laRegione
23.09.22 - 17:59
Aggiornamento: 19:40

Un credito supplementare per la rotatoria al Piano della Stampa

Il Municipio di Lugano chiede oltre mezzo milione di franchi per una pista provvisoria che garantirà anche l’accesso al cantiere del Dsu

un-credito-supplementare-per-la-rotatoria-al-piano-della-stampa
Ti-Press/Archivio
L’area del Piano della Stampa

Per realizzare la futura rotatoria nei pressi del capolinea al Piano della Stampa della linea S di bus Tpl, ci vuole un credito di costruzione supplementare di 550’000 franchi. È quanto chiede al legislativo il Municipio di Lugano in un messaggio appena pubblicato. Il credito serve per la pista provvisoria nell’ambito dei lavori per la nuova rotatoria. L’esecutivo cittadino spiega che il progetto di sistemazione stradale e di nuova rotonda al Piano della Stampa, risalente al settembre 2019, è stato approntato tenuto conto dell’avanzamento delle fasi progettuali della nuova sede del Dicastero servizi urbani (Dsu).

Allora, si prevedeva l’uso temporaneo del sedime della nuova sede come area di circolazione provvisoria durante l’esecuzione della rotonda definitiva per garantire, nelle fasi di lavoro, l’accesso ai fondi posti più a nord. In quel contesto, appariva necessario procrastinare, fin verso la fine dei lavori di costruzione della nuova sede, l’inizio dei lavori della sistemazione stradale. Ora, c’è una rotatoria provvisoria realizzata per l’entrata in funzione della nuova linea S sul Piano della Stampa nel dicembre 2020. La stessa è stata realizzata a livello dell’attuale asse stradale per consentire l’inversione di marcia dei mezzi pubblici. Sono pure state realizzate due nuove fermate bus lungo la strada della Stampa, una nuova fermata bus lungo via Ciani, oltre a quella provvisoria in corrispondenza della rotatoria realizzata. Tutti questi interventi sono stati già ratificati dal legislativo.

Dopo successivi approfondimenti, per poter sempre garantire una corretta viabilità, spiega il Municipio, è stato però necessario prevedere l’inizio dei lavori sull’asse stradale contestualmente a quello della nuova sede. In effetti la rotonda definitiva, rialzata rispetto alla strada attuale, permette da subito un migliore accesso al cantiere della nuova sede, razionalizzando l’esecuzione delle opere previste. Si è pertanto consolidata la necessità di una pista provvisoria a monte dei depositi degli scalpellini, da qui la presentazione di una richiesta di credito supplementare.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Gallery
Locarnese
6 ore
La Colonna Alpina di Soccorso ha una nuova casa
Cerimonia di inaugurazione stamane a Riazzino per la sede del Cas Locarno: il coronamento di un progetto nato nel 2020
Gallery
Ticino
6 ore
I Verdi liberali: ‘Almeno due deputati in Gran Consiglio’
Elezioni cantonali 2023, il Pvl Ticino presenta la lista per il governo e il programma. Parlamento, fiducioso l’ex presidente Mobiglia: è la volta buona
Mendrisiotto
14 ore
Morbio Inferiore, si accende la discussione sul moltiplicatore
Il Municipio propone due punti in meno. La minoranza della Gestione: ‘scelte mirate senza scivolare in tentazioni propagandistiche’. Ultima parola al Cc
Locarnese
14 ore
Tegna, l’ultimo grido del presidente: ‘Salviamo il campo!’
Marco Titocci ha firmato da solo il rapporto di minoranza commissionale sul messaggio con le varianti di Pr nel comparto Maggia-Melezza
Luganese
14 ore
Un laghetto di Muzzano sempre più... “nature”
Intervento in vista per la riva nord-est, prosegue il programma di valorizzazione avviato vent’anni fa
Mendrisiotto
1 gior
Evasione fiscale in un locale a luci rosse di Chiasso
Le prime indicazioni parlano di diversi milioni di franchi non dichiarati. Sequestrato materiale informatico.
Ticino
1 gior
‘In Gendarmeria mancano effettivi’
Gli agenti affiliati all’Ocst chiedono le necessarie risorse affinché la Cantonale possa operare in modo adeguato. Il sindacato ha ora due copresidenti
Locarnese
1 gior
Locarno, arrestata la vittima del pestaggio in Rotonda
Il 26enne dello Sri Lanka è stato trasferito in Ticino su ordine della Procura. Per lui, che nega ogni addebito, si ipotizza l’accusa di tentato omicidio
Ticino
1 gior
Amalia Mirante è pronta per presentare ‘Avanti’
Questo il nome che l’ex esponente del Partito socialista ha scelto per il suo ‘movimento’. I contenuti verranno presentati lunedì
Ticino
1 gior
Fra le caselle dell’avvento occhio a non aprir quella dei radar
L’elenco delle località dove settimana prossima verranno eseguiti controlli
© Regiopress, All rights reserved