laRegione
15.09.22 - 16:27
Aggiornamento: 16:58

Disagi al traffico ferroviario tra Lugano e Paradiso

Treni in ritardo e soppressi sulle linee Ic2 e Ic21 a causa di un ‘danno ai binari’; possibili perturbazioni fino alle 21. E autostrada intasata

disagi-al-traffico-ferroviario-tra-lugano-e-paradiso
Ti-Press
Fine giornata ‘caldo’ sui binari

Si delinea una fine giornata lavorativa tribolata per molti utenti dei trasporti pubblici, e in particolare per chi fa capo al treno. Le Ferrovie federali svizzere segnalano infatti un danno ai binari nel tratto tra Lugano e Paradiso, con conseguenti ritardi e soppressioni di treni. Proprio in una delle ore più ‘calde’ della giornata, dal profilo del traffico di passeggeri.

A essere interessate dal guasto, riferisce il servizio delle Ffs Railinfo, sono le linee Ic2 e Ic21.

Secondo le prime informazioni, la perturbazione dovrebbe durare fino alla prima serata (attorno alle 21).

La perturbazione al traffico ferroviario ha (logicamente) portato a un sovraccarico anche alla rete stradale e autostradale attorno a Lugano, già assai sollecitata a fine pomeriggio, portando alla formazione di diversi ingorghi, come a Manno, all’imbocco della A2 di Lugano Nord.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Bellinzonese
1 ora
Grave all’ospedale una 19enne, forse dopo rave party
Quattro giovani, nel frattempo identificati, l’hanno lasciata all’ospedale San Giovanni. Venivano da una festa abusiva organizzata a Roveredo
Luganese
2 ore
Capriasca, la Giudicatura di pace trova casa a Vaglio
Inaugurata la nuova sede del Circolo che comprende anche Origlio e Ponte Capriasca e che risolve poco meno di 200 incarti all’anno
Grigioni
5 ore
Sindaco di Lostallo, Moreno Monticelli pronto a rinunciare
Municipio riconfermato in blocco: ‘Lavoriamo bene, se Giudicetti vuole continuare io faccio un passo indietro’. A Castaneda la novità è Salvanti
Ticino
7 ore
I Verdi approvano la lista col Ps: ‘Saremo la vera novità’
L’Assemblea ha ratificato le candidature di Samantha Bourgoin e Nara Valsangiacomo per il Consiglio di Stato. ‘Bisogna puntare al raddoppio in governo’
Video
Ticino
1 gior
La Chiesa si mette in attesa ‘un po’ particolare’ del Natale
Messaggio alla Diocesi ticinese del vescovo Alain de Raemy in occasione domenica dell’inizio del cammino d’Avvento
Luganese
1 gior
A2, PoLuMe anche da Gentilino alla Vedeggio-Cassarate
L’Ustra conferma: in autostrada si potrà usare la terza corsia d’emergenza come ‘dinamica’ in caso di necessità fino a Lugano nord
Ticino
1 gior
Cantonali ’23, Andrea Giudici torna in pista. E lo fa con l’Udc
Deputato liberale radicale dal 2003 al 2019, l‘avvocato locarnese proverà a tornare in Gran Consiglio: ’I democentristi rappresentano meglio le mie idee’
VIDEO
Locarnese
1 gior
‘Non si può ammazzare una donna per un ciuffo di capelli’
Tre 18enni che frequentano il Liceo Papio hanno deciso di compiere un gesto simbolico a sostegno delle donne iraniane che lottano per i propri diritti
Bellinzonese
1 gior
‘Hanno dato il massimo ma sono stati travolti da una tempesta’
La difesa dei vertici della casa anziani di Sementina chiede l’assoluzione contestando anche le direttive di Merlani. Morisoli: ‘Fatto il possibile’
Ticino
1 gior
Targhe, il governo rilancia con 2 proposte. Dal Centro nuovo No
Il Consiglio di Stato tende la mano con delle alternative di calcolo. Gli iniziativisti non ci stanno, la sinistra sì. Ognuno per la sua strada, ancora
© Regiopress, All rights reserved