha annunciato la Rsi: ‘Secondo nostre informazioni, è stata avviata la procedura che potrebbe portare ai tagli, ma non sono ancora partite lettere di licenziamento’.

Il sindacato Ocst afferma che vi è stato un incontro con il personale e che l’azienda sta cercando soluzioni, ad esempio invitando il personale a valutare altre proposte di lavoro e quindi attraverso partenze volontarie.

Stando alla Rsi, all’origine dei tagli al personale di Helsinn vi è l’intenzione di interrompere il programma di ricerca e sviluppo e la commercializzazione di un importante prodotto con l’intenzione di adattare la propria strategia per rimanere competitiva sui mercati mondiali. ‘Questo potrà portare a ridefinire il posizionamento strategico e a una revisione delle sue strutture organizzative’ ha comunicato l’azienda all’emittente di Comano.

La fase di riflessione strategica sarebbe ‘solo all’inizio’.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
1 ora
‘Rivitalizzare la politica di milizia, partendo dal cittadino’
Sarà uno dei temi del Simposio sui rapporti tra Cantone e Comuni. Della Santa: ‘Il coinvogimento attivo per destare l’interesse per la cosa pubblica’
Luganese
1 ora
La torre itinerante simbolo di una necessità condivisa
La Tour Vagabonde fa riflettere sugli spazi indipendenti da Friborgo, dove nasce, fino a Lugano, dove si ergerà fino al prossimo marzo
Ticino
8 ore
Mobilità Usi al top: ‘Coltiviamo la dimensione internazionale’
L’ateneo ticinese è tra i pochi in Svizzera (4 su 36) ad aver raggiunto l’obiettivo del 20% dei diplomati con un’esperienza all’estero. Ecco i motivi
Orselina
9 ore
Nuovo albergo-ristorante Funicolare, c’è la licenza edilizia
Da novembre il cantiere per l’edificazione ex novo della struttura, simbolo turistico collinare soprastante la Madonna del Sasso
chiasso
10 ore
Un Nebiopoli all’insegna del vero spirito del Carnevale
Svelato il programma dell’evento, che dopo due anni di pandemia torna ‘in grande’. Ne abbiamo parlato con il presidente del comitato Alessandro Gazzani
Grigioni
10 ore
Giovane morta dopo il party: nessuno voleva perdere la patente
Le persone interrogate hanno confermato che si è atteso a lungo prima di portare la 19enne in ospedale per paura di incappare in controlli di polizia
Bellinzonese
11 ore
Quartiere Officine: per i Verdi ‘ancora troppi posteggi’
Giulia Petralli apprezza che il Municipio di Bellinzona abbia rivalutato il progetto iniziale, ‘ma ci sono ancora punti che non ci soddisfano’
Luganese
11 ore
Lugano mantiene la tradizione del Pane di Sant’Antonio
Con una decisione presa a maggioranza, il Municipio ha incaricato la Cancelleria e la Divisione attività culturali di preparare un progetto
Ticino
12 ore
Pensioni, la rete ErreDiPi evolve e diventa un’associazione
La scelta, dice il portavoce Quaresmini, ha l’obiettivo di essere interlocutori solidi e di partecipare attivamente agli incontri tra governo e sindacati
Luganese
13 ore
Trattamento stazionario a un giovane reo di tante ‘bravate’
Inflitti 22 mesi da espiare a un 23enne che, in pochi giorni, ha commesso diversi reati. Pena sostituita con il ricovero in una struttura chiusa
© Regiopress, All rights reserved