laRegione
24.08.22 - 11:56
Aggiornamento: 18:06

‘Ho perso il lavoro, così sono entrato nel mondo della droga’

Un 59enne luganese, reo confesso, condannato alle Assise criminali di Lugano a quasi 4 anni di carcere

di Guido Grilli
ho-perso-il-lavoro-cosi-sono-entrato-nel-mondo-della-droga
Ti-Press
Confezionava dosi di cocaina che spacciava a Lugano

«La droga? È un capitolo chiuso. Non porta a niente. Se non avessi perso il lavoro, non penso che sarei entrato in questa storia». Dopo sei mesi di carcere preventivo si è giustificato così, adducendo a motivi finanziari, un 59enne malcantonese arrestato il 9 marzo scorso e da maggio in esecuzione anticipata della pena, davanti alla Corte delle Assise criminali di Lugano presieduta dal giudice Siro Quadri. Reo confesso, l’uomo ha ammesso di essersi reso protagonista, tra l’ottobre 2021 e la scorsa primavera, sull’arco di sei mesi, di un traffico di cocaina di oltre mezzo chilo. Confezionava dosi da 0,7 grammi e le spacciava soprattutto a Lugano a diversi consumatori. La polizia, il giorno dell’arresto avvenuto a Bioggio, lo ha fermato mentre era in auto. Gli agenti, dopo una perquisizione, hanno scoperto la prova del traffico: all’interno della vettura gli inquirenti hanno scovato un consistente quantitativo di droga: 283 grammi di ‘neve’ con un elevato grado di purezza, stimato tra il 64,5% e l’81,6%, sostanza stupefacente acquistata principalmente da un acquirente, pure egli finito sotto inchiesta, e da altri fornitori minori.

Il 59enne ha ricondotto a motivi legati alla disoccupazione l’inizio dello spaccio. Ma il giudice Quadri ha fatto presente all’imputato di non essere alla sua prima volta. Due, infatti, i precedenti penali, sempre per droga, l’ultimo dei quali risalente al novembre 2020, tanto che gli è costata la revoca. L’uomo è stato infatti condannato a una pena di 32 mesi di detenzione e appunto alla revoca di precedenti 15 mesi. La proposta di pena, formulata dal pp Zaccaria Akbas, è stata interamente confermata dai giudici.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Bellinzonese
9 min
Nuova sede Ior a Bellinzona, approvato lo studio di fattibilità
Il Consiglio di fondazione lo sottoporrà ora all’Usi che lo invierà, con la richiesta di finanziamento federale, alla Segreteria di Stato per la ricerca
Mendrisiotto
19 min
Basso Mendrisiotto, depositata una istanza di aggregazione
I tre promotori di Balerna alle intenzioni hanno fatto seguire i fatti. Ora avranno tre mesi di tempo per raccogliere 350 firme
Luganese
8 ore
Lugano, Lombardi: ‘Commissioni di quartiere da attivare’
Il municipale amareggiato per lo scarso interesse dimostrato nella consultazione sul Piano direttore comunale. ‘Coinvolgere resta importante’
Mendrisiotto
8 ore
Al Centro temporaneo per migranti si sente la pressione
Tornano a salire i numeri della struttura che, dopo Rancate, accoglie le persone destinate a essere riammesse in Italia
Ticino
9 ore
Premi cassa malati, deduzioni in più per i figli verso il sì
Lega, Plr, Centro e Udc sottoscrivono il rapporto che dà via libera alla loro iniziativa. Il Ps: ‘Valutiamo il referendum, favorisce i più ricchi’
Ticino
9 ore
Preventivo, il sì borghese vincolato alla revisione della spesa
Lega, Plr, Centro e Udc sostengono la previsione per il 2023 del governo (-80 milioni), ma con dei paletti. Il Ps: ‘No a queste politiche neoliberiste’
Ticino
10 ore
Targhe, Centro e Udc firmano un rapporto senza maggioranza
Calcolo della nuova imposta di circolazione, la Lega per ora si defila mentre Plr e Ps confermano il loro no al testo Dadò/Pamini. E il clima è teso
Mendrisiotto
11 ore
Il Nebiopoli 2023 svela i suoi contenuti
Il Carnevale di Chiasso sarà in programma dal 2 al 5 febbraio. Ampliato il Villaggio, oltre ai consueti appuntamenti anche ospiti internazionali
Locarnese
11 ore
PCi, la guerra in Ucraina ‘rispolvera’ i rifugi atomici
Il Consorzio ha avviato su tutto il territorio controlli dei bunker in caso di catastrofe nucleare. Attese nuove ondate di rifugiati e novità per la sede
Bellinzonese
11 ore
Squadra esterna di Biasca, a processo per vie di fatto
La Procura ha firmato un Decreto d’accusa nei confronti di un operaio comunale, che si è opposto. Si va in Pretura penale
© Regiopress, All rights reserved