laRegione
22.08.22 - 11:58
Aggiornamento: 16:32

Lugano insiste sulla sicurezza nel percorso casa-scuola

Negli ultimi 5 anni ci sono stati diversi infortuni di bambini. La polizia annuncia l‘adesione alla campagna di prevenzione ‘Fermatevi per gli scoLari’

lugano-insiste-sulla-sicurezza-nel-percorso-casa-scuola
Ti-Press/Archivio
Durante le lezioni di qualche anno fa per bambini sul tragitto casa-scuola per muoversi in sicurezza nel traffico

Il prossimo lunedì 29 agosto, in città, più di 3’600 bambini s’incammineranno verso la scuola. Per loro significherà affrontare un percorso casa-scuola che contribuisce al loro sviluppo, ma potrebbe essere fonte di pericoli. A Lugano, ogni anno, con valori medi sugli ultimi 5 anni, nella circolazione stradale 5,4 bambini fino ai 14 anni (60% sono pedoni) s’infortunano (85% in maniera leggera). Oltre la metà dei casi capita sul tragitto casa-scuola. La polizia di Lugano si preoccupa della sicurezza dei bambini e ha aderito alla campagna di prevenzione "Fermatevi per gli scoLari", sostenuta dall’Associazione traffico e ambiente (Ata) e dalla Mobilità pedonale svizzera. Con l’operazione "Bimbi sicuri" sono previste alcune misure d’informazione e di prevenzione, anche grazie alla collaborazione con l’Istituto scolastico comunale: ai genitori degli allievi verrà fornita un’informazione scritta con i consigli della polizia; in prossimità delle sedi, verranno organizzati controlli della velocità, sia nella settimana che precede l’inizio delle scuole, sia durante la prima settimana del nuovo anno scolastico.

Il primo giorno di scuola, agli allievi della prima elementare verrà consegnata una pettorina ad alta visibilità, per renderli ben visibili sul percorso casa-scuola, e un adesivo ad alta riflettenza. Non solo. Gli agenti di quartiere osserveranno in loco i comportamenti sulla strada; l’attenzione sarà data alla precedenza ai pedoni, al trasporto dei fanciulli sui veicoli, alla modalità di sosta dei veicoli presso le scuole e all’attraversamento della strada. Durante la prima settimana, gli agenti educheranno e consiglieranno, dalla seconda settimana le infrazioni saranno sanzionate. La Città investe molte risorse per la sicurezza dei bambini: infatti, oltre alla polizia, sono impiegate anche società di sicurezza private per il controllo dei passaggi pedonali sul percorso casa-scuola ufficiale, rispettivamente nei punti ritenuti più a rischio. Per l’educazione stradale degli allievi, la polizia ingaggia del personale a tempo pieno; dopo il pensionamento del sergente capo Claudio Mastroianni, il servizio sarà riorganizzato con una nuova unità che affiancherà il navigato caporale Patrick Brühwiler.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Bellinzonese
13 ore
Ad Airolo-Pesciüm l’inverno scatta il 16 dicembre
Una nuova stagione invernale ricca di interessanti proposte e attività per tutti gli amanti della neve scalpita
Locarnese
14 ore
Ascona, inaugurato il Centro diurno socio-assistenziale
Offre una sessantina di appartamenti a pigione moderata a persone anziane o invalide. Promotrice è la Parrocchia, a gestirlo è la Fondazione San Clemente
Bellinzonese
15 ore
La casa Aranda di Giubiasco festeggia un’ultracentenaria
Erminia Addor di Cadenazzo mercoledì 7 dicembre ha superato la bella età di 102 anni attorniata dai familiari
Locarnese
16 ore
Centovalli, riaperta la strada
Dopo lo smottamento di martedì sera, i lavori di sgombero sono stati eseguiti e la tratta fra Camedo e il bivio di Palagnedra è di nuovo percorribile
Mendrisiotto
17 ore
Chiasso, per riaprire la piscina è urgente investire
La richiesta di credito ammonta a 582mila franchi e sarà votata il 19 dicembre. Verrà chiesto aiuto ai comuni convenzionati
Ticino
17 ore
In Ticino 1’483 nuovi contagi Covid e cinque decessi
I posti letto occupati da pazienti con Coronavirus sono 141, per un +23% rispetto alla scorsa settimana. Sei i pazienti che si trovano in cure intense
Luganese
1 gior
Viganello, restano grigie le facciate di Casa Alta
Trovato il compromesso, che prevede la rinuncia al tinteggio blu, dopo l’incontro tra Cantone, Città e presidente dell’assemblea dei proprietari
Grigioni
1 gior
A San Bernardino (e non solo) mercato immobiliare congelato
Dopo tre intensi anni di compravendite, oggi la forte domanda non trova più offerta. Vigne dell’Ente turistico: ‘Qui come nel resto del Moesano’
Bellinzonese
1 gior
Pedone investito sulle strisce a Bellinzona. Ferite serie
L’uomo è stato travolto da un’auto su un passaggio pedonale di viale Portone. Chiuso un tratto di strada
Mendrisiotto
1 gior
Intercity, un treno chiamato desiderio. Oggi esaudito
Il via libera della Camera alta alle fermate nel Distretto fa gioire i sindaci di Chiasso e Mendrisio. Che rinviano il confronto sulle stazioni
© Regiopress, All rights reserved