laRegione
30.08.22 - 11:13
Aggiornamento: 16:36

Lugano, il centro La Muggina certificato eduQua

La Federazione svizzera per la formazione continua attribuisce il label che garantisce la qualità dei servizi erogati dalla struttura della Città

lugano-il-centro-la-muggina-certificato-eduqua
Lo storico edificio di Viganello

Il Centro di formazione della Città di Lugano, aperto nel 2020, ha ottenuto il label eduQua per la qualità della formazione continua, da parte della Federazione svizzera per la formazione continua (Fsea). La struttura, gestita dal Servizio formazione e sviluppo della Divisione risorse umane, ha sede nell’edificio storico La Muggina di Viganello dal gennaio 2020, poi è stata temporaneamente chiusa poco dopo a causa della pandemia. I nuovi spazi fisici hanno però ospitato un nuovo concetto di spazio formativo virtuale per le collaboratrici e i collaboratori della Città, parallelamente ai corsi in presenza. Grazie a strumenti informatici come Webex e Moodle, la trasformazione è stata rapida e le misure di formazione sono rimaste attive. In armonia con le Linee di sviluppo 2018-2028 del Municipio, il Centro ha ampliato rapidamente il proprio operato, con l’obiettivo di garantire la qualità delle formazioni nonostante i limiti della pandemia. Proprio su questo aspetto si sono concentrati gli sforzi che hanno portato all’attribuzione del label eduQua. Un label che certifica gli istituti di formazione continua che dimostrano di disporre standard educativi e organizzativi adeguati a garantire la qualità della formazione erogata: dall’offerta all’informazione ai partecipanti, alla professionalità dei formatori e del Centro. Il lavoro di certificazione ha permesso una riflessione approfondita sulle pratiche attuali e su quelle da sviluppare per migliorare i propri processi interni e l’organizzazione delle formazioni. Il Centro ha dimostrato di garantire la qualità delle proprie formazioni interne, in presenza e a distanza. La certificazione dura tre anni e ogni anno verranno svolti audit per garantirne il mantenimento. Lo scopo è quello di rimettersi costantemente in questione e di riflettere criticamente sui propri metodi di lavoro per adattarli all’evolvere del contesto culturale, sociale e formativo. Questa certificazione non è quindi un traguardo raggiunto, bensì un punto di partenza per migliorarsi costantemente.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Bellinzonese
26 min
È morta la 19enne lasciata in ospedale a Bellinzona
Il decesso nella serata di ieri. La giovane era stata portata al San Giovanni da quattro giovani, poi identificati, che si sono allontanati in auto
Luganese
1 ora
Massagno, Ibsa si prepara a lasciare la storica sede
Sorta nel 1945, l’azienda si trasferirà definitivamente l’estate prossima. Suscita interesse e curiosità il futuro del vasto terreno che occupa.
Mendrisiotto
4 ore
A2 a sud, pronti a partire con uno studio di fattibilità
Il Cantone si fa carico di analizzare le due varianti proposte sullo spostamento del tracciato autostradale. La Crtm incontrerà i responsabili del Dt
Grigioni
4 ore
San Bernardino, applausometro 7 su 10 per Artioli e progetti
Un successo la presentazione a Mesocco: 400 posti di lavoro in inverno e 250 in estate, gettito fiscale quintuplicato e 40 milioni per gli impianti
Luganese
4 ore
Lugano, la casa da gioco compie vent’anni e fa tornare i conti
Limitato l’impatto della concorrenza campionese, il casinò affronta la questione energetica e invia la richiesta di rinnovo della concessione federale
Bellinzonese
14 ore
Grave all’ospedale una 19enne, forse dopo rave party
Quattro giovani, nel frattempo identificati, l’hanno lasciata all’ospedale San Giovanni. Venivano da una festa abusiva organizzata a Roveredo
Luganese
15 ore
Capriasca, la Giudicatura di pace trova casa a Vaglio
Inaugurata la nuova sede del Circolo che comprende anche Origlio e Ponte Capriasca e che risolve poco meno di 200 incarti all’anno
Grigioni
19 ore
Sindaco di Lostallo, Moreno Monticelli pronto a rinunciare
Municipio riconfermato in blocco: ‘Lavoriamo bene, se Giudicetti vuole continuare io faccio un passo indietro’. A Castaneda la novità è Salvanti
Ticino
21 ore
I Verdi approvano la lista col Ps: ‘Saremo la vera novità’
L’Assemblea ha ratificato le candidature di Samantha Bourgoin e Nara Valsangiacomo per il Consiglio di Stato. ‘Bisogna puntare al raddoppio in governo’
Video
Ticino
2 gior
La Chiesa si mette in attesa ‘un po’ particolare’ del Natale
Messaggio alla Diocesi ticinese del vescovo Alain de Raemy in occasione domenica dell’inizio del cammino d’Avvento
© Regiopress, All rights reserved