laRegione
22.07.22 - 22:54
Aggiornamento: 24.07.22 - 15:17

Brè e San Salvatore, Lugano: ‘No alle passerelle sospese’

Il Municipio invita il Consiglio comunale a respingere la proposta, non ritenendola sostanzialmente necessaria

bre-e-san-salvatore-lugano-no-alle-passerelle-sospese
Massimo Bartolini
Un’immagine del progetto di Bartolini

Costruire una passerella panoramica (Skywalk) per consentire a turisti e visitatori di godere del panorama e dell’ebrezza del vuoto sottostante? Al Municipio di Lugano l’idea, dell’organizzatore di eventi Max Bartolini e trasformata in politica dai consiglieri comunali Sara Beretta Piccoli e Giovanni Albertini (Movimento Ticino&Lavoro), non piace. E invita il Consiglio comunale, tramite le proprie osservazioni negative, a respingere la mozione.

Nell’atto parlamentare presentato nel 2020, volta a valorizzare le cime del Monte Bré e del Monte San Salvatore, che avrebbero "un’offerta turistica in vetta un po’ sterile", i mozionanti chiedevano la creazione di passerelle sospese nel vuoto con un pavimento trasparente. Per quanto riguarda il comparto del Monte Bré, spiega il Municipio, sono stati fatti diversi approfondimenti nell’ambito della definizione del piano di sviluppo strategico, con dei rapporti presentati per approvazione all’esecutivo. Questi, contengono interventi a corto-medio-lungo termine, che sono sfociati – a giugno 2021 – in un indirizzo strategico che prevede una proposta di camminamento con area di sosta, che possano valorizzare il sentiero esistente in modo discreto.

Per quanto attiene invece al Monte San Salvatore, premettendo di avere pochi interessi diretti, l’esecutivo si è definito dell’avviso che la vetta, grazie alle strutture già esistenti e in particolare il terrazzino posto sul tetto della chiesetta, offra già una "magnifica vista a 360°", non ritenendo dunque opportuno investire risorse per delle passerelle sospese. Per il Municipio "sarebbero interventi invasivi rispetto all’ambiente e che comportano grandi investimenti ingiustificati. Si tratta di vette che già ampiamente rispondono all’attrattiva che si intenderebbe ricercare con il progetto".

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Locarnese
2 ore
Losone, una ‘rivoluzione’ da (non) buttare nel cestino
Tra novità già attuate e altre in arrivo, il Comune locarnese può considerarsi un precursore nella strategia di gestione dei rifiuti
Bellinzonese
2 ore
Area di servizio a Giornico, progetto ridotto ma ancora vivo
Ridimensionato l’investimento di 12 milioni inizialmente previsto. Per realizzare la ‘Green Station’ la Sa chiede all’Aet di collaborare
Ticino
2 ore
Livelli, Speziali chiude la porta: ‘Il Decs ritiri il messaggio’
Il presidente del Plr sull‘ultima proposta di superamento dei corsi A e B alla scuola media: ’Deludente e inconsistente, da noi troppo ottimismo iniziale’
Ticino
10 ore
‘Appalti internazionali, si chieda il certificato anti-mafia’
Con una mozione Ermotti-Lepori e altri deputati invitano il Consiglio di Stato a modificare il regolamento della legge sulle commesse pubbliche
Luganese
10 ore
Lugano, crisi in vista: nel 2023 -20% di reddito disponibile
Un rapporto della Statistica urbana prevede tempi duri per i cittadini di Lugano qualora l’attuale crisi perdurasse con la stessa intensità
Luganese
11 ore
Manno, datore di lavoro a processo per omicidio colposo
I fatti riguardano la morte di un suo dipendente nel 2017, caduto da circa 6 metri di altezza mentre lavorava. Secondo la difesa è colpa della vittima
Ticino
11 ore
Ffs, aumentano i passeggeri e i treni in transito in Ticino
Roberta Cattaneo: ‘Alle 70mila persone sui Tilo dobbiamo aggiungere le molte che usano Ir e Ic’. Zali: ‘Traffico passeggeri incrementato del 15%’
Ticino
12 ore
‘È una risposta concreta ai bisogni degli anziani’
La commissione parlamentare Sanità e sicurezza sociale firma il rapporto di Lorenzo Jelmini favorevole alla Pianificazione integrata
Ticino
12 ore
Malattie trasmissibili: esclusione da centri diurni e colonie
La nuova direttiva del medico cantonale estende il campo di applicazione. Giorgio Merlani: ‘Chiediamo il massimo scrupolo’
Mendrisiotto
13 ore
Oggi il punto di riferimento è l’Ente regionale per lo sport
A un anno dal varo si è già risposto ai bisogni del territorio. A cominciare dalla logistica. Lurati: ‘Il 2023 sarà il vero Anno zero’
© Regiopress, All rights reserved