laRegione
08.09.22 - 17:47
Aggiornamento: 18:36

Crisi energetica, ‘Lugano spenga le luci di notte’

Il gruppo dei Verdi avanza una strategia per regolare l’illuminazione pubblica e privata esterna

a cura di Red.Lugano
crisi-energetica-lugano-spenga-le-luci-di-notte
Ti-Press
Primo, evitare gli sprechi

Insegne e lampioni? Lugano riduca l’illuminazione pubblica e privata (esterna) allo stretto necessario. La richiesta del gruppo dei Verdi della Città va dritto al punto. Il momento, del resto, è di quelli cruciali quanto a crisi energetica. La strategia proposta? Far leva sui regolamenti comunali nel segno della riduzione dello spreco e della prevenzione dell’inquinamento luminoso.

"Oggi più che mai è importante un utilizzo parsimonioso e intelligente delle risorse – si legge nella mozione, primo firmatario Danilo Baratti –. Enti pubblici, imprese private, singole persone, sono chiamati a muoversi in questa direzione, e non mancano precise iniziative già annunciate in tal senso (per esempio quella di Coop, che spegnerà le luci dei suoi negozi dopo l’orario di chiusura, rinuncerà all’illuminazione natalizia e ridurrà la temperatura in uffici, negozi e magazzini)".

Di conseguenza ci si aspetta che anche Lugano non sia da meno, E allora perché non cominciare dall’illuminazione cittadina nelle ore notturne. "In questa direzione – si fa presente – vanno già diversi comuni piccoli e grandi (per esempio Lumino e Val-de-Ruz nel Canton Neuchâtel) o città come Neuchâtel, Nyon, Friborgo, Losanna e Berna". L’esempio di quest’ultima, in particolare, appare interessante, anche per il coinvolgimento della popolazione e diversi partner privati.

I Verdi avanzano quindi una serie di misure che potrebbero rivelarsi efficaci. Nella lista trovano posto lo spegnimento dell’illuminazione pubblica e privata esterna nelle ore notturne ovunque questo sia possibile; l’installazione di sensori di movimento e accensione automatica delle luci, e di temporizzatori, dove per motivi di sicurezza non fosse possibile lo spegnimento totale dell’illuminazione stradale; il lancio di campagne per sensibilizzare alle buone pratiche la popolazione, i commerci, ma pure professionisti, pianificatori, architetti, ingegneri e installatori locali; e la partecipazione dei funzionari responsabili a seminari e scambi di esperienza a livello nazionale.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Locarnese
17 min
‘Sfruttare la luce per illuminare anche le zone d’ombra’
È l’obiettivo che la Città di Locarno vuole raggiungere grazie alle indicazioni evidenziate nel rapporto della speciale Commissione municipale economia
Mendrisiotto
47 min
No alla violenza, il Nebiopoli incontra gli allievi di 4ª media
‘È stato interessante. Ora faremo più attenzione’. Con la visita, i giovani hanno potuto scoprire l’apparato organizzativo e di sicurezza del Carnevale
Locarnese
2 ore
Luce verde per il semaforo alla Pergola: obiettivi raggiunti
Lo indica il Consiglio federale, rispondendo a un’interrogazione di Piero Marchesi: ‘Sull’arco di una giornata risparmiate complessivamente 51 ore’
Ticino
4 ore
Sedicenni in discoteca, ‘ci adeguiamo al resto della Svizzera’
La reazione a caldo di Daniel Perri, gerente di varie discoteche del Locarnese, come il Vanilla, la Rotonda e il Pix: ‘È importante per il turismo’
Mendrisiotto
4 ore
Il Plr ticinese è con la Sezione di Mendrisio
Il partito cantonale prende atto del ‘caso Cerutti’ e dichiara ‘piena fiducia’ ai suoi esponenti locali. Si ‘guarda avanti’
Bosco Gurin
4 ore
Metrò alpino, ‘un’apertura per tutta la Valle’
L’Associazione dei Comuni valmaggesi (Ascovam) scrive al direttore del Dipartimento del territorio per perorare la causa del collegamento con la Formazza
Ticino
6 ore
In discoteca a 16 anni, più flessibilità su orari e capacità
Al via la consultazione sulla proposta di revisione totale della Legge su esercizi alberghieri e ristorazione. Stop all’obbligo di presenza per il gerente
Ticino
8 ore
In Ticino la Legge sul salario minimo è rispettata al 97%
Solo il 2,9% delle aziende controllate, in tutto 122 su oltre 4’000, ha commesso infrazioni, in buona parte per errori di calcolo o di valutazione
Mendrisiotto
10 ore
Una radio di quartiere per dar voce ai ragazzi
Il progetto del Centro giovani di Chiasso cercherà di far avvicinare le nuove generazioni al mondo della comunicazione radiofonica
Intercomunale del Piano
10 ore
‘Polizia, la prossimità non va indebolita’
Grazie al ‘matrimonio’ con Minusio aumentata la presenza sul territorio: ‘Rimane la priorità, inimmaginabile pensare di rinunciarvi’
© Regiopress, All rights reserved